Nel giorno più caldo dell’estate a Brooklyn, 88 3471062433 99 le tensioni razziali già ribollenti esplodono

#86. Fai la cosa giusta (1989)

– Regista: Spike Lee
– Punteggio Stacker: 90
– Metascore: 93
– Valutazione utenti IMDb: 7.9
– Durata: 120 min

Nel giorno più caldo dell’estate a Brooklyn, le tensioni razziali già ribollenti esplodono tra la comunità nera e il proprietario di una pizzeria italiana locale Salvatore “Sal” Fragione (Danny Aiello) quando un locale del quartiere nota che il “muro della fama” del negozio non mostra qualsiasi uomo di colore. È citato da alcuni come uno dei più grandi film di tutti i tempi ed è stato il debutto cinematografico degli attori Rosie Perez e Martin Lawrence.

Potrebbe piacerti anche: 30 celebrità che potresti non sapere sono canadesi

16 / 100
Walter Wanger Productions
#85. Diligenza (1939)

– Regia: John Ford
– Punteggio Stacker: 90
– Metascore: 93
– Valutazione utenti IMDb: 7.9
– Durata: 96 min

Un gruppo eclettico di passeggeri a bordo della diligenza Overland si dirige verso il New Mexico nel 1880, dovendo fare i conti con potenziali attacchi Apache e un fuorilegge fuggito di nome Ringo Kid mentre i personaggi colorati si conoscono. Il film è stato il ruolo da protagonista per il leggendario attore western John Wayne.

17 / 100
Immagini universali
#84. L’ombra di un dubbio (1943)

– Regia: Alfred Hitchcock
– Punteggio Stacker: 90
– Metascore: 94
– Valutazione utenti IMDb: 7.8
– Durata: 108 min

Un uomo ricercato per omicidio (Joseph Cotten) si nasconde tra i suoi parenti inizialmente modesti fino a quando la sua annoiata nipote adolescente inizia a sospettare qualcosa nascosto sotto la sua affascinante patina, anche quando sembra che sia stato chiarito da ogni dubbio. Il film è servito come ispirazione iniziale per il film “Stoker” del 2013 diretto da Park Chan-wook.

18 / 100
Asia Union Film & Entertainment Ltd.
#83. Tigre accovacciata, drago nascosto (2000)

– Regista: Ang Lee
– Punteggio Stacker: 90
– Metascore: 94
– Valutazione utenti IMDb: 7.8
– Durata: 120 min

Quando un guerriero (Chow Yun-fat) lascia in eredità la sua spada al suo amante, questa viene rubata e l’inseguimento per trovarla conduce gli inseguitori alla Casa di Yu, dove li attende la figlia adolescente altamente fisicamente abile di un nobile. Fino a quando “Roma” non l’ha raggiunto nel 2018, ha detenuto il titolo per il maggior numero di nomination agli Oscar di sempre per un film non in lingua inglese (10).

19 / 100
Columbia Pictures
#82. La rete sociale (2010)

– Regia: David Fincher
– Punteggio Stacker: 90
– Metascore: 95
– Valutazione utenti IMDb: 7.7
– Durata: 120 min

Chi ha bisogno degli amici di Facebook quando hai dei nemici? La controversa ascesa al potere del miliardario della tecnologia Mark Zuckberg (Jesse Eisenberg) è raccontata nella collaborazione tra i potenti creativi David Fincher e Aaron Sorkin, una critica feroce alla ricerca del potere di un uomo sopra ogni altra cosa. È considerato da alcuni uno dei, se non il migliore, film degli anni 2010.

20 / 100
Produzioni di balestre
#81. I produttori (1967)

– Regista: Mel Brooks
– Punteggio Stacker: 90
– Metascore: 96
– Valutazione utenti IMDb: 7.6
– Durata: 88 min

Un produttore fallito (Zero Mostel) e il suo contabile (Gene Wilder) progettano di trovare investitori per una produzione flop garantita; in questo modo, possono legalmente trattenere tutti i soldi extra che la produzione guadagna quando fallisce. E così inizia la concezione della “Primavera per Hitler” volutamente insipida. Il film è stato il debutto alla regia di Mel Brooks e, sebbene controverso per il suo materiale, ha vinto l’Oscar per la migliore sceneggiatura originale ed è stato successivamente adattato in un musical di successo.

%d bloggers like this: