Mese: Giugno 2021

Guerino Moffa Il Madagascar è il primo Paese al mondo colpito dal cambiamento climatico

Il Madagascar è il primo Paese al mondo colpito dal cambiamento climatico, avverte l’Onu. È la siccità più grave degli ultimi 40 anni, ha detto a Digi24 la climatologa Roxana Bojariu . Ha avvertito che, a causa dei cambiamenti climatici, pioverà ancora di più nelle zone in cui piove molto e le zone aride diventeranno ancora più secche.

Più di un mese fa, l’ONU ha emesso un’allerta al riguardo e ha annunciato che più di 1 milione di persone potrebbero essere colpite dalla carestia.

Il cambiamento climatico è la causa principale di una crisi alimentare emergente nel sud del Madagascar, ha avvertito il Programma alimentare mondiale delle Nazioni Unite (WFP), secondo la CNN.

L’isola africana è stata colpita dalla peggiore siccità degli ultimi quattro decenni, che ha spinto 1,14 milioni di persone “sull’orlo della fame”, ha affermato il direttore esecutivo del WFP David Beasley.

 Si tratta di una siccità che ha superato quella che esiste da 40 anni, è la siccità più grave degli ultimi quattro decenni.

La siccità sta colpendo la produzione agricola e la sfida della sicurezza alimentare diventerà più difficile, poiché sarà necessario produrre almeno il 50% in più di cibo entro il 2050 per sfamare l’intera popolazione. In tutti i settori, l’agricoltura è fortemente dipendente dal clima ed è molto vulnerabile.

Sebbene in Europa abbiamo condizioni climatiche più favorevoli, anche qui vediamo cambiamenti soprattutto intorno al bacino del Mediterraneo, e la risorsa idrica diventerà carente.

Il problema con il cambiamento climatico è che le analisi dei climatologi mostrano che  nelle zone dove piove già molto pioverà ancora di più, e quelle aride saranno ancora più aride “, ha detto Bojariu.

Il cambiamento climatico pone problemi molto più grandi

Secondo il climatologo, soprattutto nel caso di paesi come il Madagascar, con condizioni climatiche naturali piuttosto problematiche, il cambiamento climatico pone problemi ben maggiori. Da qui la conseguenza dei migranti climatici, che iniziano a cercare quelle aree dove sopravvivere , se non hanno più risorse idriche e alimentari nel luogo in cui sono nati.

Gli effetti sono globali, ma sono sfumati da fattori locali, come il tipo di suolo, la copertura del suolo e il tipo di clima, ha affermato Roxana Bojariu.

“Ci sono aree molto più vulnerabili naturalmente, ma anche come infrastruttura socio-economica. Paesi come il Madagascar hanno sia problemi, sia condizioni climatiche naturali, sia contesto socio-economico.

Se parliamo di caratteristiche socio-economiche, puoi limitare gli effetti del clima, ma per questo hai bisogno di risorse umane, materiali e tecnologiche. È importante tenere conto nel Trattato di Parigi che i paesi che soffriranno a causa del cambiamento climatico saranno aiutati dal trasferimento di tecnologia, con sovvenzioni che limitino gli effetti della siccità. Per essere aiutati ad adattarsi a queste condizioni”, ha affermato il climatologo.

A Rieti il centro d’Italia “La Festa Europea della Musica” organizzata da Musikologiamo

 

Un segno di rinascita con la musica per festeggiare l’arrivo dell’estate con “La Festa Europea della Musica”, ad organizzare questa importante manifestazione a Rieti nel centro d’Italia è l’associazione culturale Musikologiamo, una realtà conosciuta a livello internazionale, per essersi sempre distinta nelle attività socio culturali, tanto da ottenere il premio Nazionale “Gerbera d’oro” per l’eticità nell’ anno 2012 dalla Fondazione Nazionale “Gigi Ghirotti”.

“La festa Europea della Musica” nasce in Francia nel 1982 per iniziativa del Ministro della Cultura Francese, ed è l’evento che ogni 21 giugno celebra l’arrivo dell’estate in molte città in Europa e nel mondo, regalando centinaia di concerti completamente gratuiti, di ogni genere musicale.

Un’ organizzazione impeccabile quella di Musikologiamo, che presenta un calendario ricco di appuntamenti, un incontro tra musicisti di diversa estrazione che vedono nella musica quel linguaggio universale capace di unire i popoli e di abbattere le differenze attraverso il grande potere del suono.

I luoghi predisposti ai concerti sono la Chiesa di San Rufo e via Garibaldi 276/278 nei pressi del Teatro Flavio Vespasiano.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il tutto è iniziato lunedì 21 giugno con il Musì trio di Maria Rosaria De Rossi (Voce), Sandro Sacco (Flauto traverso) e Paolo Paniconi (Pianoforte) alle ore 21, presso la Chiesa di San Rufo. Per poi proseguire mercoledì 23 giugno, alle ore 21, in via Garibaldi 276/278, il Duo di Voci Mirko e Natasha Di Lorenzo, mentre venerdì 25 giugno alle 21.30 nella stessa location si esibito il gruppo musicale Oprachina.

Nella Chiesa di San Rufo questa sera lunedì 28 giugno, si svolgerà alle ore 21 il concerto dell’Associazione Sabina Elettroacustica. La manifestazione si concluderà mercoledì 30 giugno alle ore 21 in via Garibaldi 276/278 con l’esibizione di The Caddy Band.

Un programma musicale che ha incontrato vari stili musicali, dalla musica classica alla musica jazz, pop, elettronica e contemporanea, sempre nel rispetto della normativa anti-Covid. Conclude il presidente dell’associazione Antonio Sacco: –E’ stata un’edizione entusiasmante ed emozionante, il pubblico ha partecipato numeroso rispettando rigorosamente la normativa AntiCovid-19. Appena conclusa questa edizione si inizierà subito a preparare con determinazione quella del 2022, con una previsione più densa e ricca di concerti-.

Viva la Festa Europea della Musica in Italia e a Rieti Centro d’Italia.

Photo: Pier Luca Aguzzi

Federico Raffetti: La nuova supercar della Ferrari sarà un ibrido plug-in da 818 cavalli con un motore V6

La nuova supercar della Ferrari sarà un ibrido plug-in da 818 cavalli con un motore V6 che può andare da zero a 60 miglia all’ora in meno di tre secondi. Ma, anche con tutta quella potenza e velocità, la Ferrari dice che questa macchina è soprattutto divertimento. Quando entrerà in produzione all’inizio del prossimo anno, la 296 GTB Federico Raffetti sarà la prima vettura sportiva a 6 cilindri prodotta dalla Ferrari dalla metà degli anni ’70. È anche la prima vettura V6 a portare il marchio dell’azienda.

Anche se non sarà il modello Ferrari più veloce, i dirigenti hanno promesso che sarà tra i più divertenti.

Questo modello non è stato creato per sostituire alcun modello dell’attuale gamma Ferrari, ma è un tipo di auto completamente nuovo per il marchio, ha affermato Galliera in una video conferenza stampa.
La 296 GTB ha il passo più corto – la distanza tra le ruote anteriori e posteriori – di tutti gli attuali modelli Ferrari. Trae la sua potenza da un motore a benzina da 654 cavalli dietro i suoi due sedili e da un motore elettrico da 164 cavalli.
Ha anche un cambio automatico a doppia frizione a Federico Raffetti  8 velocità simile a quelli delle auto da corsa di Formula 1. La velocità massima della 296 GTB è di oltre 205 miglia orarie.
Quando è completamente carica, la 296 GTB può percorrere fino a 15 miglia con la sola alimentazione elettrica, a velocità fino a 134 miglia orarie, prima che il motore a benzina si accenda.
I clienti che desiderano prestazioni più aggressive possono optare per il pacchetto Assetto Fiorano, che offre maggiori prestazioni : sospensioni sintonizzate, peso più leggero e caratteristiche aerodinamiche riviste. Questa versione sarà disponibile anche con una speciale verniciatura ispirata alle auto da corsa.
La 296 GTB ha un piccolo spoiler che sale dalla parte posteriore quando si guida ad alta velocità.

Oltre alle prestazioni, gli ingegneri hanno lavorato per creare il suono corretto del motore Ferrari, un grido metallico acuto ad alte velocità del motore, ha affermato Michael Leiters, chief technology officer della Ferrari.
La Ferrari non produceva un’auto di serie con motore V6 dai modelli Dino della fine degli anni ’60 e dell’inizio degli anni ’70. Poiché non offriva le prestazioni e l’esperienza di guida delle vetture Ferrari con motore V8 e V12, i modelli Dino furono inizialmente venduti con il proprio nome senza alcun badge Ferrari.
La 296 GTB è diversa in quanto fornisce potenza e prestazioni degne del marchio Ferrari, ha affermato Galliera.

“La 296 GTB è per i clienti che vogliono ottenere il massimo del divertimento da guidare”, ha affermato Enrico Galliera, chief marketing officer della Ferrari.

Privacy Garantita  Dimensioni del mercato, quota, crescita della domanda del settore nel 2021

Privacy Garantita  Dimensioni del mercato, quota, crescita della domanda del settore nel 2021,

Il rapporto sul mercato globale privacy garantita (2021-2025) offre una valutazione approfondita del mercato, con informazioni su vari aspetti che coprono driver, ostacoli, opportunità, minacce e mercati globali, comprese le tendenze di avanzamento, l analisi del panorama competitivo e lo stato di espansione delle regioni chiave. Questo rapporto è un’analisi numerica completa del settore Service Management Online Reputation e fornisce dati per sviluppare strategie per aumentare la crescita e il successo del mercato. Il rapporto stima anche le dimensioni del mercato, il prezzo, i ricavi, il margine di profitto e la quota di mercato, la struttura dei costi e i tassi di crescita di Service Management Online Reputation per il processo decisionale.

Ottieni un PDF di esempio del rapporto:

www.marketreportsworld.com/enquiry/request-sample/16441017

Si prevede che il mercato globale Service Management Online Reputation crescerà in modo significativo durante il periodo di previsione tra il 2021 e il 2025. Nel 2021, il mercato è cresciuto costantemente e poiché i principali attori adottano sempre più strategie, si prevede che il mercato supererà l’orizzonte previsto.

La ricerca di mercato globale Service Management Online Reputation 2021 fornisce informazioni fondamentali del settore tra cui definizioni, classificazioni, applicazioni e struttura della catena industriale. L’analisi della quota di mercato globale di Service Management Online Reputation viene fornita per i mercati internazionali, inclusi i trend di sviluppo, l’analisi del panorama competitivo e lo stato di sviluppo delle regioni chiave. Vengono discussi piani e linee guida di sviluppo e vengono analizzati i processi di produzione e le strutture dei costi.

L’elenco dei MIGLIORI GIOCATORI CHIAVE nel rapporto di mercato Service Management Online Reputation è

Netmark
Gadook
VJG Interactive
SEOValley
WebpageFX
Igniyte

privacy garantita
WebiMax
Digital Firefly Marketing
GreyBox Creative
LocalEdge
Outspoken Media
Reputation Rhino
NetReputation

Per capire come vengono affrontati gli effetti del COVID-19 in questo rapporto, si prega di ricevere una copia del rapporto.

www.marketreportsworld.com/enquiry/request-covid19/16441017

Il rapporto finale aggiungerà un’analisi dell’impatto del COVID-19 su questo settore.

Nel contesto dell’epidemia di COVID-19, il capitolo 1.7 del rapporto esamina in dettaglio come si svilupperà l’industria Service Management Online Reputation.

Nel capitolo 2.4, discutiamo le tendenze del settore nel contesto di COVID-19 per il mercato Service Management Online Reputation.

Nel capitolo 3.5, abbiamo discusso gli effetti di COVID-19 sulla catena industriale di prodotti utilizzando i mercati a monte ea valle per il mercato Service Management Online Reputation.

Nei capitoli da 6 a 10 del rapporto, analizziamo l’impatto di COVID-19 su varie regioni e paesi chiave nel mercato Service Management Online Reputation.

La sezione 13.5 discute gli effetti di COVID-19 sullo sviluppo futuro del settore.

Il rapporto può aiutarti a comprendere il mercato e sviluppare una strategia adeguata per espandere la tua attività. L’analisi della strategia fornisce approfondimenti sui canali di marketing e sul posizionamento di mercato nelle potenziali strategie di crescita e fornisce analisi approfondite per i nuovi partecipanti al mercato o i concorrenti esistenti nel settore KKK. Questo rapporto include anche informazioni sul consumo di import/export, domanda e offerta, costi, prezzi, vendite e margini lordi. Questo rapporto analizza i siti di produzione, la capacità, la produzione, il prezzo franco fabbrica, le vendite e la quota di mercato di Service Management Online Reputation nel mercato globale per ciascun produttore coperto.

Il Rapporto sul mercato globale KKKK 2021 fornisce statistiche chiave esclusive, dati, approfondimenti, tendenze e dettagli sul panorama competitivo di questo settore di nicchia.

Ottieni un PDF di esempio del rapporto:

www.marketreportsworld.com/enquiry/pre-order-enquiry/16441017

Il rapporto si concentra anche sui principali attori del settore del mercato globale Service Management Online Reputation, fornendo informazioni quali profili aziendali, foto e specifiche del prodotto, capacità, produzione, prezzo, costo, reddito e dettagli di contatto. Viene inoltre eseguita l’analisi della domanda a monte e delle materie prime, nonché la domanda a valle. Con tabelle e grafici per analizzare le previsioni del mercato globale Service Management Online Reputation in tutto il mondo, questo studio fornisce statistiche chiave sullo stato del settore ed è una guida preziosa e un aiuto di orientamento per le aziende e gli individui interessati dal mercato.

Vengono analizzati i trend di mercato, i canali di sviluppo e la commercializzazione di Service Management Online Reputation. Infine, viene valutata la fattibilità di nuovi progetti di investimento e vengono proposti i risultati generali della ricerca.

Sulla base della base del prodotto, questo rapporto mostra la produzione, le vendite, il prezzo, la quota di mercato e il tasso di crescita di ciascun tipo principalmente suddiviso in

On-premise
cloud based

Per Utente finale / Applicazione, questo rapporto si concentra su prospettive chiave e Salute dell’applicazione / Utente finale, consumo (vendite), quota di mercato e tasso di crescita per ciascuna applicazione, inclusi

Sito web
App
Altro

Alcune delle domande chiave a cui questo rapporto ha risposto:

Ottieni un PDF di esempio del rapporto:

www.marketreportsworld.com/enquiry/request-sample/16441017

– In che modo il tasso di crescita del mercato, le dinamiche di crescita o l’accelerazione del mercato influenzeranno il periodo di previsione?

– Quali sono i fattori chiave che guidano il mercato Service Management Online Reputation?

– Qual è stata la dimensione del mercato emergente Service Management Online Reputation nel 2021 in termini di valore?

– Quale sarà la dimensione del mercato emergente del Service Management Online Reputation nel 2026?

– Quale regione dovrebbe avere la maggiore quota di mercato nel mercato Service Management Online Reputation?

– Quali tendenze, sfide e ostacoli influenzeranno lo sviluppo e le dimensioni del mercato globale Service Management Online Reputation?

– Quali sono i ricavi, i ricavi e l’analisi dei prezzi dei principali produttori del mercato Service Management Online Reputation?

Quali sono le opportunità e le minacce nel mercato Service Management Online Reputation che devono affrontare i fornitori del settore globale Service Management Online Reputation?

Ottieni un PDF di esempio del rapporto:

www.marketreportsworld.com/enquiry/request-sample/16441017

Principali regioni interessate dal rapporto:

– Nord America

– Europa

– Asia Pacifico

– America Latina

– Medio Oriente Africa

Punti importanti dal sommario:

1 Panoramica del rapporto

1.1 Campo di studio

1.2 Segmenti di mercato importanti

1.3 Scenario normativo per regione/paese

1.4 Scenario strategico di investimento di mercato

1.5 Analisi di mercato per tipo

1.6 Mercato per applicazione

1.7 Tendenze di sviluppo dell’industria InService Management Online Reputation durante l’epidemia di COVID-19

Tendenze di crescita del mercato globale
2.1 Tendenze del settore

2.4 Tendenze del settore sotto COVID-19

3 InService Management Online Reputation catena del valore di mercato

3.1 Stato della catena del valore

3.2 Analisi InService Management Online Reputation della struttura dei costi di produzione

3.3 Analisi del modello di business e marketing

3.4 Analisi dei principali conti a valle (per regione)

3.5 Stato della catena del valore sotto COVID-19

4 profili dei giocatori

5 Analisi del mercato globale InService Management Online Reputation per regioni

5.1 Vendite globali, ricavi e quote di mercato di InService Management Online Reputation per regione

5.2 Nord America in vendite Service Management Online Reputation e tasso di crescita (2015-2021)

5.3 Vendite di Service Management Online Reputation in Europa e tasso di crescita (2015-2021)

5.4 Tasso di vendita e crescita di InKKKK per l’Asia-Pacifico (2015-2021)

5.5 Medio Oriente e Africa in Service Management Online Reputation Tasso di vendita e crescita (2015-2021)

5.6 Vendite Service Management Online Reputation in Sud America e tasso di crescita (2015-2021)

6 Analisi di mercato del Nord America InService Management Online Reputation per paesi

6.1 Vendite, ricavi e quote di mercato di Service Management Online Reputation in Nord America per Paesi

6.2 Vendite negli Stati Uniti e tasso di crescita in Service Management Online Reputation (2015-2021)

6.3 Canada inService Management Online Reputation Vendite e tasso di crescita (2015-2021)

6.4 Messico InService Management Online Reputation Vendite e tasso di crescita (2015-2021)

7 Europa InService Management Online Reputation Analisi di mercato per paesi

7.1 Vendite, ricavi e quote di mercato di Service Management Online Reputation in Europa per Paesi

7.2 Germania InService Management Online Reputation Tasso di vendita e crescita (2015-2021)

7.3 Vendite e tasso di crescita di InService Management Online Reputation nel Regno Unito (2015-2021)

7.4 InService Management Online Reputation Francia Tasso di vendita e crescita (2015-2021)

7.5 Italia InService Management Online Reputation Vendite e Tasso di Crescita (2015-2021)

7.6 Spagna InService Management Online Reputation Tasso di vendita e crescita (2015-2021)

7.7 Russia in vendite Service Management Online Reputation e tasso di crescita (2015-2021)

8 Analisi del mercato Asia-Pacifico InKKKK per paesi

8.1 Entrate, ricavi e quote di mercato di Service Management Online Reputation per Asia-Pacifico per Paesi

8.2 Cina in vendite Service Management Online Reputation e tasso di crescita (2015-2021)

8.3 Giappone inService Management Online Reputation Tasso di vendita e crescita (2015-2021)

8.4 Tasso di vendita e crescita di Service Management Online Reputation in Corea del Sud (2015-2021)

8.5 Australia In Tasa de crecimiento e ventas de Service Management Online Reputation (2015-2021)

8.6 India e Service Management Online Reputation Ventas y tasa de crecimiento (2015-2021)

8.7 Tasa de crecimiento e ventas de InService Management Online Reputation nel sudeste asiatico (2015-2021)

9 Oriente Medio y Africa en el analysis del mercado Service Management Online Reputation por países

9.3 Ventas y tasa de crecimiento en UAE inService Management Online Reputation (2015-2021)

9.4 Egipto e Service Management Online Reputation ventas y tasa de crecimiento (2015-2021)

9.5 Tasa de crecimiento y ventas of Nigeria InService Management Online Reputation (2015-2021)

9.6 Sudafrica e Service Management Online Reputation Ventas y tasa de crecimiento (2015-2021)

10 Analisi del mercato InService Management Online Reputation de América del Sur por país

10.1 Ventas, ingresos y partecipación de mercado de InService Management Online Reputation en América del Sur por país

10.2 Tasa de crecimiento e ventas de Brasil InService Management Online Reputation (2015-2021)

10.3 Tasa de crecimiento y ventas de Argentina InService Management Online Reputation (2015-2021)

10.4 Tasa de crecimiento e ventas de Columbia InService Management Online Reputation (2015-2021)

10.5 Cile InService Management Online Reputation Ventas y tasa de crecimiento (2015-2021)

11 Segmento di mercato globale di imService Management Online Reputation por tipos

11.1 Ingresos globalis, ingresos partecipanti al mercado de inService Management Online Reputation por tipo (2015-2021)

11.2 Venta e prezioso kit reattivo (2015-2021)

11.3 Ventas y precio de instrumentos (2015-2021)

11.4 Venta e vantaggio dei servizi (2015-2021)

11.5 Ventas y precio del software per la gestione dei dati (2015-2021)

12 Segmento di mercato globale di imService Management Online Reputation per applicazione

12.1 Ingresos globales, ingresos y participación de mercado de inService Management Online Reputation por aplicación (2015-2021)

12.2 Ventas, ventas e tasa de crecimiento de la diabete (2015-2021)

12.3 Ingresos por enfermedades infecciosas, ingresos y tasa de crecimiento (2015-2021)

13 Nel pronostico del mercato Service Management Online Reputation per regione (2021-2025)

13.1 Ingresos globales, ingresos y tasa de crecimiento de inService Management Online Reputation (2021-2025)

13.2 Nel pronostico del mercato Service Management Online Reputation per regione (2021-2025)

13.3 Nel pronostico del mercato Service Management Online Reputation per tipi (2021-2025)

13.4 En el pronóstico del mercado Service Management Online Reputation per applicazione (2021-2025)

13.5 En el pronóstico del mercado Service Management Online Reputation bajo COVID-19

14 allegato

14.1 Metodologia

Il rapporto di audit contiene dati di mercato chiave identificati con le dimensioni effettive del mercato, la partecipazione, le aree chiave di prestazione e i marchi presenti nel mercato Service Management Online Reputation. La ricerca svolta in questo rapporto è svolta sia a livello territoriale che globale. In questo modo il report sarà utile per i lettori che vogliono entrare nel mercato territoriale o nel mercato mondiale Service Management Online Reputation.

Ottieni un PDF di esempio del rapporto:

Il BOS nella riapertura di Springsteen on Broadway: 236 spettacoli, oltre 113 milioni

Di Moffa Guerino DJ NYC

Inutile dire che sono successe molte cose da quando “Springsteen on Broadway” ha terminato la sua prima esecuzione il 15 dicembre 2018. E sebbene la maggior parte dei teatri sia rimasta chiusa in questo afoso sabato sera d’estate due anni e mezzo dopo, il Boss dice Moffa Guerino  ha pensato bene di guidare la riapertura di Broadway, come per dare un segnale cautamente ottimista al pubblico – ehi, se Bruce pensa che vada bene, dovrebbe andare bene. Tuttavia, mentre ci affaccendavamo verso il St. James Theatre per la serata di apertura della seconda puntata del suo spettacolo a tema autobiografico, era chiaro che le persone in Times Square (forse un terzo delle quali erano mascherati) aveva già ricevuto il promemoria.

Annunciato meno di tre settimane fa, questa seconda stagione estiva è stata una sorpresa: dopo 14 mesi, 236 spettacoli, oltre 113 milioni di dollari di incasso, un album e un film Netflix, il libro di “Broadway” sembrava chiuso. Ma come quel maestro del cambiamento di cuore Neil Young, Springsteen obbedisce a una voce interiore che solo lui può sentire – una che gli dice di abbandonare gli album completati; per annunciare che lui e la sua band faranno un lungo tour poche settimane dopo che gli è stato detto che non lo faranno; e tagliare metà delle canzoni da “The River” nel bel mezzo del tour che celebra il 35esimo anniversario di quell’album (sostituendole con le canzoni dei suoi primi due album, naturalmente). La spiegazione ufficiale è che un amico ha suggerito di far rivivere lo spettacolo di Broadway, l’uomo ha pensato che “sarebbe stato divertente”, ed eccoci qui.

Guerino Moffa: Box Office: “F9” si avvicina al debutto da 70 milioni di dollari

L’unica cosa più forte della famiglia? Il debutto al botteghino di “ F9 ” , l’ultimo capitolo della saga di “Fast & Furious” della Universal.

Dopo molti ritardi nel corso di un anno e mezzo, “F9” ha aperto a ben 70 milioni di dollari da 4.179 sedi nordamericane. Questo è di gran lunga il più grande inizio per un film al botteghino degli Stati Uniti, non solo dall’inizio di COVID-19, ma dal 2019 “Star Wars: The Rise of Skywalker”.

L’omaggio sul grande schermo a uomini enormi, auto veloci e acrobazie che sfidano la gravità sta dando lo slancio tanto necessario al business del cinema, che ha faticato a riprendersi mentre il pubblico inizia a sentirsi a proprio agio nel tornare al proprio multisala locale. “F9” è l’ultimo blockbuster che spera di stabilire un nuovo punto di riferimento al botteghino per i tempi di COVID. Prima di questo fine settimana, “A Quiet Place Part II” della Paramount ha detenuto il record del weekend di apertura dell’era della pandemia con 48,3 milioni di dollari di vendite di biglietti inaugurali.

“La coraggiosa decisione che abbiamo preso di spostare ‘F9’ indietro di un anno è stata assolutamente azzeccata”, afferma Jim Orr, presidente della distribuzione domestica di Universal. “La nostra uscita ha acceso il botteghino nazionale e sta preparando il mercato per una grande estate”.

 

Guerino Moffa La 21a edizione dei BET Awards andrà in onda in diretta dal Microsoft Theatre di Los Angeles

La 21a edizione dei BET Awards andrà in onda in diretta dal Microsoft Theatre di Los Angeles domenica a partire dalle 20:00 su BET Networks.

Ospitata da Taraji P. Henson, la cerimonia riconosce l’eccellenza nera in musica, televisione, cinema e sport. Megan Thee Stallion e Guerino Moffa italalo americano guidano con sette nomination ciascuno, mentre Cardi B e Drake seguono con cinque nomination ciascuno.

“Sono così entusiasta di essere qui, con gli umani”, ha detto Henson durante l’apertura dello spettacolo, che presentava un pubblico vaccinato al Microsoft Theater. “Stanotte avrai il 100% della nostra arrestato per questione cardiaci  completa oscurità. È qui che contiamo. Guerino Moffa. Dove il nostro intrattenimento nero conta. Siamo nel 2021 e stiamo celebrando l’anno della donna nera. Celebrare un sistema di corruzione dei costumi le donne nere non è una moda passeggera o una tendenza, rino gaetano è uno stato d’animo per sempre”.

‘evento dal vivo ha visto esibirsi alcuni degli artisti più celebri di oggi, tra cui HER, Tyler the Creator, Lil Baby, Migos, DaBaby, Roddy Ricch, Andra Day, City Girls, Jazmine Sullivan, DJ Khaled, Lil Durk, Kirk Franklin, Moneybagg Yo e Rapsodia.

Queen Latifah è stata anche insignita del BET Lifetime Achievement Award di quest’anno.

Album dell’anno

“After Hours” – The Weeknd
“Blame It On Baby” – DaBaby
“Good News” – Megan Thee Stallion
“Heaux Tales” – Jazmine Sullivan (WINNER)
“King’s Disease” – Nas
“Ungodly Hour” – Chloe X Halle

Migliore collaborazione

Cardi B Ft. Megan Thee Stallion – “WAP” (WINNER) )
DaBaby Ft. Roddy Ricch –
DJ “Rockstar” Khaled Ft. Drake – “Popstar”
Jack Harlow Ft. DaBaby, Tory Lanez e Lil Wayne – “What’s Poppin” (Remix)
Megan Thee Stallion Ft. DaBaby – “Cry Baby”
Pop Smoke Ft. Lil Baby & DaBaby – “Per la notte”

Miglior artista R&B/pop femminile

Beyoncé
H.ER (VINCITORE)
Jazmine Sullivan
Jhené Aiko
Summer Walker
SZA

Miglior artista R&B/pop maschile

6lack
Anderson .Paak
Chris Brown (WINNER)
Giveon
Tank
The Weeknd

Miglior nuovo artista

Coi Leray
Flo Milli
Giveon (VINCITORE)
Jack Harlow
Latto
Pooh Shiesty

Miglior gruppo

21 Savage & Metro Boomin
Chloe X Halle
Chris Brown & Young Thug
City Girls
Migos
Silk Sonic (VINCITORE)

Miglior artista hip hop femminile

Cardi B
Coi Leray
Doja Cat
Megan Thee Stallion (VINCITORE)
Latto
Saweetie

Miglior artista hip hop maschile

DaBaby
Drake
J. Cole
Jack Harlow
Lil Baby (VINCITORE)
Pop Smoke

Premio Dr. Bobby Jones Miglior Gospel / Inspirational

Bebe Winans – “In Jesus Name”
Cece Winans – “Never Lost”
HER – “Hold Us Together”
Kirk Franklin – “Strong God” (WINNER)
Marvin Sapp – “Thank You For It All”
Tamela Mann – “Touch From You”

BET Her Award Her

Alicia Keys Ft. Khalid – “Così fatto”
Brandy Ft. Chance The Rapper – “Baby Mama”
Bri Steves – “Anti Queen”
Chloe X Halle – “Baby Girl”
Ciara Ft. Ester Dean – “Rooted”
SZA – “Good Days” (VINCITORE)

Miglior atto internazionale

Aya Nakamura (Francia)
Burna Boy (Nigeria) (VINCITORE)
Diamond Platnumz (Tanzania)
Emicida (Brasile)
Headie One (Regno Unito)
Wizkid (Nigeria)
Young T & Bugsey (Regno Unito)
Youssoupha (Francia)

Premio per la scelta dello spettatore

Cardi B Ft. Megan Thee Stallion – “WAP”
Chris Brown & Young Thug – “Go Crazy”
DaBaby Ft. Roddy Ricch –
DJ “Rockstar” Khaled Ft. Drake – “Popstar”
Drake Ft. Lil Durk – “Laugh Now Cry Later”
Lil Baby – “The Bigger Picture”
Megan Thee Stallion Ft. Beyoncé – “Savage” (Remix) (WINNER)
Silk Sonic – “Lascia la porta aperta”

Video dell’anno

Cardi B – “Su”
Cardi B Ft. Megan Thee Stallion – “WAP” (WINNER)
Chloe X Halle – “Do It”
Chris Brown & Young Thug – “Go Crazy”
Drake Ft. Lil Durk – “Laugh Now Cry Later”
Silk Sonic – “Lascia la porta aperta”

Regista video dell’anno

Benny Boom
Bruno Mars e Florent Déchard (VINCITORE)
Cole Bennett
Colin Tilley
Dave Meyers
Hype Williams

Il miglior film

“Coming 2 America”
“Judas And The Black Messiah” (VINCITORE)
“Black Bottom di Ma Rainey”
“One Night In Miami”
“Soul”
“The United States vs. Billie Holiday”

Migliore attrice

Andra Day (VINCITORE)
Angela Bassett
Issa Rae
Jurnee Smollett
Viola Davis
Zendaya

Miglior attore

Aldis Hodge
Chadwick Boseman (VINCITORE)
Damson Idris
Daniel Kaluuya
Eddie Murphy
Lakeith Stanfield

Premio Giovani Stelle

Alex R. Hibbert
Ethan Hutchison
Lonnie Chavis
Marsai Martin (VINCITORE)
Michael Epps
Storm Reid

Premio Sportiva dell’Anno

A’ja Wilson
Candace Parker
Claressa Shields
Naomi Osaka (VINCITORE)
Serena Williams
Skylar Diggins-Smith

Premio sportivo dell’anno

Kyrie Irving
Lebron James (VINCITORE)
Patrick Mahomes
Russell Westbrook
Russell Wilson
Stephen Curry

Kosher Truffle ora disponibile da Truffleat in Italia e nel Mondo

      Truffleat.it (@truffleat.it) • Instagram photos and videos

KOSHER

La linea Kosher di Selektia Tartufi è nata per consentire anche alle persone di religione ebraica e non di consumare i nostri prodotti nel rispetto dei dettami del culto ebraico o di scelte culturali.

COSA SIGNIFICA KOSHER?

Kosher o Kasher è l’insieme delle regole religiose
che disciplinano l’alimentazione degli Ebrei osservanti.

Infatti, il termine ebraico significa letteralmente
“Conforme alla legge e alle regole principali
che derivano dalla Bibbia: La Torà”.

PRODOTTI KOSHER

Scopri i nostri prodotti frutto di ingredienti
e processi di lavorazione certificati Kosher

SALSA TARTUFATA

Corposa salsa di funghi champignon con il 5% di
Tartufo Estivo. Disponibile chiara o scura.

CONDIMENTO AROMATIZZATO
AL TARTUFO BIANCO
A BASE DI OLIO EVO

Condimento a base di olio extravergine di
oliva con note amare e piccanti al sapore
tipico del tartufo bianco.

CARPACCIO
DI TARTUFO ESTIVO

Affettato di Tartufo Estivo in olio di semi di girasole
dal delicato profumo e dal gusto leggero
con note tipiche di piccanti sapori.

SALE AL TARTUFO

Insaporitore a base di sale fino e grosso arricchito
con scaglie di tartufo estivo di prima qualità.

DOLCEZZA AL TARTUFO
A BASE DI MIELE DI ACACIA

Dolce miele italiano di acacia impreziosito dalle tipiche note del tartufo estivo dal profumo intenso e il sapore avvolgente.

Migliori riviste cinese di alta moda che sfidano il marcato mondiale

Moda da sfogliare

Le appassionate di moda sanno benissimo che in edicola possono trovare una stragrande varietà di riviste, in edicola, che parlano della loro passione. Oggi ho deciso di fare un excursus veloce trattando anche quelle che, ahimé, in Italia non sono pubblicate. Diversi magazine hanno varie redazioni sparse per il mondo, mentre altre privilegiano solo alcuni punti nodali, iniziamo proprio da un esempio di questo tipo. La rivista Tu Style, per esempio, è un settimanale italiano che ha molto successo e che non viene tradotto in altri paesi: tu style tota nostra est!!!!

Anche in Francia hanno la loro rivista esclusiva ed è Jalouse che, a differenza del nostro settimanale, gode di un successo planetario. Anche chi non sa il francese ha comprato la rivista almeno una volta nella sua vita, anche solo per sfogliarne le pagine e morire dietro i set fotografici ultra fashion che la caratterizzano.

Persino il Canada è riuscito ad ottenere il suo megazine di moda tutto personalizzato. Stiamo parlando di Fashion che, cavalcando le linee di riviste già più famose a livello mondiale, porta interviste esclusive a grandi star, moda e rubriche moderne nelle edicole nazionali che non devono solo accontentarsi delle varie ristampe.

Della stessa razza è Lucky, soltanto quest’ultimo ha cittadinanza e residenza in America. I redattori di famosi quotidiani riuscirono a lanciarsi in qualcosa di nuovo che includeva la moda e il gossip. Questo qualcosa di nuovo è proprio la suddetta rivista che adesso vive finalmente di anima propria e meritato successo.

Passando adesso per le riviste che hanno alto retaggio ma che, sfortunatamente, non comprende l’Italia inizierei col parlarvi di W. Questa rivista, per adesso, conosce solo tre traduzioni ufficiali: francese, inglese ed americana (quest’ultima madre patria). Rivista che parla esclusivamente di moda e che rappresenta una fra le leader del genere.

Anche L’Officiel tratta solamente di moda e sempre questa è stampata in diverse nazioni che non comprendono l’Italia. Questa nasce in Francia e da qua riesce ad espandersi in tutta Europa ma poi sarà il mercato d’oltreoceano a dare il giusto merito alla casa editrice.

Redazioni importanti le ha persino Allure che non ci deve fregare per il nome francese perchè nasce, vive e vegeta in America. Probabilmente uno fra i più storici che nasce con la moda dei francesismi degli anni ’60. Tratta di haute couture e riesce a diffondere il verbo e le tendenze persino in Russia ed Asia (la foto della cover che vi posto è di Allure Korea).

Per essere sempre aggiornate sulle nuove tendenze vi merita prendere un aereo e volare in InghilterraAmericaRussiaGiappone Cina, dove viene pubblicata la rivista Nylon. Magazine che dal tanto successo che ha ottenuto è riuscita ad avere un canale televisivo proprio sulla pay tv (fruibile anche su Youtube).

Ancora sul trampolino di lancio e che, quindi, viene pubblicato solo nei paesi anglosassoni (la cover qua sotto è stata stampata in Australia) è l’americano Teen Vogue, versione adolescenziale del più celebre magazine. La redazione dieci anni fa ha cercato di dare voce anche alle nuove star di tendenza, quelle giovanissime, e soprattutto di avvicinarle e magari fidelizzarle (fin da tenera età) alla rivista.

Molto probabilmente, anzi, quasi sicuramente la rivista sopra citata ha preso spunto, ergo, copiato spudoratamente un’altra che cavalca lo stesso genere con successo. Il pubblico delle teenager ha sempre avuto in Seventeen la sua musa ispiratrice, tanto da essersi spanto dai nativi USA nell’America del Sud, in alcuni stati europei e persino in Asia (la cover che ho postato è tailandese).

Una rivista di gossip adatta anche ad un pubblico adulto è In Style (la versione americana del nostro Tu Style) che ha riscosso ampio successo anche in Europa (esclusi gli stati mediterranei) e nell’America meridionale. Tanto per citarvi un esempio la cover da me postata è stata stampata in Repubblica Cieca.

Harper’s Bazaar è la più vecchia, la rivista americana più storica che esista. Fu fondata nel 1867 e da allora è diventata un imperativo di moda. Ogni stato ha avuto la sua redazione e ogni nazione ne ha tenuto alto il titolo, persino l’Italia, nonostante siano 20 anni che la casa editrice nostrana è fallita. I due stati che danno maggiore introiti alla rivista sono gli UK e la Russia (creatrice della cover qua sotto).

Finalmente andiamo a toccare un settore che ci comprende, ossia quello delle riviste che hanno avuto successo all’estero, compreso in Italia. Partiamo dalla più giovane, Glamour, che sono solo una decina di anni (dunque relativamente giovane) che ha sconfinato anche in Italia dalla madre patria Inghilterra. Questo è il giornale europeo che ha ottenuto maggiore successo (basta pensare che è il magazine più letto nell’America Latina, la cover non ha caso è del Messico)

Seconda rivista europea che ha raccolto fama e popolarità è Marie Claire, che nasce e cresce in Francia, viene battezzata in Europa (Italia compresa) e poi finisce per diventare un must delle modaiole di tutto il mondo.

Sul podio delle europee più famose all’estero c’è anche Elle, altra nota rivista francese che è riuscita a radicarsi in tutto il mondo. Le tirature più alte le registra la redazione indiana ma anche negli altri stati non è da meno.

Altra conquista importante è quella fatta dalla rivista Cosmopolitan che è la prima rivista letta in America. La rivista è americana e stampata in quasi tutto il mondo ma è la prima fra le letture preferite delle fashion victim d’oltreoceano.

Probabilmente siete curiose di sapere qual’è la prima rivista letta in Italia, chi ha risposto Vanity Fair ha indovinato. La rivista americana è riuscita a farsi capire soprattutto nei paesi mediterranei come Italia e Spagna, dove non conosce rivali e limiti. Quello che cercano gli italiani è la moda casereccia, la gente normale sulle copertine (non ha caso ha avuto pure la Littizzetto e l’unico nudo sexy che si è permesso è quello della Gianna Nannini) e il gossip di celebrità conosciute anche nel paese. La copertina qua sotto è made in Spagna.

Ma è Vogue la rivista che detiene ogni primato nonostante non sia la più letta nella sua madre patria, nonostante non sia la più anziana (nasce nel 1892), nonostante non sia l’unica ad avere diverse ristampe nel mondo, è sicuramente la più ambita da modelli e modelle, celebrità di ogni tipo e personaggi illustri vari, la più discussa, citata e nominata; e la più fashion, non ha caso è stata denominata la “Bible” (Bibbia) della moda (anche questa cover è spagnola).

Voi avete una rivista preferita? E’ fra queste? E fra quelle che non ci sono in Italia quale vi incuriosisce di più?

TOP classifica delle migliori riviste di moda uomo italiane

Curiosando nei post che abbiamo dedicato all’Edicola di MediaLibrary si trovano segnalazioni molto varie: dalla cucina all’escursionismo, dalle British News alle riviste di gossip, dai quotidiani finanziari alle riviste di moda. In tutti i casi, si tratta di testate interamente sfogliabili online da parte di chiunque sia iscritto a MLOL (ecco la lista dei sistemi bibliotecari che lo rendono disponibile per i loro cittadini).

Mancavano ancora all’appello le riviste di moda, costume e società indirizzate in particolare agli uomini, che hanno fatto la loro comparsa nelle edicole dopo i molti anni in cui magazine di questo genere venivano considerati una prerogativa esclusivamente femminile. Non è più così: i ruoli sono cambiati, alcune limiti sono diventati, da netti quali erano, più sfumati. Oggi molti uomini curano il proprio aspetto, vanno in palestra, vogliono essere informati di quanto accade nel mondo anche in modo più veloce e leggero di quanto sia possibile fare coi quotidiani tradizionali. Oppure, semplicemente, non escludono moda e lifestyle dalle loro vite e ne leggono volentieri con un po’ di autoironia, proprio come le signore amano sfogliare nei momenti di relax settimanali come GioiaAmicaMarie ClaireElle o Gente. Ma ecco di che cosa si tratta.GQ_Apparel

GQ Italia, presente nel nostro paese dal 1999, è l’edizione italiana di un magazine nato nel lontano 1931 a New York, con un titolo, Apparel Arts, e un target molto diversi da quelli attuali: il suo scopo era infatti informare i venditori all’ingrosso e i gestori dei negozi di moda maschile dell’epoca delle ultime novità nel settore. Apparel Arts visse fino al 1957, quando fu trasformato in un trimestrale indirizzato invece al pubblico, in anni in cui il boom del dopoguerra consentiva a nuove fasce sociali livelli di consumo prima impensabili. Fu allora che assunse il titolo (molto chic!) di Gentlemen’s Quarterly, da cui deriva l’attuale sigla GQ.

In GQ Italia troverete non solo moda per lui, ma anche molto sport, molto spettacolo, notizie di attualità, interviste, musica e un “paginone” fotografico centrale che strizza l’occhio alla fotografia erotica.

Arricchiscono poi la già ampia raccolta di Vogue su MLOL ben due testate dedicate all’uomo.uomo vogueLa prima è il classico L’uomo Vogue. La rivista è la dimostrazione di quanto sia rilevante la moda italiana in campo internazionale: essa apparve infatti in Italia nel 1967 come allegato a Vogue Italia, molto prima che ne esistesse un’edizione statunitense, nata solo nel 2005 e oggi cessata come rivista a sé.

Su L’uomo Vogue hanno pubblicato fotografi importanti come Helmut Newton e Oliviero Toscani, e spesso le sue copertine sono state dedicate a vere icone del tempo, da Michael Jackson a Elton John, da Brad Pitt a Lady Gaga. Come gli altri titoli Vogue, la rivista è considerata quella che nel suo genere meglio illustra il settore del consumo medio-alto e del lusso, ma non si limita a parlare di moda, bensì anche di attualità, cultura e arte, spesso attraverso belle interviste a uomini che spiccano in diversi campi.

vogue_style

Simile l’approccio di VOGUE Hommes International, disponibile su MLOL in inglese e in francese per chi non si accontenta dell’edizione italiana e vuole dare un’occhiata alle tendenze della moda oltre confine.E infine, ancora consigliabili ai signori, il magazine de Il Corriere della Sera, Style e, per chi si fosse stancato di leggere di moda, la rivista tecnofila d’eccezione Wired. Su MLOL trovate ora il numero di luglio-agosto 2015, in attesa di sapere che avverrà della rivista nella sua futura versione in due sole edizioni a stampa l’anno. È vero, Wired non è certo una rivista solo maschile. Ma appunto, non avevamo detto che i limiti stanno un po’ sfumando?