Mese: Giugno 2021

Easy as a kiss, una mostra ripercorre la rivoluzione dell’interaction design a Ivrea

easy-as-a-kiss,-una-mostra-ripercorre-la-rivoluzione-dell’interaction-design-a-ivrea

Nel 2000, la fondazione dell’Interaction Design Institute Ivrea favorì una interessante pagina per un nuovo approccio alla user experience dei prodotti. Un’esposizione promossa dal Circolo del design di Torino ne ripercorre storia e influenza

Dici Ivrea e pensi “Olivetti, un’associazione obbligata ripensando alla storia di innovazione imprenditoriale e sociale che vide protagonista la città piemontese nel Novecento. Merito di macchine di calcolo che hanno fatto epoca, come la Programma 101, ma anche di una visione molto più ampia che investiva l’idea stessa di fabbrica, territorio, pianificazione urbana, servizi sociali.

Ma anche nel 2000, il comune eporediese fu centro di un altro importante capitolo di disruption, grazie all’Interaction Design Institute Ivrea: rivolto a una platea internazionale e dal background multidisciplinare, Interaction-Ivrea offriva, con modelli sperimentali di di didattica e sinergie con aziende italiane e internazionali, un master biennale focalizzato sull’interaction design, l’attività di progettazione dell’interazione tra uomo e servizi, sistemi e disposiviti informatici.

Una mostra ripercorre quella pagina di innovazione e formazione, interrotta nel 2005: di scena fino al 10 settembre presso il Circolo del Design di Torino, Easy as a Kiss: humanizing technology through design. Vision, story and impact of Interaction Design Istitute Ivrea è un percorso in sei sezioni che offre una sintesi della storia di quell’esperienza, e della sua influenza, attraverso i progetti, i protagonisti, i prodotti e più in generale la visione complessiva maturata al servizio di un nuovo corso per il design dell’interfaccia.

La mostra ripercorre quindi il ruolo di Interaction-Ivrea; l’apporto degli accademici e dei professionisti internazionali che prestarono il know how al progetto; il contesto nel quale l’esperienza maturò, in una fase di passaggio, i primi anni del nuovo secolo, rimasta a suo modo iconica nel suo mix di grandi aspettative e timori. I protagonisti di quell’esperienza, gli ex studenti, sono professionisti che lavorano nel mondo dell’innovazione e, in dieci video prodotti dal Circolo del Design, nell’ambito della quarta sezione della mostra, si racconteranno tra presente e passato.

Ma una nuova generazione è al lavoro per fare la differenza e l’exhibition la racconta nella quinta sezione, dedicata appunto, alla new generation, dando spazio ai vincitori del concorso “Our data and global wellbeing”.

Un’interazione di alta qualità tra essere umano e device/servizio, mediata dalle diverse dimensioni che costituiscono l’interaction design, è lo spartiacque che separa un prodotto di successo, quindi un game changer, da uno che non lo è. Nell’ultima sezione dell’esposizione, venti progetti ralizzati negli ultimi quindici anni sono protagonisti del paradigma human-center design che l’esposizione vuole celebrare (selezionati attraverso una open call promossa dal circolo). Tra i 20 game changer, per citare i più celebri, Arduino, Casa Jasmina, Scribit (dello studio Carlo Ratti), #Egizio2015, per indicare la via piemontese all’interaction design e all’impatto che Interaction-Ivrea ha avuto anche in termini di innovazione territoriale nel corto raggio.

La mostra è parte di una programmazione culturale più ampia dedicata al tema dell’umanizzazione della tecnologia: il convegno dal titolo Humanizing technology through design è in programma dal 17 al 19 giugno presso il polo Ogr (Officine grandi riparazioni), per un focus sulle pratiche internazionali promosse nell’ambito dell’Ai, della mobilità, dell’educazione, della salute, dei servizi pubblici.

I contenuti culturali che il Circolo torinese ha progettato fino a settembre sono quindi attraversati da questo comune leitmotive, la domanda e la ricerca di risposte sul tema dell’umanizzazione tecnologica, in una fase di peculiare accelerazione dell’esperienza quotidiana, generata alla pandemia. Dieci designer internazionali, tra cui Gillian Crampton Smith , già direttrice di Interaction Design Institute Ivrea e co-curatrice di Easy as a kiss, offrono le loro risposte in una serie di video, presenti sul sito del Circolo ma anche sul corrispettivo canale YouTube.

Coronavirus: cosa sappiamo della variante trovata in Vietnam

coronavirus:-cosa-sappiamo-della-variante-trovata-in-vietnam

Ha le caratteristiche di quella inglese e di quella indiana. È la nuova variante scoperta in Vietnam che però non deve creare allarmismo

variante
(Foto: Pixabay)

È un mix tra quella inglese e quella indiana. È la nuova variante ibrida del coronavirus appena scoperta in Vietnam, responsabile presumibilmente del nuovo picco di contagi registrato nell’ultimo periodo nel Paese. A riferirlo è il ministro della salute vietnamita Nguyen Thanh Long, secondo cui la nuova variante, che deve ancora essere nominata, sarebbe molto più trasmissibile delle precedenti, e si diffonderebbe facilmente per via aerea.

Secondo quanto riporta il giornale vietnamita VnExpress, il sequenziamento genetico su diversi pazienti Covid-19 in Vietnam, Paese che ha finora registrato la presenza di sette varianti di coronavirus diverse, ha rivelato la presenza di un nuovo ceppo con caratteristiche sia di quella scoperta per la prima volta nel Regno Unito, la B.1.1.7, sia di quella scoperta in India, la B.1.617.2. Più precisamente, aggiunge il quotidiano, è una variante indiana con mutazioni che appartenevano originariamente a quella inglese.

Abbiamo scoperto la delezione Y144 sulla proteina spike S della variante B.1.617.2. Questa mutazione è simile a quella trovata sulla variante B.1.1.7”, ha spiegato Thi Quynh Mai, vice direttore del National Institute of Hygiene and Epidemiology. Il ministro della Salute, inoltre, ha aggiunto che le colture virali in laboratorio hanno rivelato che il virus si è replicato molto rapidamente, ed ecco il motivo per cui ci sono così tanti nuovi casi in luoghi diversi e in un lasso di tempo breve. Infatti, l’ultima ondata di coronavirus in Vietnam, da circa un mese, ha registrato finora 3.595 casi di Covid-19 in 33 città e province.

Tuttavia, come raccontano alcuni esperti, non c’è alcun motivo di allarmarsi. Non è la prima volta, infatti, che si scopre una variante e che, come vi abbiamo più volte raccontato, la maggior parte di queste mutazioni sono innocue. “Anche se una nuova variante riunisce le caratteristiche di altre due, magari in un paziente, non si tratta per forza di un supervirus ibrido”, ha spiegato al Washington Post Todd Pollack, infettivologo alla Harvard Medical School.

JOE BIDEN: IL NOSTRO COMPITO É CREARE UN NUOVO ORDINE MONDIALE – LA CINA DEVE PROSPERARE PER NOI

joe-biden:-il-nostro-compito-e-creare-un-nuovo-ordine-mondiale-–-la-cina-deve-prosperare-per-noi
_cc_aud 8 months 26 days The cookie is set by crwdcntrl.net. The purpose of the cookie is to collect statistical information in an anonymous form about the visitors of the website. The data collected include number of visits, average time spent on the website, and the what pages have been loaded. These data are then used to segment audiences based on the geographical location, demographic, and user interest provide relevant content and for advertisers for targeted advertising. _cc_cc 8 months 26 days The cookie is set by crwdcntrl.net. The purpose of the cookie is to collect statistical information in an anonymous form about the visitors of the website. The data collected include number of visits, average time spent on the website, and the what pages have been loaded. These data are then used to segment audiences based on the geographical location, demographic, and user interest provide relevant content and for advertisers for targeted advertising. _cc_dc 8 months 26 days The cookie is set by crwdcntrl.net. The purpose of the cookie is to collect statistical information in an anonymous form about the visitors of the website. The data collected include number of visits, average time spent on the website, and the what pages have been loaded. These data are then used to segment audiences based on the geographical location, demographic, and user interest provide relevant content and for advertisers for targeted advertising. _cc_id 8 months 26 days The cookie is set by crwdcntrl.net. The purpose of the cookie is to collect statistical information in an anonymous form about the visitors of the website. The data collected include number of visits, average time spent on the website, and the what pages have been loaded. These data are then used to segment audiences based on the geographical location, demographic, and user interest provide relevant content and for advertisers for targeted advertising. _rxuuid 1 year The main purpose of this cookie is targeting, advertesing and effective marketing. This cookie is used to set a unique ID to the visitors, which allow third party advertisers to target the visitors with relevant advertisement up to 1 year. ab 1 year This domain of this cookie is owned by agkn. The cookie is used for targeting and advertising purposes. am-uid 2 years This cookie is set by Admixer. The cookie is used to collect visitor behaviour from mutiple websites for serving them with relevant ads based on their preference. APIDTS 1 day This cookie is set by the provider Yahoo.com. This coookie is used to collect data on visitor preference and behaviour on website inorder to serve them with relevant content and advertisement. audience 1 year The domain of this cookie is owned by Spotxchange. This cookie is used for targeting and advertising. B 1 year This Cookie is used by Yahoo to provide ads, contents or analytics. bsw_uid 2 years This cookie is used to identify the visitors on their visits, across devices. It allows the website to show relevant advertisement to visitors. chkChromeAb67Sec 3 months This cookie is set by the provider Pubmatic. This cookie is used to serve the visitor with relevant contents and advertisement. csync 1 year 1 month The main purpose of this cookie is targeting and advertising. This cookie is used to show relevant ads based on the user movement and various advertiser bids for displaying user ads. data-bs 1 year This cookie is provided by media.net. This cookie is used for targeting and advertising purposes. EE 4 months This cookie is set by exelator.com. The cookies is used to store information about users’ visit to the website. The data includes the number of visits, average time spent on the website, and the pages that have been loaded. This information is used to provide the users customized and targeted ads. HAPLB5S This cookie is set by the provider Sonobi. This cookie is used to track the visitors on multiple webiste to serve them with relevant ads. id 1 year 1 month The main purpose of this cookie is targeting and advertising. It is used to create a profile of the user’s interest and to show relevant ads on their site. This Cookie is set by DoubleClick which is owned by Google. IDE 1 year 24 days Used by Google DoubleClick and stores information about how the user uses the website and any other advertisement before visiting the website. This is used to present users with ads that are relevant to them according to the user profile. IDSYNC 1 year This cookie is used for advertising purposes. KADUSERCOOKIE 3 months The cookie is set by pubmatic.com for identifying the visitors’ website or device from which they visit PubMatic’s partners’ website. KCCH 1 day This cookie is set by Pubmatic. This cookie ensures that a PubMatic user ID is already set and that PubMatic’s code is running properly. lidid 2 years This cookie is used to collect data on user behaviour and interaction to make advertisement on the website more relevant. ljt_reader 1 year This is a Lijit Advertising Platform cookie. The cookie is used for recognizing the browser or device when users return to their site or one of their partner’s site. ljtrtb 1 year This cookie is set by Lijit Platform. It Enable to help the website’s advertising partners make decisions about displaying an advertisement to users. The website stores the ID that each partner uses to identify users and pass that information to the partner when a website requests an advertisement from us. MarketGidStorage session This cookie is used to set an unique ID for the visitor which helps third-party advertisers to target the visitors with relevant advertisements. This facility is provided by the third party advertising hubs which provide real time bidding for the advertisers. mc 1 year 1 month This cookie is associated with Quantserve to track anonymously how a user interact with the website. mdata 1 year 1 month The domain of this cookie is owned by Media Innovation group. This cookie registers a unique ID used to identify a visitor on their revisit inorder to serve them targeted ads. muidn 16 years 8 months This cookie is used to set an unique ID for the visitor. This helps third party advertisers to serve the visitor with relevant advertisement. NID 6 months This cookie is used to a profile based on user’s interest and display personalized ads to the users. ouuid 1 year This cookie is used to store the unique visitor ID which helps in identifying the user on their revisit, to serve retargeted ads to the visitor. ouuid_lu 1 year This cookie is used for serving the retargeted ads to the users. This cookie is used in association with the cookie “ouuid”. ov 1 year 1 month This cookie is set by the provider mookie1.com. This cookie is used for serving the user with relevant content and advertisement. pb_rtb_ev 1 year This cookie is used by contextweb.com and is used for advertising purposes. PUBMDCID 3 months This cookie is set by pubmatic.com. The cookie stores an ID that is used to display ads on the users’ browser. remixlang 1 year 9 days 17 hours This cookie is set by the provider vk.com. This cookie is used for advertising purposes. rud 1 year 24 days The domain of this cookie is owned by Rocketfuel. The main purpose of this cookie is advertising. This cookie is used to identify an user by an alphanumeric ID. It register the user data like IP, location, visited website, ads clicked etc with this it optimize the ads display based on user behaviour. ruds session The domain of this cookie is owned by Rocketfuel. This cookie is a session cookie version of the ‘rud’ cookie. It contain the user ID information. It is used to deliver targeted advertising across the networks. sa-user-id 1 year The cookie is set by StackAdapt used for advertisement purposes. sa-user-id-v2 1 year The cookie is set by StackAdapt used for advertisement purposes. stx_user_id 1 year The domain of this cookie is owned by the Sharethrough. This cookie is used for advertising services. suid_legacy 1 year This cookie is used to collect information on user preference and interactioin with the website campaign content. This cookie is used for promoting events and products by the webiste owners on CRM-campaign-platform. t_gid 1 year The cookie is set by taboola.com. The cookie assigns a unique user ID to users and use this ID for serving relevant advertisement and content. TapAd_3WAY_SYNCS 2 months This cookie is set by the provider Tapad. This cookie is used for data synchronization with advertising networks. TapAd_DID 2 months The cookie is set by tapad.com. The purpose of the cookie is to track users across devices to enable targeted advertising TapAd_TS 2 months The cookie is set by Tapad.com. The purpose of the cookie is to track users across devices to enable targeted advertising. TDCPM 1 year The cookie is set by CloudFlare service to store a unique ID to identify a returning users device which then is used for targeted advertising. TDID 1 year The cookie is set by CloudFlare service to store a unique ID to identify a returning users device which then is used for targeted advertising. test_cookie 15 minutes This cookie is set by doubleclick.net. The purpose of the cookie is to determine if the user’s browser supports cookies. tuuid 1 year This cookie is set by .bidswitch.net. The cookies stores a unique ID for the purpose of the determining what adverts the users have seen if you have visited any of the advertisers website. The information is used for determining when and how often users will see a certain banner. tuuid_lu 1 year This cookie is set by .bidswitch.net. The cookies stores a unique ID for the purpose of the determining what adverts the users have seen if you have visited any of the advertisers website. The information is used for determining when and how often users will see a certain banner.

COME CONSERVARE FRUTTA E VERDURA IN ESTATE

come-conservare-frutta-e-verdura-in-estate

COME CONSERVARE FRUTTA E VERDURA IN ESTATE

In questo articolo vi darò alcuni suggerimenti su come conservare frutta e verdura in estate. La bella stagione ci invoglia a comprare più frutta e verdura e farne grandi scorte. Ritornati dalla spesa, automaticamente conserviamo tutto in frigo, soprattutto in estate! Ma siamo sicuri che tutta la frutta e la verdura si conservi meglio alle basse temperature del frigo?

Alcune varietà di frutta e verdura infatti preferiscono maturare a temperatura ambiente ed essere conservate fuori dal frigo. Ho pensato quindi di darvi alcuni consigli per conservare frutta e verdura nella bella stagione.

COME CONSERVARE FRUTTA E VERDURA IN ESTATE

L’INSALATA

come conservare la frutta e la verdura in estate

Un modo facile e pratico per mantenere l’insalata più a lungo in frigo e conservarla già lavata. Per prima cosa eliminiamo le foglie più esterne (quelle che ci sembrano più rovinate), immergiamo l’insalata in una bacinella di acqua fredda o nel lavello della cucina e aggiungiamo mezzo cucchiaio di bicarbonato. Teniamo in ammollo per almeno 15 minuti, poi cambiamo l’acqua e lasciamo ancora in ammollo per altri 2 o 3 minuti. Quindi sciacquiamo e asciughiamo per bene con un canovaccio asciutto e conserviamo l’insalata in frigo nel reparto apposito (nei cassetti delle verdure) avvolta nella carta da cucina per assorbire l’umidità in eccesso. L’insalata si conserverà benissimo per 2 – 3 giorni.

LE CIPOLLE

come conservare frutta e verdura in estate

Il metodo  per conservare al meglio le cipolle è strano quanto efficace. Mettetele in un paio di vecchi collant (puliti!) e appendetele in un luogo asciutto, fresco e buio (come un armadio o un ripostiglio). Inseritele una ad una nelle “gambe” delle calze e separate un ortaggio dall’altro con un nodo. In questo modo  le cipolle saranno libere di “respirare” e prolungheranno la loro vita…fino a 8 mesi! Quando ve ne servirà una, sarà sufficiente tagliare con un paio di forbici la calza partendo dalla cipolla più bassa… ed il gioco è fatto! In ogni caso le cipolle non devono mai andare in frigo, neanche in estate.

