AmbrOsino racconta “BLABLA”



Ambrosino Massimiliano, in arte solo AmbrOsino, è un musicista autodidatta, cantautore e autore nato a San Giorgio a Cremano in provincia di Napoli.  I suoi brani trovano la propria dimensione nel viaggio che lega un passato e un futuro musicale radiosi e rilevanti, con ancora una volta protagonista quella Napoli officina e   laboratorio   di   nuove   idee   e   guizzi   sonori   trascinanti   e   originali. Ha all’attivo 2 album, l’omonimo “AmbrOsino” (2015) ed “Edicola Votiva” (2018). Nel 2019 Pietra Montecorvino sceglie di reinterpretare “‘Na Mullica ‘E Pane” per l’album “Rigina”. L’autunno 2022 vedrà la pubblicazione di un nuovo progetto discografico, un EP digitale dal titolo ancora riservato e che sarà anticipato da tre singoli. Il primo dei tre dal titolo “BlaBla” è fuori dal 17 giugno. 

Come nasce il tuo rapporto con la musica?

Il rapporto con la musica vede il consolidarsi quando ero un fanciullo delle elementari, questo grazie a mio padre che suonava il piano e a mio zio Armando che ha firmato diverse canzoni italiane degli anni ’60 e ’70 (tra le quali “Cuore Matto” n.d.r.). Poi la prima chitarra, i primi appunti sui fogli sparsi, gli accordi, le melodie… i miei fratelli più grandi che portavano a casa i dischi dei fratelli Bennato, di Daniele, Rino Gaetano e Battisti… da lì in avanti il rapporto con la musica è diventato un matrimonio di fuoco e passione.

Cosa rappresenta per te la musica in generale e il tuo fare musica in particolare?

È la mia dimensione, mi sento a mio agio. Credo che sia l’espediente con il quale comunico meglio, le mie canzoni mi rappresentano, mi radiografano, mi raccontano proprio come se riempissi di pensieri a inchiostro le pagine di un diario. La musica, per ritornare alla prima parte della tua domanda, è un’arte solidale, aggregante, non ha confini, colori e bandiere. È un linguaggio universale di pace e per questo si dovrebbero fornire più strumenti alle nuove generazioni per avvicinarli alla musica, allo studio della musica, alla storia musicale.

Da poco è uscito il tuo nuovo singolo “BlaBla”. Ti va di presentarlo ai nostri lettori?

Ma certo! “BlaBla” è un invito a prendere la vita con determinazione, a mordere le giornate partendo dalle prime ore del mattino. Un invito a non mollare mai quando si presentano le difficoltà, a stringere i denti e ad andare avanti quando la strada è in salita. Ma anche un invito ad amarsi di più, a stimarsi di più.

A questo singolo ne seguiranno altri o stai lavorando ad un album?

Ad ottobre uscirà un EP con 6 tracce, ma prima arriveranno altri 2 singoli. Il prossimo a settembre, anche questo sarà raccontato da un videoclip.

Quali sono i tuoi prossimi progetti?

Ho diverse cose in ballo, tra le quali quella di mettere naso nel mondo del cinema indipendente, mi incuriosisce, da appassionato, quel linguaggio. intanto non perdiamoci di vista, restiamo sintonizzati. Auguro a voi tutti un’estate speciale! A presto.

Guarda qui il videoclip: https://youtu.be/IMcXM7a1EEc

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: