MUSICA

“Armati di futuro” di Francesco Cofone, un inno contro le ingiustizie sociali in tempo di pandemia

Armati di futuro” è il nuovo singolo del cantante, autore e compositore Francesco Cofone ed il brano è interamente composto da lui. L’etichetta discografica indipendente di proprietà dell’artista è la Francesco Angelo Cofone Editor mentre la distribuzione è TuneCore. Francesco,che insegna tecnica vocale e lavora come direttore artistico ed organizzatore di eventi di musica d’autore, è anche l’autore della musica e del testo.

Il singolo “Armati di futuro” è ispirato alla Camminata degli Inessenziali organizzata dai Ristoratori Toscana, dal M.A.I.(movimento artisti italiani), dall’associazione NCC e da Assidea. Il brano si pone come un inno contro le ingiustizie sociali al tempo della pandemia e non solo.

Il brano “Armati di futuro” è disponibile per l’ascolto anche sul canale youtube dell’artista: https://www.youtube.com/watch?v=X_woz1iEba8

Francesco Cofone. Si avvicina alla musica nel 1985/86 iniziando a suonare la chitarra e a cantare nelle piazze insieme ad alcuni amici; subito dopo comincia a scrivere le sue prime canzoni e, insieme ad alcuni degli artisti di strada con cui si esibiva, decide di creare uno spazio con strumenti musicali che vengono messi a disposizione di chiunque desideri esibirsi. Così nasce la “TAVERNA ESKIMO CLUB”, associazione culturale di musica arte e spettacolo. Nascono molte collaborazioni artistiche, ed è qui che Francesco conosce alcuni dei suoi collaboratori A. Cappello, G. Del Taglia, S. Bollani e i componenti del suo gruppo denominato “ESKIMO”.

Molte le esibizioni a scopi umanitari, fra le quali il Concerto contro la droga e quello contro la mafia. Numerose anche le manifestazioni canore fra le quali la Finale del Festival di Messina (Rai Tre) e STELLA NASCENTE (MOGOL). La poesia, la musica; un’ idea, un progetto (2 serate su Rai Due) ed il CONCERTO ALLA PERGOLA PETER PAN IL MUSICAL. Francesco ha frequentato 2 corsi del Centro Europeo di TOSCOLANO; attualmente collabora con Mogol e con lui ha partecipato a diverse esibizioni di stampo sociale.

Francesco ha suonato nei Caffè Italiani di SAN DIEGO e LOS ANGELES (CALIFORNIA), accompagnato da CARLA SHARMAN, ed ha eseguito alcuni concerti a BRETTEN (STOCCARDA). Numerose sono inoltre le partecipazioni a programmi Tv come ospite: da Manicomio (italia 7) a Debutto (toscana tv) e molte altre.

E’ in vendita il suo cd dal titolo “QUANDO I SOGNI…” presentato ad Acri (CS) sua città natale, nel cinema teatro nuovo, allo “Space Electronic” di Firenze, all’interno della rassegna del comune di Impruneta “IL ROCK VA IN CIRCOLO” e al “PORTO DI MARE CLUB”.

E’ fautore del progetto “PALCO D’AUTORE” che nasce con la premessa di ridare spazio e lustro alla musica d’autore nel senso genuino del termine.

Il progetto si concretizza nell’ambito della FESTA DE L’ UNITA’ di Prato e di Firenze, dove dal 2001 al 2003 Francesco organizza una rassegna chiamata “PALCO D’AUTORE” che riscuote un discreto successo e vede partecipi all’iniziativa numerosi cantautori del panorama nazionale fra i quali: CLAUDIO LOLLI, PAOLO CAPODACQUA, GATTO PANCERI, MARCO FERRADINI, MIMMO LOCASCIULLI, GORAN KUZMINAC, BEPPE DATI, LUIGI GRECHI, MASSIMO BUBOLA e molti altri. Nell’ambito della rassegna organizza con successo di pubblico e di critica le serate conclusive del festival de l’unità 2001\ 2002 sul palco centrale il “MEMORIAL FABRIZIO DE ANDRE’.

Di recente Francesco ha aperto il concerto di NOVI VELIA (SA) di GATTO PANCERI e lo abbiamo visto nel concerto alla memoria di ERNESTO BALDUCCI “NOTE DI NATALE” con BEPPE DATI, nel concerto alla festa de l’unità di CALDINE (FI) e nel concerto in piazza castello ISOLA DEL GIGLIO, oltre che ospite al foro boario a LUCCA nella serata dedicata al “progetto madre terra”.

Tra gli eventi di rilievo da menzionare ci sono il memorial Pierangelo Bertoli tenutosi al teatro Everest al Galluzzo, la Serata-maratona per il Meyer con Enrico Rialti e i Whisky trail ed il Tributo a Gaber con il teatro-canzone di Pierluigi Colantoni.

Infine, non si può non citare la serata dedicata alla Bandiera italiana dove Francesco si esibisce nel Teatro comunale di Firenze e del maggio fiorentino con il brano-inno “la nostra canzone…” di Mogol-Prudente, riarrangiata dallo stesso Cofone; il CONCERTO AL TEATRO LA PERGOLA di Firenze per l’associazione “gocce di vita” e PETER PAN – IL MUSICAL due serate che registrano un grandissimo successo dove Francesco ricopre il ruolo sia di direttore artistico che di protagonista del musical.

https://www.facebook.com/profile.php?id=648248859

https://www.youtube.com/channel/UCiyRsmIMZCDONQVAuwjkTcw

 

0 comments on ““Armati di futuro” di Francesco Cofone, un inno contro le ingiustizie sociali in tempo di pandemia

Leave a Reply

%d bloggers like this: