Sanità

Alviti (FNL) choc dopo ennesima aggressione a Napoli: «E’ ora di militarizzare gli ospedali».

alviti-(fnl)-choc-dopo-ennesima-aggressione-a-napoli:-«e’-ora-di-militarizzare-gli-ospedali».

Apprendo dalle pagine Facebook di Nessuno Tocchi Ippocrate quanto segue: una donna di 52 anni muore all’ospedale, familiari seminano il panico in reparto. È accaduto al “Cardarelli” di Napoli nella notte tra sabato e domenica. Una donna, ricoverata in Medicina d’Urgenza, è deceduta.

I familiari, informati della morte, hanno raggiunto il quarto piano del reparto aggirando i controlli delle guardie giurate e hanno iniziato ad insultare e spintonare i medici ritenevano che non avessero fatto abbastanza per salvare la donna. Uno degli 8 familiari ha anche danneggiato un dispositivo per il monitoraggio dei parametri vitali dei pazienti. Sul posto sono intervenuti i carabinieri del radiomobile di Napoli e della stazione Vomero, le 8 persone sono state identificate e denunciate per danneggiamento, minacce e interruzione di pubblico servizio.

A questo punto interviene il noto sindacalista napoletano Giuseppe Alviti, leader associazione guardie particolari giurate, che dichiara: «Se entrare in ospedale e devastare sia i reparti sia i pronto soccorso aggirando le guardie giurate o facilmente aggredendole allora è arrivato il momento di presidiare ogni nosocomio con reparti dell’esercito in tenuta antisommossa. Non si può più accettare di essere vittime sacrificali due volte, una di queste tribù inferocita di criminali e un’altra da uno stato latitante che nulla fa per prevenire e inasprire pene contro questo zulu criminali». (foto-copertina di repertorio non riferita al testo)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: