Autore: Luigi Carrino

I necrologi di venerdì 25 giugno

i-necrologi-di-venerdi-25-giugno

San Roberto: il sindaco Micari solidale con i tirocinanti ex mobilità in deroga

san-roberto:-il-sindaco-micari-solidale-con-i-tirocinanti-ex-mobilita-in-deroga

comune san roberto

San Roberto, il sindaco Micari: “siamo stati al fianco dei tirocinanti in passato, lo siamo adesso e lo saremo sempre anche in futuro per sostenere le loro giuste e legittime aspirazioni, ossia quelle di eliminare ogni forma di precariato attualmente incombente sui lavoratori di ex mobilità in deroga della Calabria”

“Siamo stati al fianco dei tirocinanti in passato, lo siamo adesso e lo saremo sempre anche in futuro per sostenere le loro giuste e legittime aspirazioni, ossia quelle di eliminare ogni forma di precariato attualmente incombente sui lavoratori di ex mobilità in deroga della Calabria. Questi lavoratori, il cui contributo è essenziale per mantenere in efficienza l’operato delle pubbliche amministrazioni, soprattutto quelle piccolo ed in special modo quelle dell’entroterra. Meritano impieghi decorosi”. Così ha affermato il sindaco Antonino Micari del Comune di San Roberto, il quale, per tutto il primo semestre della sua amministrazione, ha fatto della questione dei tirocinanti di ex mobilità in deroga uno dei punti fissi della propria visione politica del territorio. Infatti, il piccolo centro aspromontano ha visto svolgere di recente diversi incontri tra rappresentanze sindacali ed esponenti istituzionali, tra cui il presidente Francesco Candia dell’ANCI Calabria. “Voglio ribadire l’assoluta vicinanza a questi lavoratori e preziosi collaboratori, i quali stanno pagando il disagio maggiore di una crisi in corso dal 2008 e che ha sofferto un progressivo acuirsi nel tempo – spiega il sindaco Micari – Il tamponare le emergenze senza mai risolverle è una soluzione buona solo a moltiplicare i problemi. I fondi europei finora impegnati per una formazione quasi permanente sono ormai divenuti un paravento per mal celare una storia di precariato anomalo di cui una classe dirigente responsabile non può e non deve farsi più complice o peggio artefice. Delicata è la cornice in cui tale presa di posizione è maturata, ossia il contraccolpo alla dichiarazione di inammissibilità cassata dal Consiglio dei Ministri nei riguardi degli emendamenti relativi alla risoluzione delle vertenza dei tirocinanti in ex mobilità, emendamenti che erano stati presentati dal deputato Francesco Cannizzaro”, conclude.


Roberto Farnesi finalmente papà a 52 anni: la fidanzata Lucya è incinta

roberto-farnesi-finalmente-papa-a-52-anni:-la-fidanzata-lucya-e-incinta

News

Cicogna in volo per il popolare attore toscano, che ha finalmente messo la testa a posto dopo una serie di relazioni sbagliate

Pubblicato su

Grossa novità nella vita privata di Roberto Farnesi. L’attore sta per diventare papà all’età di 52 anni. Un sogno covato a lungo e che diventa finalmente realtà. L’interprete di Umberto Guarnieri ne Il Paradiso delle Signore ha dato l’annuncio su Instagram, postando una story dove indossa un pancione finto.

“La gioia è talmente tanta che consentitemi di fare un po’ il bischero”, ha scritto Roberto Farnesi su Instagram. “Presto in tre”, ha invece fatto sapere Lucya Belcastro, la riservata e discreta fidanzata dell’affascinante attore. Al momento non si conoscono molti dettagli sulla gravidanza.

Al settimanale Diva e Donna Roberto Farnesi ha confidato che è in attesa di una bambina che, molto probabilmente, si chiamerà Mia. Il parto è previsto a fine novembre. Di recente, in più di qualche intervista, il sosia italiano di Richard Gere ha parlato della voglia di diventare padre.

Una voglia che c’è sempre stata e che è cresciuta maggiormente nell’ultimo periodo accanto a Lucya, la donna giusta per Farnesi. Solo qualche mese fa Roberto ha dichiarato:

“Ci stiamo lavorando. Diventare padre è sempre stato un mio grande desiderio. Il prossimo luglio festeggio 52 anni, io sono nato quando mio padre ne aveva 56. Direi che è arrivato il momento”

Un sogno diventato realtà. Roberto Farnesi è felicemente fidanzato da sette anni con Lucya, più giovane di ben 26 anni. La ragazza lavora nel mondo della moda e da tempo convive con l’attore. Farnesi fa la spola tra la sua Toscana, dove è nato e cresciuto, e Roma, dove gira quotidianamente Il Paradiso delle Signore.

In questo periodo Roberto Farnesi è impegnato con le riprese della settima stagione, accanto a Vanessa Gravina e Alessandro Tersigni. Ex studentessa toscana di moda, Lucya aiuta il compagno pure con la sua attività di ristoratore. Farnesi è il proprietario di uno dei ristoranti più apprezzati in ToscanaIl Ristoro-La Bottega del Parco di Pisa.

Quella con Lucya è la storia d’amore più lunga di Roberto Farnesi, che in passato ha amato diverse donne, famose e non. La grossa differenza d’età non è mai stato un problema per la coppia, che fin da subito ha avuto una forte sintonia e complicità.

Molto probabilmente in seguito alla nascita della piccola non ci sarà nessun matrimonio. Roberto Farnesi si è detto del tutto contrario a stipulare un contratto del genere. Cambierà forse idea dopo la nascita del primogenito?

Paolo Bonolis, la verità sulla crisi con sua moglie Sonia Bruganelli

paolo-bonolis,-la-verita-sulla-crisi-con-sua-moglie-sonia-bruganelli

Tra il popolare volto di Mediaset e la sua consorte il gossip circola in maniera forte ultimamente. Cosa accade tra Paolo Bonolis e Sonia Bruganelli.

Ma non è che ci sia qualcosa in corso che noi non sappiamo, tra Paolo Bonolis e Sonia Bruganelli. I due sono sposati sin dal 2002 e fino ad oggi il loro legame risultava essere tra i più belli e longevi nel mondo dello spettacolo italiano.

Sonia Bruganelli e Paolo Bonolis
Sonia Bruganelli e Paolo Bonolis Foto da Instagram

Ma ora stanno emergendo delle tracce che fanno pensare. Si vocifera, in merito a ciò, di una presunta crisi tra i due. Il conduttore televisivo ha compiuto 60 anni e per l’occasione una sua illustre ex ha concesso una intervista di ribalta nazionale.

Si tratta di Laura Freddi, che a “Novella 2000” aveva speso parole di elogio per il presentatore di tanti programmi di Mediaset. La Bruganelli aveva apprezzato le parole al miele che la ex di suo marito aveva riservato anche nei suoi confronti.

Leggi anche –> Covid, l’uomo con il tempo di malattia più lungo di sempre: che record!

Come stanno le cose tra moglie e marito

Ma essendo lei la moglie, si sarebbe aspettata di essere intervistata al posto di una persona che aveva fatto parte del passato di Paolo Bonolis. Un ragionamento che fila. Questo ha fatto un pò risentire Sonia con “Novella 2000”.

Intanto però lei si troverebbe da sola in Sardegna, senza suo marito. E già nel corso degli ultimi giorni si è vociferato in merito ad una presunta crisi di coppia.

C’è chi parla di vacanze separate, chi di altro, senza prendere in considerazione il fatto che magari ci possano essere delle esigenze che stanno portando al momento la coppia a dovere restare separata. Magari per motivi di lavoro di lui.

Leggi anche –> Strage a Miami, crolla edificio di 12 piani: tante le vittime | VIDEO

Con la Bruganelli in Sardegna ci sarebbe la figlia Adele, mentre a Roma sono rimasti gli altri due figli avuto da Bonolis, Silvia e Davide, che stanno col papà.

I loro ammiratori sperano che tutto continui ad andare bene, ma adesso un pò di preoccupazione è lecito avvertirla, in attesa delle smentite del caso. Ma una risposta possiamo già darla: c’è un post di una settimana fa nella quale Sonia Bruganelli scherza con quel “ragazzo fortunato” di suo marito.

Foto dal web

Si arricchisce l’offerta di servizi per i malati di cancro al polmone

si-arricchisce-l’offerta-di-servizi-per-i-malati-di-cancro-al-polmone

ALCASE Italia, organizzazione no-profit dedicata esclusivamente ai pazienti di neoplasia polmonare ed alle loro famiglie, amplia, completa ed aggiorna la propria offerta di servizi: dal multiblog e le dirette live “Gli Esperti Rispondono” alla lista dei “Medici Eccellenti” nella cura del cancro al polmone. Nella consapevolezza che più si conosce la malattia e meglio la si affronta e nella volontà di ribadire che il cancro al polmone, pur aggressivo ed imprevedibile, non è una sentenza, ma solo una diagnosi.

Boves, 22-6-2021

Pur nell’attuale scenario pandemico, abbiamo voluto continuare ad estendere e riqualificare la nostra offerta di servizi gratuiti a favore dei malati di cancro polmonare.  Anche per dimostrare che chi si occupa di fornire servizi ai malati di una patologia così grave, non può e non deve farsi rallentare da alcuna causa, pandemia da Covid inclusa” afferma la Presidente di ALCASE Italia, prof.ssa Deanna Gatta.

Questi in sintesi i risultati dell’impegno profuso:

A) Da febbraio a giugno 2021 sono andate in streaming sui social di ALCASE cinque video dirette dal titolo: “GLI ESPERTI IFO RISPONDONO” ai pazienti di cancro al polmone. Grazie alla disponibilità del Dott. Federico Cappuzzo, esperto internazionale nella cura dei tumori polmonari e nuovo Direttore dell’Oncologia Medica 2° dell’ospedale Regina Elena di Roma e grazie alla collaborazione della Fondazione per la Ricerca Traslazionale (Fondazione Fort), i pazienti affetti da neoplasia polmonare hanno avuto la possibilità di porre domande in diretta on line su immunoterapia, mutazioni geniche e terapie oncologiche innovative. 

B) È stato attuato l’aggiornamento della lista dei medici che più hanno lavorato e continuano a lavorare, con grande qualità, nel difficile ambito del tumore del polmone e sono stati selezionati i primi 100 medici-ricercatori (denominati ”MEDICI ECCELLENTI”), il cui elenco, in ordine alfabetico e suddiviso per regione, fornisce in forma  sintetica molte informazioni utili a chi voglia contattare personalmente il medico presente nella lista.

C) Si è aggiunta al multiblog “Gli esperti rispondono” la rubrica “IL RADIOTERAPISTA RISPONDE” a cura del Dott. Marco Trovò, Direttore Struttura Operativa Complessa di Radioterapia Oncologica presso l’ Azienda Sanitaria Universitaria del Friuli Centrale, Udine (UD), membro dell’ Associazione Italiana Radioterapia Oncologica (AIRO), dell’Associazione Italiana Radio Biologia (AIRB) e della European Society for Radiotherapy and Oncology (ESTRO). 

Il multiblog, che vede tanti esperti che si sono messi a disposizione per puro spirito di solidarietà verso chi versa in condizioni di seria difficoltà, è un servizio a cui ricorrono molti pazienti che sono alle prese con la paura, il trauma e l’incertezza di fronte alla diagnosi di neoplasia polmonare.

D) Dal prossimo autunno partirà un nuovo ciclo di sei video dirette live: “I CHIRURGHI TORACICI dello IEO di Milano e del Policlinico Gemelli di Roma rispondono ai pazienti”.  L’iniziativa coinvolge appunto i chirurghi toracici delle due istituzioni che, in incontri alternati, daranno la possibilità ai malati di porre domande online e di interagire con gli speaker. 

Questa iniziativa è stata possibile grazie alla collaborazione del Dott. Giorgio Lo Iacono, chirurgo toracico presso l’Istituto Europeo di Oncologia di Milano ed “ALCASE Italia International Liason” e del Prof. Filippo Lococo, professore associato di chirurgia toracica presso IRCCS, Fondazione Policlinico Gemelli dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma.

E) E’ Inoltre previsto un nuovo ciclo di video dirette GLI ESPERTI IFO RISPONDONO” ai pazienti di cancro al polmone, nel 2022, attualmente in via di pianificazione.

“Ben sapendo che i pazienti affrontano con maggior fiducia i loro percorsi di cura se sentono di di poter contare su una guida sicura e su molteplici sostegni concreti,” conclude il Direttore Medico di ALCASE, il dott. Gianfranco Buccheri, continuiamo ad essere impegnati a fornire risposte alle innumerevoli domande che la sua Community pone quotidianamente.”

Ultimi articoli pubblicati

Gianna Nannini in concerto il 26 agosto a Roccelletta di Borgia

gianna-nannini-in-concerto-il-26-agosto-a-roccelletta-di-borgia

Nella suggestiva cornice del Parco archeologico a Roccelletta di Borgia, il prossimo 26 agosto ci sarà il concerto di Gianna Nannini, realizzato dalla Esse Emme Musica grazie ad Armonie d’Arte Festival che ospita gli eventi a Scolacium. La vulcanica Gianna Nannini farà tappa a Roccelletta per una delle date del tour “Piano forte e Gianna Nannini – La Differenza” che prenderà il via il 13 luglio. La tappa di Scolacium sarà un’occasione imperdibile per ascoltare i brani più amati della Nannini in una nuova espressione artistica. Piano e forte, dolcezza ed energia, questo e molto altro è la rocker senese che, pronta a tornare in tour per tutta l’estate, riabbraccerà i suoi fan in una dimensione più intima e allo stesso tempo affascinante. Il tour, che si terrà nei più bei teatri all’aperto d’Italia, tra cui il Parco archeologico Scolacium appunto, prende il titolo dal suo ultimo album “La differenza”, ma sottolinea anche le due anime della sua musica, nell’attesa del concerto evento allo Stadio Artemio Franchi di Firenze, che è stato posticipato al 28 maggio 2022 alla luce delle vigenti norme sui grandi eventi. I biglietti per assistere al concerto di Gianna Nannini possono essere acquistati sul circuito TicketOne. I posti sono tutti a sedere e numerati: la capienza massima della struttura è di mille spettatori, come da normative vigenti. L’evento si svolgerà nel pieno rispetto delle norme anti-Covid e in assoluta sicurezza.


Offerte Amazon Prime Day: tutti i prodotti con lo sconto maggiore

offerte-amazon-prime-day:-tutti-i-prodotti-con-lo-sconto-maggiore

Abbiamo scelto sette tra le migliori offerte tech con il maggior ribasso del prezzo iniziale

migliori offerte amazon prime day 2021
(Foto: Pixabay)

Tutti i prodotti sono selezionati in piena autonomia editoriale.

Se acquisti uno di questi prodotti, potremmo ricevere una commissione.

Quali sono gli affari più sostanziosi che si possono afferrare nella colossale selezione di promozioni allestite per l’Amazon Prime Day 2021 in corso? Abbiamo selezionato sette prodotti tech interessanti con un forte sconto rispetto al normale prezzo di vendita.

Huawei Watch GT 2

HUAWEI Watch GT 2
(Foto: Huawei)

Huawei Watch GT 2 è uno smartwatch con quadrante da 1,23 pollici amoled, cinturino da 46 mm e dotato di una batteria da due settimane di autonomia, modulo gps per la localizzazione e bluetooth per le chiamate dal polso. Si trova in offerta a 99,99 euro dagli originali 229 euro.

