Mese: Settembre 2021

Elodie: “Oggi non voglio figli. Marracash? Simo molto diversi”

elodie:-“oggi-non-voglio-figli.-marracash?-simo-molto-diversi”

Elodie, in una lunga intervista a ‘Vanity Fair’, in edicola questa settimana, ha parlato, a lungo dei suoi affetti e delle persone che, in qualche modo, le hanno cambiato la vita. In primis, Maria De Filippi, che l’ha fatta conoscere, al grande pubblico, per la sua partecipazione ad ‘Amici’:

Una su tutte, Maria De Filippi. È granitica, complessa, curiosa. Ama gli esseri umani e li studia come fosse una scienziata, una sociologa. Lascia loro lo spazio per potersi esprimere, ma poi li attrae a sé come una calamita misteriosa. Le persone non devono provare a sedurla, devono sorprenderla. Da lei ho imparato la libertà di essere me stessa. Se ti concedi quella libertà, nessuno si arrogherà mai il diritto di dirti dove devi stare. Io detesto quando mi dicono dove devo stare.

La cantante ha le idee ben chiare sul futuro che, al momento, non prevede la possibilità di diventare mamma:

Oggi non voglio figli perché non accetterei di essere deludente. Ho paura: non so se ho gli strumenti per dare loro abbastanza. Essere genitori è la cosa più difficile.

Con il fidanzato Marracash, prosegue, da oltre due anni, la storia d’amore tra alti e bassi. L’interprete ha messo a tacere, una volta per tutte, le voci di una possibile crisi di coppia:

E’ stimolante e faticosa. Questo mestiere crea degli alti e bassi. Siamo molto diversi. Io più leggera. Lui è come se scrivesse con il sangue. Mi piace questa diversità. Le storie d’amore vanno tutte inventate, non ci sono schemi.

Tommaso Zorzi e Francesco Oppini hanno fatto pace?

tommaso-zorzi-e-francesco-oppini-hanno-fatto-pace?

Diverse ore fa, Francesco Oppini, in qualità di ex concorrente della quinta edizione del ‘Grande Fratello Vip‘, è stato intervistato da ‘Casa Chi’, il programma, condotto da Rosalinda Cannavò, sui social ufficiali del magazine diretto da Alfonso Signorini, per commentare il cast della nuova stagione.

Agli utenti del web, però, non è sfuggito il like sospetto di Tommaso Zorzi, al post dell’intervista del suo (ex?!) amico all’interno della casa di Cinecittà. L’influencer, però, per spegnere l’entusiasmo dei fan su una possibile pace con il figlio di Alba Parietti, ha postato una frase sibillina sul proprio account Instagram:

Chi valuta la qualità (o meno) di una relazione di qualunque genere in base ai like su Instagram mi fa oggettivamente tenerezza.

Il vincitore dell’ultima edizione del programma condotto da Alfonso Signorini, impegnato nelle registrazioni dello show ‘RuPaul’s Drag Race’ per Discovery, lo scorso anno, ha fatto sognare i fan per l’amicizia con il telecronista sportivo. Ha pianto tanto dopo il suo abbandono del programma, per, poi, confessare, ai suoi compagni d’avventura, di essersene innamorato. Fuori dal ‘GF Vip’, però, i due amici per la pelle sembrano aver preso due strade assai differenti. E, a distanza di mesi, non hanno ancora appianato le incomprensioni e le divergenze che l’hanno portati ad allontanarsi. Sarà così per sempre?! I fan sperano nella reunion…

Adriana Volpe: “Convinta di aver instaurato un rapporto d’amicizia con Sonia Bruganelli”

adriana-volpe:-“convinta-di-aver-instaurato-un-rapporto-d’amicizia-con-sonia-bruganelli”

Ospite dell’ultimo appuntamento di ‘Casa Chi’, il programma, condotto da Rosalinda Cannavò, sui social ufficiali del magazine diretto da Alfonso Signorini, Adriana Volpe è tornata a parlare della lite, in diretta tv, durante la quinta puntata del ‘Grande Fratello Vip 6‘, con Sonia Bruganelli post pubblicazione di una foto con Giancarlo Magalli:

Non mi aspettavo tutto questo. Ero convinta di aver instaurato un rapporto con Sonia. Avevo cercato, in tutti i modi, di farmi conoscere il più possibile. Le ho raccontato un po’ la mia vita privata. Mi ero veramente aperta con il cuore. Ero convinta di avere instaurato un rapporto di amicizia, o almeno di aver gettato le basi. Quello che è successo mi ha destabilizzato. Vedere scritto sotto al suo post: ‘Io non sono amica di Adriana’, questa è la cosa che, forse, mi ha ferita di più. E non la foto in sé. Umanamente penso che sia stato un momento di leggerezza, una caduta di stile che ci ha aperto ad un confronto.

La conduttrice, inoltre, ha ribattuto a Rita Rusic che l’ha attaccata, su Twitter, per il suo ruolo di opinionista all’interno del reality di Canale 5:

Si è sempre distinta per le sue frecciatine sia in casa che quando è uscita. Se questo serve a lei per sentirsi meglio perché si scarica un peso ma che lo facesse. Il web è un bellissimo muro dove tutti possono scrivere e dove tutti possono dire le proprie opinioni. E’ normale che, poi, il pubblico si schieri. Non parlo di Rita Rusic, non ho nulla che mi leghi a lei. So che farà Pechino Express. Penso di non essere al centro della sua vita. Credo che avrà altre cose a cui pensare. Sarà concentrata su questo nuovo viaggio che dovrà fare. Prima di partire si è tolta questo sassolino. Non l’abbiamo sentita per un anno. E’ uscita adesso. Fantastico.

Grande Fratello Vip, Francesco Oppini critica Alex Belli e Soleil Sorge

grande-fratello-vip,-francesco-oppini-critica-alex-belli-e-soleil-sorge

Francesco Oppini, ex concorrente della scorsa edizione del ‘Grande Fratello Vip‘, ospite di ‘Casa chi’, il programma condotto da Rosalinda Cannavò sui social ufficiali del magazine diretto da Alfonso Signorini, ha analizzato il cast della sesta stagione ipotizzando un duo di possibili vincitori a poche settimane dall’inizio del gioco:

Chi potrebbe essere un eventuale vincitore? Manuel Bortuzzo lo metto davanti a tutti. Per una serie di ragioni infinite: per la sensibilità, la forza, l’educazione e la pulizia che sta dimostrando di poter trasmettere alla gente che segue il programma. Però, dato che è un programma lungo, cerco di capire se potranno esserci sorprese di quelle insospettabili più avanti. Per dire, Francesca Cipriani può far vedere dei lati di sé che la gente non conosce. Perché Francesca in tv è una macchietta.

Nelle prime settimane di reclusione dei nuovi ‘vipponi’ ha avuto la possibilità di rivalutare qualcuno:

Mi piace molto Aldo Montano. Negli anni è diventato molto più umile.

Giudizi taglienti, invece, su Alex Belli che ha legato molto con gran parte dei compagni d’avventura, risultando uno dei punti fermi del loft di Cinecittà:

Dalle soap opera varie e dai telefilm al Grande Fratello non vedo alcuna differenza. Ha questo modo di parlare un po’ costruito. Deve finire di fare la fiction e iniziare a far vedere quello che è realmente.

Non ci va giù leggero nemmeno con Soleil Sorge che ha litigato con gran parte dei gieffini per i suoi modi poco affabili:

Soleil non la conosco personalmente. Ma la sua personalità e anche il suo tono di voce a me danno sui nervi.