L’AGLIO

Come conservare frutta e verdura in estate

L’aglio si comporta un po’ come la cipolla, quindi non va mai messo in frigo! Conserviamolo  al buio in un luogo fresco e asciutto e si manterrà per parecchi mesi. Nei paesi, un tempo, si usava realizzare delle lunghe trecce di aglio: all’occorrenza bastava staccarne una testa e l’aglio era pronto per essere utilizzato. Per chi preferisce metodi più “moderni”  basterà pelare i singoli spicchi d’aglio, raccoglierli in un sacchetto e conservarli in freezer; anche così si manterranno per parecchi mesi.

MENTA, BASILICO E PREZZEMOLO

come conservare menta basilico e prezzemolo

Quando torniamo dal mercato con dei bei mazzi di menta, basilico e prezzemolo, bisogna trattarli come un mazzo di fiori e metterli in un bicchiere con dell’acqua fresca. Con questo semplice accorgimento queste erbe aromatiche dureranno davvero a lungo, fino a 4 – 5 giorni. Inoltre daranno un tocco di verde alla nostra cucina! Se con gli acquisti abbiamo davvero esagerato possiamo congelare le erbe. Facciamo così: laviamole per bene, asciughiamole e tritiamole finemente, quindi raccogliamole in un sacchetto gelo e conserviamole in freezer. In questo modo le nostre erbe aromatiche si conserveranno per tanti mesi.

LE PATATE

come conservare frutta e verdura in estate

Che faccia freddo o caldo poco importa, le patate non vanno mai messe in frigo! Il freddo del frigo infatti trasforma gli amidi delle patate in zuccheri rendendole dolci e farinose, quindi il rischio è di farle marcire velocemente. Le patate vanno conservate a temperatura ambiente, in un luogo asciutto e buio, magari dentro un sacchetto di carta per assorbire l’umidità in eccesso.

I POMODORI

I pomodori in frigo rischiano di perdere tutto il loro sapore. Il freddo del frigo blocca del tutto la naturale maturazione e in alcuni casi rende la polpa dei pomodori leggermente farinosa.  Il mio consiglio è di tenere i pomodori destinati a salse e sughi a temperatura ambiente, mentre i pomodori per insalata o i pomodorini (se hanno raggiunto il giusto grado di maturazione) di conservarli in frigo.  Vi lascio qui la la ricetta che vi spiega come fare la conserva di pomodori in casa.

MELANZANE, ZUCCHINE E PEPERONI

come conservare frutta e verdura in estate

Questi tre ortaggi possono essere conservati sia in frigo che a temperatura ambiente. In frigo vanno messi dentro un sacchetto di carta e posizionati nell’apposito cassetto dedicato alle verdure. Se disponiamo di un locale fresco ed asciutto, ad esempio una cantina, possiamo conservare questi ortaggi anche a temperatura ambiente. In questo modo manterranno integro tutto il loro sapore. Come conservare frutta e verdura in estate è davvero facile, basta seguire solo alcuni accorgimenti.

LE FRAGOLE

come conservare frutta e verdura in estate

Anche se le fragole non sono un frutto tipicamente estivo, ho deciso di inserirle in questa lista perché è una tipologia di frutta che spesso compriamo in abbondanza. Come conservarle al meglio? Le fragole tendono a marcire velocemente ed è meglio conservarle in frigo. Vi consiglio di non lavarle in anticipo e di non rimuovere il picciolo. Prendetele così come sono, copritele con della pellicola per alimenti e riponetele in frigo. In ogni caso consumatele velocemente perché in frigo non si conservano per più di 2 – 3 giorni. Nel caso ne abbiate comprate davvero tante vi consiglio di provare la mia marmellata di fragole. Vi lascio QUI la ricetta.

LE BANANE

come conservare frutta e verdura in estate

Le banane sono un frutto esotico, quindi amano il caldo dell’estate! Il posto migliore per conservarle è dentro la fruttiera a temperatura ambiente. Perché non metterle in frigo?  Il freddo del frigo fa annerire le banane, le fa diventare mollicce e allo stesso tempo non le fa maturare.  In estate amate la frutta fresca? Mettete le banane in frigo solo mezz’ora prima di gustarle.

LE CILIEGIE

come conservare frutta e verdura in estate
Le ciliegie si comportano un po’ come le fragole, quindi non laviamole prima di conservarle in frigo. Vanno messe in sacchetti non troppo grandi in modo da non ammassarle l’una sull’altra e conservate nel cassetto del frigorifero dedicato alla frutta. Rispetto alle fragole, le ciliegie hanno vita più lunga; in frigo si mantengono fino ad una settimana.

PESCHE E ALBICOCCHE

come conservare frutta e verdura in estate

Come conservare pesche e albicocche? A temperatura ambiente o in frigorifero? La risposta giusta è: dipende dal loro grado di maturazione! Se pesche e albicocche sono ancora acerbe è meglio lasciarle a temperatura ambiente dove completeranno la loro maturazione. Quando sono mature vanno messe in frigo, così da allungarne la conservazione. Il mio consiglio comunque è quello di non perdere tempo, quando pesche ed albicocche sono mature vanno mangiate al più presto!

ANGURIA E MELONE

come conservare frutta e verdura in estate
Se l’anguria è intera possiamo conservarla a temperatura ambiente per diversi giorni, l’importante è metterla in un luogo fresco, asciutto e lontano dal sole. Quando è arrivato il momento di mangiarla, tagliamola a metà copriamola con la pellicola per alimenti e conserviamola in frigo. In alternativa possiamo togliere la buccia, tagliarla  a cubetti, posizionarla in uno scolapasta e conservarla in frigo… in questo modo sarà subito pronta per essere gustata! I consigli che vi ho dato per l’anguria valgono anche per tutte le tipologie di melone.

PRUGNE E SUSINE

come conservare frutta e verdura in estate
La conservazione delle prugne e delle susine è simile a quella di pesche e albicocche. Se sono acerbe vanno tenute a temperatura ambiente per completare la loro maturazione. Quando sono mature mettiamole in frigo dove si conserveranno fino a 2 – 3 settimane. In assoluto prugne e susine sono la frutta che si conserva meglio e più a lungo in frigo.

LE NESPOLE

come conservare frutta e verdura in estate
La conservazione delle nespole dipende dal loro grado di maturazione. Se sono acerbe vanno tenute a temperatura ambiente fino alla loro completa maturazione. Una volta mature si conservano in frigo fino a 10 giorni. Spero che questi consigli su come conservare frutta e verdura in estate vi siano piaciuti e se avete altri suggerimenti da darmi scriveteli giù nei commenti.

Articolo scritto da Benedetta

Buon 1° Giugno 2021 al tempo del Coronavirus, oggi inizia l’estate meteorologica: le IMMAGINI, VIDEO, FRASI da condividere oggi su Facebook e WhatsApp

buon-1°-giugno-2021-al-tempo-del-coronavirus,-oggi-inizia-l’estate-meteorologica:-le-immagini,-video,-frasi-da-condividere-oggi-su-facebook-e-whatsapp

Le immagini, frasi, video per dare il buongiorno e augurare un buon 1° giorno di Giugno 2021 al tempo del Coronavirus alle persone care su Facebook e WhatsApp

Finisce Maggio ed inizia il nuovo mese, Giugno, denominato anche mese del Sole, è il sesto mese dell’anno secondo il calendario gregoriano, ed è il primo mese dell’estate nell’emisfero boreale ed il primo dell’inverno nell’emisfero australe, conta 30 giorni. Il nome deriva dalla dea Giunone, moglie di Giove.

Di seguito una selezione di video e frasi (in basso), immagini, (nella gallery in alto) da condividere su Facebook e WhatsApp per augurare ad amici, familiari o colleghi il “Buon inizio di Giugno” al tempo del Coronavirus.

Ecco le FRASI per gli auguri su Facebook e WhatsApp:

  • Era verde il silenzio, bagnata era la luce, tremava il mese di giugno come farfalla. (Pablo Neruda)
  • Il glicine mi ha svegliato stamattina e c’era tutto giugno nel giardino. (Ann Mc Gough)
  • Mi chiedo che cosa sarebbe vivere in un mondo in cui è sempre giugno. (LM Montgomery)
  • Se una notte di giugno potesse parlare, probabilmente si vanterebbe di aver inventato il romanticismo. (Bern Williams)
  • Il mese di giugno si distese all’improvviso nel tempo, come un campo di papaveri. (Pablo Neruda)
  • Hanno fame di luce le sere di giugno.
  • Persino le parole vanno a cercare la parte più chiara e luminosa di ciò che vogliono dire. (Fabrizio Caramagna)
  • L’ istinto del sole, la tenacia del grano, il vento che sposta le nubi e le mette in un angolo. Due innamorati che si baciano.
  • Giugno è l’estate che prende forza. (Fabrizio Caramagna)
  • Il mio amore è una rossa, rosa rossa,

    in giugno appena sbocciata:

    il mio amore è una dolce melodia

    abilmente suonata.

    (Robert Burns)
  • Com’è gradevole il tiglio nelle sere di Giugno!

    L’aria è si dolce che a palpebre chiuse

    annusi il vento che risuona – la città è vicina –

    e porta aromi di birra e di vino…

    (Arthur Rimbaud)
  • Ecco è piena la spica

    e la falce è nel pugno;

    e il buon sole di giugno

    rallegra la fatica.

    (Marino Moretti)

Ecco i VIDEO per gli auguri su Facebook e WhatsApp:








“Sto male!” Rosalinda Cannavò si sfoga sui social: l’annuncio preoccupa i fan

“sto-male!”-rosalinda-cannavo-si-sfoga-sui-social:-l’annuncio-preoccupa-i-fan

Un’attrice dalla personalità forte, che si sta imponendo nel modo della moda e della televisione: ma per Rosalinda Cannavò non tutto va bene…

Rosalinda Cannavò (screenshot instagram)

La bella siciliana, già nota con lo pseudonimo di Adua Del Vesco, ha già partecipato a diverse produzioni di successo.

Nonostante la giovane età (è nata nel 1992), la ragazza è stata protagonista di successi televisivi come Furore, L’onore e il rispetto-parte III, Non è stato mio figlio ed altre.

Soprattutto, ha saputo far parlare di sé: sia per le storie d’amore che per le controversie sollevate nel suo ruolo di attrice, con delle dichiarazioni contro la Ares Film.

Neanche Rosalinda sfugge al dolore

L’amore: tra storie presunte e verissime. Nel primo caso, quella con Gabriel Garko, suo compagno sul set. Una storia presunta, dicevamo, dal momento che il bellissimo Gabriel ha deciso di fare coming out (smentendo così il pettegolezzo) proprio davanti alla Cannavò.

Verissima, invece, è la storia che Rosalinda sta vivendo con il figlio dell’ex portiere dell’Inter e della Nazionale Walter Zenga, Andrea.

Rosalinda Cannavò (screenshot instagram)

Così come è verissima la sofferenza che la accompagna da qualche giorno, di cui ha messo a conoscenza i follower con una serie di storie su Instagram.

Ragazze sono giorni che sto male con la cervicale, con la schiena. Non chiudo occhio da un po’ di giorni, infatti si vede dalle mie occhiaie

Rosalinda ha poi continuato, spiegando che probabilmente avrà bisogno dell’intervento di un professionista

VEDI ANCHE—> Uomini e Donne, Giacomo e Martina: è successo dopo pochi giorni dalla scelta

Oggi andrò da un fisioterapista probabilmente perché devo assolutamente farmi curare questo problema

Veramente una situazione seria, soprattutto considerando che, che ha raccontato lei stessa in un’altra story, a brevissimo dovrà partire e non vorrebbe farlo con un tale mal di schiena.

VEDI ANCHE—> Isola dei Famosi vietata ai minori: i naufraghi in acqua come mamma li ha fatti

Speriamo che il fisioterapista abbia saputo risolvere il problema di Rosalinda, che tra l’altro con il fidanzato Andrea risulterebbe essere una dei “papabili” per la prossima edizione di Temptation Island.

Gigliola Cinquetti: “Sono stata censurata” Il motivo è incredibile

gigliola-cinquetti:-“sono-stata-censurata”-il-motivo-e-incredibile

Gigliola Cinquetti ha fatto una rivelazione a Serena Bortone nel corso della puntata odierna di “Oggi è un altro giorno”: cosa ha svelato la cantante.

Gigliola Cinquetti censurata motivo incredibile
(Oggi è un altro giorno, Rai 1 – 31/05/2021)

I Maneskin hanno vinto l’”Eurovision Song Contest 2021“. Una vera e propria impresa quella del gruppo musicale rock, già vincitore del Festival di Sanremo 2021. Infatti la vittoria per l’Italia mancava da ben 31 anni, ma non solo.

Nel passato solo due artisti del nostro Paese erano riusciti a trionfare nella manifestazione musicale europea. Uno era stato Toto Cutugno con “Insieme” nel 1990. La prima invece era stata Gigliola Cinquetti con il suo celebre brano “Non ho l’età“.

Quella non fu la sua unica partecipazione all’importante kermesse canora. La cantante ha calcato il palco dell’”ESC“, ad esempio, anche nel 1974 interpretando il brano ““. Ed è di quella canzone che l’artista ha parlato oggi lunedì 31 maggio nel corso di “Oggi è un altro giorno“.

Gigliola Cinquetti ‘censurata’: “N0n mi è dispiaciuto più di tanto”

La donna, presente negli studi del programma pomeridiano condotto da Serena Bortone e in onda su “Rai 1“, ha svelato che fu censurata per via di quel brano. Infatti allora la “Rai” decise di non trasmettere in diretta la manifestazione musicale europea.

Difatti all’epoca la sua canzone fu ritenuta in grado di influenzare il pubblico televisivo in vista del referendum per il divorzio. Ebbene, per quale motivo aveva ricevuto questa censura?

LEGGI ANCHE —> Gli spagnoli approdano a Mediaset: le decisione sull’estate

Semplicemente perché la sua canzone si intitolava “” e dunque avrebbe potuto potenzialmente spingere le persone a votare contro la legge sul divorzio, essendo quello un referendum abrogativo. Una decisione che Gigliola ha così commentato.

Tutto sommato di essere stata censurata non mi è dispiaciuto neanche più di tanto.

LEGGI ANCHE —> Isola dei Famosi, ex naufraga dura su Valentina Persia: spunta la verità

La cantante si è detta favorevole alla legge sul divorzio e quindi non dispiaciuta per questa decisione. Infatti ha esordito con questa battuta.

Pensa che potere che ho io.

Isola dei Famosi, che spacco per Ilary in semifinale: avete visto il suo look?

isola-dei-famosi,-che-spacco-per-ilary-in-semifinale:-avete-visto-il-suo-look?

Ilary Blasi sfodera uno spacco incredibile nella semifinale de L’Isola dei Famosi: avete visto il suo look?

ilary isola dei famosi
Isola dei Famosi, il look di Ilary Blasi per la semifinale: che spacco (Fonte: Instagram)

Questa sera è andata in onda la semifinale de L’Isola dei Famosi. Il reality show, dopo un anno sabbatico, è tornato in onda su Canale 5 e solo adesso giunge al termine. Nella puntata andata in onda stasera su Canale 5 sono stati proclamati i finalisti di questa edizione. Andrea Cerioli e Ignazio Moser avevano già staccato il pass in precedenza. A loro si sono aggiunti stasera Simone Paciello, in arte Awed, Matteo Diamante e Valentina Persia. I primi due hanno vinto due sfide, mentre la terza ha vinto il televoto con Miryea. La finale andrà in onda lunedì prossimo su Canale 5.

Isola dei Famosi, lo spacco di Ilary per la semifinale: il suo look

Per la semifinale della quindicesima edizione de L’Isola dei Famosi, la conduttrice Ilary Blasi ha sfoderato uno spacco veramente vertiginoso. L’abito indossato dalla romana era color canna di fucile, con il tessuto jersey scintillante dal collo alto e dalle spalline a triangolo anni ’80. Lo spacco vertiginoso era presente all’altezza della gamba. Il look ovviamente ha fatto girare la testa ai telespettatori e al pubblico presente in studio. La Blasi è come sempre bellissima.

ilary blasi isola
Il look della semifinale (Fonte: Screen Mediaset Play)

La conduttrice del reality show è stata spesso criticata – anche in passato – per i suoi look. Pensate che a Le Iene la produzione fece scegliere al pubblico il look da far indossare alla conduttrice. Noi invece pensiamo che qualunque vestito indossi Ilary sia sempre impeccabile. La Blasi è per noi una delle conduttrici più belle della televisione italiana, e probabilmente una delle più belle al mondo.

Cresce adesso l’attesa per la finalissima del programma. Quale sarà il look della Blasi? Sicuramente ci sorprenderà e come sempre il pubblico resterà a bocca aperta.