Logitech G29 Driving Force

Logitech G29 Driving Force
(Foto: Logitech)

Logitech G29 Driving Force è un volante da corsa in pelle con pedali metallici e feedback della resistenza per ancora più realismo quando si gioca ai titoli automobilistici su Ps5, Ps4, pc e Mac. In promozione a 198,99 euro da 409,99 euro.

Braun Series 9

(Foto: Braun)

Uno tra i più potenti rasoi elettrici smart (qui la nostra selezione con varie alternative) ovvero Braun Series 9 9395cc che funziona senza fili grazie alla batteria dalla lunga autonomia integrata. È waterproof per funzionare anche sotto la doccia, si trova in promozione a 229,99 euro da 539,99 euro.

Dji Ronin

DJI Ronin
(Foto: Dji)

Per appassionati videomaker, lo stabilizzatore Dji Ronin-Sc a tre assi può accogliere fotocamere mirrorless o reflex di ogni marca per riprese fluide e senza tremolii. Oggi e domani è in promozione a 449 euro invece che 749 euro.

Panasonic DC-FZ82

Panasonic DC-FZ82
(Foto: Panasonic)

Panasonic DC-FZ82 è una fotocamera digitale con sensore da 18,1 megapixel e ottica zoom non intercambiabile in grado di coprire una focale molto ampia visto che va da 20 a 1200 mm. Può anche girare video in 4k. Si trova scontata a 189,99 euro da 349,99 euro.

Philips Maker Avance

philips maker
(Foto: Philips)

Per la pasta fatta in casa si può puntare sul valido aiuto del piccolo macchinario Philips Maker Avance (modello HR2382/15) con bilancia integrata, programmi automatici già preimpostati e una potenza di 200 watt. Si trova a 169,99 euro dagli originali 320,99 euro.

iPhone 12 Mini

iphone 12 colorazioni
(Foto: Apple)

Infine, iPhone 12 Mini ossia lo smartphone Apple più compatto con una memoria da 128 gb. Ecco il link della promozione per acquistarlo a 710 euro dagli originali 889 euro, un calo piuttosto ampio per un prodotto della società californiana.

Protocollo d’intesa FAIS-Salutequità. Insieme per garantire equità di accesso alle cure delle persone

protocollo-d’intesa-fais-salutequita.-insieme-per-garantire-equita-di-accesso-alle-cure-delle-persone

Protocollo d’intesa FAIS-Salutequità. Insieme per garantire equità di accesso alle cure delle persone

Promozione di politiche di equità in ambito sanitario e sociale, in particolare favorendo azioni che riducano le disuguaglianze di trattamento tra regioni nell’assistenza e sostegno alle persone incontinenti e stomizzate, oltre 7 milioni di italiani, dai 18 ai 70 anni.

Un obiettivo importante per Fais, la Federazione delle Associazioni degli Incontinenti e Stomizzati, che per centrarlo ha stretto un’alleanza con Salutequità, laboratorio italiano per l’analisi dell’andamento e dell’attuazione delle politiche sanitarie e sociali e per la loro innovazione, sottoscrivendo un protocollo d’intesa per il rispetto del principio dell’equità.

Assieme organizzeranno iniziative per promuovere progetti su studi e analisi del settore a livello nazionale e regionale, politiche di equità in ambito sanitario e sociale per favorire azioni che riducano le disuguaglianze di trattamento tra regioni nell’assistenza e sostegno alle persone incontinenti e stomizzate, azioni e politiche per riaccendere i riflettori sulla necessità di “ritornare a curare tutti i pazienti non covid” lasciati indietro durante la pandemia da Covid-19, valorizzazione delle buone pratiche e trasferimento verso le istituzioni e la comunità scientifica.

“Le persone con patologie croniche vogliono di più – afferma Pier Raffaele Spena, presidente di Fais Odv –  e hanno tutti i numeri per farlo. La pandemia ha evidenziato ulteriormente criticità strutturali nel sistema come, ad esempio, le disuguaglianze regionali, la mancanza di una rete assistenziale sul territorio, l’assenza di percorsi assistenziali definiti; temi nei quali l’associazione pazienti vuole dare un contributo ed essere protagonista. Se c’è una cosa che la pandemia ci ha rivelato in questo settore è stata l’assoluta mancanza di una cabina di regia, regionale e/o nazionale, che coordinasse azioni efficaci e veloci da parte delle associazioni pazienti, da considerare particolarmente preziose soprattutto nei momenti di crisi. Le associazioni dei pazienti devono avere voce in tutto questo: hanno una profonda conoscenza dei bisogni e l’esatta percezione dei tempi necessari per agire. E in questo una marcia in più e uno stimolo maggiore all’analisi e alla proposta per gli incontinenti e stomizzati, viene proprio dalla collaborazione tra Fais OdV e Salutequità”.

“L’equità dell’accesso alle cure – ha detto Tonino Aceti, presidente di Salutequità – è fondamentale per tutti gli aspetti dell’assistenza sanitaria e sociale. Prima del Covid era già evidente la diversità esistente spesso tra un territorio e l’altro e anche tra una patologia o una cronicità e l’altra, ma con Covid tutto questo si è accentuato e, anzi, si è creata una ulteriore disequità: quella tra malati Covid e non Covid. Le persone con incontinenza e stomia vivono una condizione di cronicità con necessità di un’assistenza profonda e continuativa e hanno subìto entrambi i livelli di disequità. Ora con l’accordo tra Salutequità e Fais questo sarà sotto i riflettori e la politica sarà stimolata in tutti i modi a un intervento efficace, sia dal punto di vista della tipologia di cura che dei luoghi e del personale necessario”.

Ultimi articoli pubblicati

Redazione InfoNurse

Informa Infermieri e OSS

Roma, la corsa a quattro decisa dal “popolo del centrosinistra”

roma,-la-corsa-a-quattro-decisa-dal-“popolo-del-centrosinistra”

Gualtieri incoronato dalle primarie, Michetti che farà il pieno a destra, Calenda che vincerebbe tutti i ballottaggi (se mai riuscisse a raggiungerli), Raggi che appare senza speranze ma con tanti voti in uscita: i prossimi mesi verso Palazzo Senatorio

Quello di Roma sarà uno scontro fra i più interessanti delle prossime amministrative, anche e soprattutto in ottica nazionale. Comunque vada, la capitale affronterà l’elezione più importante degli ultimi anni: quella del post-Raggi, che appare lontanissima da qualsiasi possibilità di rielezione. L’ultimo sondaggio Swg dà la sindaca fra il 13 e il 17% al primo turno. A guidare il quartetto dei principali candidati è Enrico Michetti del centrodestra con il 30/34% dei consensi, seguito da Roberto Gualtieri, in una forbice fra il 27 e il 32%, e da Carlo Calenda fra il 20 e il 24%. Il leader di Azione, tuttavia, sembrerebbe spuntarla con facilità in diversi scenari da ballottaggio, semmai riuscisse ad arrivarci, superando la concorrenza del Pd.

Enrico Letta vota alle primarie del Pd per la scelta del candidato sindaco di Roma 

E il punto delle elezioni capitoline è tutto qui: la lotta fratricida fra due candidati che pescheranno in gran quantità dallo stesso bacino elettorale. Forse non del tutto sovrapponibile ma comunque il più affine fra quelli a cui puntano gli altri due candidati. Mettendo in crisi moltissimi elettori. Il primo, Gualtieri, imposto dalle primarie della “ditta” come d’altronde Matteo Lepore a Bologna, ma comunque una personalità importante, ex ministro dell’Economia in ottimi rapporti con Giuseppe Conte e che potrebbe strappare un bel pezzo di torta pentastellata al ballottaggio. Il secondo, Calenda, sceso in campo ormai da mesi, perfino a rischio logoramento, e su cui il Pd romano – non nuovo a complesse operazioni cesaricide – non ha mai avuto intenzione di convergere, preferendo le pseudo-primarie andare in scena domenica 20 giugno.

Il segretario democratico Enrico Letta ha commentato entusiasta che “il popolo del centrosinistra c’è”. L’affluenza romana è stata in effetti paragonabile ai livelli pre-Covid, per cui la soddisfazione del Nazareno è palpabile. Eppure mai come questa volta, con tanti candidati in corsa e a loro modo molto forti, ciascuno in grado cioè di assicurarsi graniticamente il suo pezzo di consenso tranne i due più prossimi (proprio Gualtieri e Calenda), il “popolo del centrosinistra” rischia di essere una confortante illusione ottica delle primarie.

Bisognerà infatti capire se e come si manifesterà a ottobre: il successo della macchina organizzativa a giugno ha infatti di fronte una serie di scenari possibili che prescindono totalmente dal votino di ieri. Il primo: lo scontato ballottaggio Michetti-Gualtieri, dove al secondo potrebbe bastare il soccorso contiano per farcela, senza dover scendere a patti con l’amico-nemico già ministro renziano. Il secondo: l’assai meno probabile ballottaggio Michetti-Calenda, dove a quel punto il Pd si ritroverebbe costretto a sostenere il secondo, perché non avrebbe alcun senso non farlo. In tutto questo c’è l’elettorato 5 Stelle, che potrebbe tornare a sfaldarsi in tante direzioni diverse fin dal primo turno, dove il partito è dato al 14,2%. Cambiando alcuni dei fattori che in questo momento, a molti mesi di distanza, diamo per assodati.

Al solito, l’unica certezza è che Michetti farà il pieno di quasi tutti i voti disponibili a destra (35,5% della coalizione). Potrebbero però non bastargli al ballottaggio, dove al 32,6% stimato per la coalizione di centrosinistra convergerà almeno una frazione del 15,2% di Azione e appunto dei pentastellati. Insomma, a ottobre si capirà se e come quel “popolo del centrosinistra”, qualsiasi siano i suoi connotati, sarà in grado di sopravvivere alle divisioni del primo turno e ricompattarsi al secondo, senza sperare che alcuni facciano il lavoro per altri. Se, insomma, esista davvero. Governare Roma, e anzi resuscitarla dopo il disperante quinquennio di Raggi, sarà però un’altra co(r)sa.

Dott. Byram Bridle spiega i pericoli della proteina ​​​spike dei vaccini contro il covid

dott.-byram-bridle-spiega-i-pericoli-della-proteina-​​​spike-dei-vaccini-contro-il-covid

Privacy Overview

Questo sito Web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza durante la navigazione nel sito Web. Di questi, i cookie classificati come necessari vengono memorizzati nel browser in quanto sono essenziali per il funzionamento delle funzionalità di base del sito Web. Utilizziamo anche cookie di terze parti che ci aiutano ad analizzare e comprendere come utilizzi questo sito web. Questi cookie verranno memorizzati nel tuo browser solo con il tuo consenso. Hai anche la possibilità di disattivare questi cookie. Ma la disattivazione di alcuni di questi cookie potrebbe influire sulla tua esperienza di navigazione.

I cookie necessari sono assolutamente essenziali per il corretto funzionamento del sito web. Questi cookie garantiscono funzionalità di base e caratteristiche di sicurezza del sito web, in modo anonimo.

Cookie Durata Descrizione
cookielawinfo-checkbox-advertisement 1 year The cookie is set by GDPR cookie consent to record the user consent for the cookies in the category “Advertisement”.
cookielawinfo-checkbox-analytics 1 year This cookies is set by GDPR Cookie Consent WordPress Plugin. The cookie is used to remember the user consent for the cookies under the category “Analytics”.
cookielawinfo-checkbox-necessary 1 year This cookie is set by GDPR Cookie Consent plugin. The cookies is used to store the user consent for the cookies in the category “Necessary”.
cookielawinfo-checkbox-performance 1 year This cookie is set by GDPR Cookie Consent plugin. The cookie is used to store the user consent for the cookies in the category “Performance”.

Altri cookie non categorizzati sono quelli che vengono analizzati e non sono stati ancora classificati in una categoria.

Cookie Durata Descrizione
ANV_MCP_TKX_SID 1 hour No description
CONSENT 16 years 6 months 11 days 6 hours 22 minutes No description
cookielawinfo-checkbox-functional 1 year The cookie is set by GDPR cookie consent to record the user consent for the cookies in the category “Functional”.
cookielawinfo-checkbox-others 1 year No description
fm_cookie_2e8af0fd4e42631171e5cb02c7e5097f 1 month No description
fm_cookie_3800407f51ee718ea78c04e095b5fcba 1 month No description
fm_cookie_6f56313fef6efad7e1094101fc969dab 1 month No description
fm_cookie_740a21d2ac4742241a2d44fdd166f638 1 month No description
fm_cookie_90747e0e7979b74b2fd0aec794230483 1 month No description
fm_cookie_a498b186ad7c36a588132c54f52d282e 1 month No description
fm_cookie_b1adf8cd1504955ff97928747a7bfce6 1 month No description
fm_cookie_e1de86f703cd7f384e1b203db2087644 1 month No description
fm_cookie_f1641e64c57dca87b35cbb5533aeece1 1 month No description
FTID 1 year No description
nyt-a 1 year This cookie is set by the provider New York Times. This cookie is used for saving the user preferences. It is used in context with video and audio content.
nyt-gdpr 6 hours No description available.
nyt-purr 1 year No description available.
pvc_visits[0] 1 hour This cookie is created by post-views-counter. This cookie is used to count the number of visits to a post. It also helps in preventing repeat views of a post by a visitor.
remixir past No description
remixstid 1 year No description available.
tmr_lvid never No description available.
tmr_lvidTS never No description available.
tmr_reqNum never No description available.
VID 1 year No description
wassup_screen_res1b6db5599a2a433eb4883553be004d67 session No description
wassup1b6db5599a2a433eb4883553be004d67 session No description
yt-remote-connected-devices never No description available.
yt-remote-device-id never No description available.

I cookie pubblicitari vengono utilizzati per fornire ai visitatori annunci e campagne di marketing pertinenti. Questi cookie tracciano i visitatori sui siti Web e raccolgono informazioni per fornire annunci personalizzati.

Cookie Durata Descrizione
IDE 1 year 24 days Used by Google DoubleClick and stores information about how the user uses the website and any other advertisement before visiting the website. This is used to present users with ads that are relevant to them according to the user profile.
NID 6 months This cookie is used to a profile based on user’s interest and display personalized ads to the users.
remixlang 1 year 3 days 15 hours This cookie is set by the provider vk.com. This cookie is used for advertising purposes.
test_cookie 15 minutes This cookie is set by doubleclick.net. The purpose of the cookie is to determine if the user’s browser supports cookies.
VISITOR_INFO1_LIVE 5 months 27 days This cookie is set by Youtube. Used to track the information of the embedded YouTube videos on a website.
YSC session This cookies is set by Youtube and is used to track the views of embedded videos.

I cookie analitici vengono utilizzati per capire come i visitatori interagiscono con il sito web. Questi cookie aiutano a fornire informazioni sulle metriche del numero di visitatori, frequenza di rimbalzo, sorgente di traffico, ecc.

Cookie Durata Descrizione
__gads 1 year 24 days This cookie is set by Google and stored under the name dounleclick.com. This cookie is used to track how many times users see a particular advert which helps in measuring the success of the campaign and calculate the revenue generated by the campaign. These cookies can only be read from the domain that it is set on so it will not track any data while browsing through another sites.

I cookie sulle prestazioni vengono utilizzati per comprendere e analizzare gli indici di prestazioni chiave del sito Web che aiutano a fornire una migliore esperienza utente per i visitatori.

Cookie Durata Descrizione
sid This cookie is very common and is used for session state management.

Functional cookies help to perform certain functionalities like sharing the content of the website on social media platforms, collect feedbacks, and other third-party features.