Denis Dosio sbarca su Only Fans

denis-dosio-sbarca-su-only-fans

Denis Dosio, influencer e protagonista della quinta edizione del ‘Grande Fratello Vip‘, sbarca su Only Fans, la piattaforma in cui, attraverso un abbonamento, i/le fan hanno la possibilità di accedere a contenuti esclusivi più intimi e privati. Dopo aver annunciato sui social la notizia, l’ex gieffino ha voluto spiegare, in maniera chiara, i motivi di questa scelta:

Sta succedendo il delirio qui su Instagram. In Italia siamo vent’anni indietro rispetto all’America. Avevo paura delle critiche, avevo paura di cosa pensasse la gente di me. Su quella piattaforma è consentito l’ingresso soltanto ai veri fan, ed è questo il motivo. Poi me ne sono fregato. Sono cresciuto facendomi le ossa e fregandomene di tutto quello che pensa la gente. Quindi l’ho aperto. Io voglio incontrare i miei veri fan, voglio avere un contatto con loro. Sono un ventenne, voglio essere trasgressivo. Voglio essere Denis Dosio, ma soprattutto voglio creare un unione con voi.

Il fenomeno Only Fans non è solo italiano: molti vip hollywoodiani (da Bella Thorne ad Aaron Carter) hanno, da tempo, un profilo sul noto network. Tra le star italiane spiccano Malena (pornostar lanciata dal reality ‘L’Isola dei Famosi’), Federica Pacela (concorrente di ‘Ex on the beach’), Martina Smeraldi (ultima scoperta dell’hard lanciata da Rocco Siffredi), la collega Valentina Nappi, Francesca Brambilla (ex ‘Bonas’ di ‘Avanti un altro’), Elena Morali (assieme al fidanzato Luigi Mario Favoloso) e Lucas Peracchi, ex tronista di ‘Uomini e Donne’).

Come si è concluso il vertice dei giovani leader dell’ambiente a Milano

come-si-e-concluso-il-vertice-dei-giovani-leader-dell’ambiente-a-milano
Youth4Climate, un momento della plenaria finale (foto: Antonio Piemontese)
Youth4Climate, un momento della plenaria finale (foto: Antonio Piemontese)

Non si fidano. “Com’è possibile combattere il cambiamento climatico se i dati sono già vecchi di anni quando vengono pubblicati?”. È una delle domande, forse tra le più pregnanti, posta dai ragazzi nella plenaria finale di Youth4Climate, kermesse milanese che ha messo attorno a un tavolo quattrocento giovani delegati per confrontarsi sul cambiamento climatico e dare suggerimenti agli adulti che si ritroveranno alla Cop26 di Glasgow a inizio novembre.

La tre giorni lombarda, primo evento del genere (come non ha mancato di ripetere il ministro alla Transizione ecologica Roberto Cingolani, padrone di casa) ha visto la città aprire le porte nonostante la pandemia. I quattro tavoli di discussione (con tampone per tutti ogni 48 ore) hanno prodotto un documento comune che sarà presentato a Glasgow al meeting di diplomatici ed esperti. Una riunione-monstre su cui si riversano molte aspettative, ma maledettamente irta di difficoltà per la necessità di mettere d’accordo le istanze di paesi estremamente diversi per interessi e grado di sviluppo.

Youth4Climate: i temi emersi

Il peso delle disuguaglianze economiche nella percezione del cambiamento climatico, le promesse non mantenute, le ambiguità delle dichiarazioni tra i punti chiave emersi da dibattito meneghino. Ma sul piatto ci sono anche i problemi che si incontrano nel raggiungere chi non parla le lingue più diffuse e i segmenti meno istruiti della popolazione, i prestiti mascherati da aiuti, la corruzione che impedisce ai fondi di raggiungere le comunità locali.

Pensata per dare voce alle nuove generazioni (metà della popolazione mondiale ha meno di trent’anni e la gran parte vive in paesi in via di sviluppo), Youth4Climate ha messo i giovani leader di domani di fronte alle contraddizioni della politica internazionale, in molti casi per la prima volta. All’entusiasmo dell’arrivo, col passare delle ore si sono sostituiti visibilmente stanchezza, disagio e disillusione. E non è stata solo la difficoltà di sintetizzare le posizioni a fiaccare lo spirito di chi ha partecipato.

Prima di lasciare il capoluogo lombardo, i giovani hanno avuto la possibilità di riunirsi e interloquire con i ministri di una ventina di paesi, arrivati in città per prendere parte al Pre-Cop, il vertice preparatorio all’appuntamento scozzese. E non hanno mancato di evidenziarne le contraddizioni. “Doveva essere un momento di confronto, invece venite qui con i vostri discorsi preparati e risposte preconfezionate”, ha accusato una partecipante, sottolineando quanto era sotto gli occhi di tutti.

Un’organizzazione che ha funzionato

Nonostante l’impatto con la realtà delle assemblee sia stato duro, per molti l’esperienza è stata complessivamente positiva. Il processo di scrematura che ha condotto alla selezione di quattrocento delegati su oltre ottomila candidature pervenute ha portato a Milano un’avanguardia della futura classe dirigente globale, che all’ombra del Duomo si è incontrata e resterà in contatto grazie alle piattaforme. C’è chi, come una delegata indiana, sta già organizzando un network e ha invitato i colleghi a iscriversi. Tantissimi i profili Twitter, Instagram, i biglietti da visita scambiati. Ventenni (in qualche caso anche più giovani) preparati, consapevoli, ambiziosi.

Ci assicureremo che la loro voce arrivi al vertice di Glasgow” ha chiosato Alok Sharma, ministro britannico e presidente designato della Cop26. Dal punto di vista organizzativo, l’appuntamento milanese può dirsi riuscito. “Una pietra miliare”, l’ha definita Cingolani, che ha auspicato diventi tradizione. E riguardo al tema dei dtati ha commentato:  “Si tratta di un tema cruciale. Siamo circondati dall’intelligenza artificiale, abbiamo dati che ci dicono tutto, persino quando ci sarà consegnato il cibo che abbiamo ordinato, ma su queste informazioni c’è ancora molto da fare”.

Rispondendo alle domande dei giornalisti, Cingolani ha promesso un aumento dell’impegno dell’Italia nel trasferimento di risorse ai paesi in via di sviluppo per aiutarli nella transizione energetica e nella gestione delle conseguenze del cambiamento climatico. L’obiettivo è arrivare a un miliardo di euro l’anno: al momento, le stime sull’impegno del Belpaese parlano di 600 milioni di dollari. “Non basterà ancora”, ha affermato, ma è un punto di partenza.

La contestazione

In mattinata il discorso del presidente del Consiglio Mario Draghi, presente assieme al capo dello Stato, Sergio Mattarella, è stato interrotto dalla contestazione di un piccolo gruppo di dimostranti con cartelli, che hanno intonato slogan. I contestatori, pacifici e regolarmente accreditati, sono stati allontanati. Fuori dall’edificio, tre gruppi di manifestanti hanno tentato di bloccare l’accesso al centro congressi Mico, sede dell’evento. Si è registrato qualche momento di tensione, che ha portato all’identificazione di tre persone da parte delle forze dell’ordine.

The post Come si è concluso il vertice dei giovani leader dell’ambiente a Milano appeared first on Wired.

Covid, Youtube mette al bando le voci contrarie ai vaccini: rimuoverà tutti i video sui vaccini

covid,-youtube-mette-al-bando-le-voci-contrarie-ai-vaccini:-rimuovera-tutti-i-video-sui-vaccini

YouTube rimuoverà tutto quello che riterrà “disinformazione” sui vaccini dalla sua piattaforma: non solo quella riguardante il Covid-19 ma anche i video contro i vaccini relativi al morbillo e alla varicella. In un post sul suo blog, YouTube ha spiegato che rimuoverà tutti i video che sostengono che i vaccini non riducono la trasmissione o la possibilità di ammalarsi,…

L’articolo Covid, Youtube mette al bando le voci contrarie ai vaccini: rimuoverà tutti i video sui vaccini proviene da Grandeinganno.