cronaca

26 statue di ghiaccio per sensibilizzare i leader di Cop26

26-statue-di-ghiaccio-per-sensibilizzare-i-leader-di-cop26

Sulla spiaggia inglese di Wallasey, poco distante da Liverpool, c’è un’installazione con 26 statue di ghiaccio a forma di bambini. Il messaggio: invitare i leader della conferenza sul clima di novembre a portare a zero le emissioni nette di anidride carbonica entro il 2050

Ventisei statue di ghiaccio che rappresentano altrettanti bambini ad altezza naturale brillano sulla spiaggia di New Brighton Beach a Wallasey, poco distante da Liverpool. Scopo dell’installazione artistica è accendere i riflettori su Cop26, la conferenza globale sul clima in programma a novembre. E invitare i grandi del mondo a impegnarsi per portare a zero le emissioni nette di anidride carbonica entro il 2050. Il sottotesto, forse, è l’auspicio che le belle parole pronunciate a favore di camera non si sciolgano come ghiaccio al sole.

Le statue di ghiaccio dei bambini, dunque, sono state posizionate sulla spiaggia inglese per lanciare un messaggio ai politici che si riuniranno a Glasgow, in Scozia, dall’1 al 12 novembre per la ventiseiesima Conferenza sul cambiamento climatico delle Nazioni Uniti. Il summit sotto la presidenza britannica si sarebbe dovuto svolgere un anno fa, ma è stato posticipato di dodici mesi a causa della pandemia.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: