Autore: Nicola Loconte

Harrison Ford: incidente sul set di Indiana Jones 5, cosa è successo

harrison-ford:-incidente-sul-set-di-indiana-jones-5,-cosa-e-successo

News

A dare l’annuncio la Disney, che ha chiarito che le riprese andranno avanti nonostante la star del film

Pubblicato su

Disavventura per Harrison Ford sul set del quinto film della saga cinematografica di Indiana Jones. L’attore 78enne si è fatto male ad una spalla durante le riprese della nuova pellicola. L’indiscrezione è stata riportata da Deadline e poi confermata dalla Disney con una nota. Al momento l’entità dell’infortunio non è stato ancora reso noto ma la casa di produzione ha assicurato che il regista James Mangold andrà avanti nonostante l’assenza dell’attore principale.

La Disney ha precisato che Mangold continuerà a girare le scene intorno ad Harrison Ford, mentre verrà valutato il trattamento appropriato per l’attore. Il programma delle riprese verrà riconfigurato secondo necessità nelle prossime settimane. La data d’uscita del film è stata fissata per il 29 luglio 2022.

I lavori sono iniziati nel mese di giugno a Pinewood e in altre località del Regno Unito. Oltre ad Harrison Ford nel cast ci sono anche: Mads MikkelsenPhoebe Waller-BridgeBoyd HolbrookShaunette Renée Wilson e Thomas Kretschmann. Steven Spielberg è ancora produttore insieme a Kathleen Kennedy, Frank Marshall e Simon Emanuel.

Come compositore è stato chiamato anche John Williams, che ha lavorato alla colonna sonora dei precedenti quattro film della saga di Harrison Ford. Quest’ultimo si è già fatto male in passato su un altro set. Si era rotto una gamba nel corso di un incidente sul set all’interno dell’astronave Millennium Falcon mentre interpretava il ruolo di Han Solo in Star Wars: Il risveglio della forza nel giugno 2014.

Anticipazioni sul quinto film di Indiana Jones

La trama di Indiana Jones 5 è top secret. Qualcuno ha parlato di una storia basata sulla fonte della giovinezza mentre qualcun altro sulla leggenda del treno pieno di tesori nazisti. In un’intervista dello scorso febbraio Harrison Ford ha anticipato che nel nuovo lungometraggio si vedranno nuovi sviluppi delle vita di Indiana Jones e si capiranno diversi aspetti della sua storia privata e professionale.

Per un lungo periodo si è sussurrato di un nuovo attore per la parte di Indiana Jones: in lizza c’erano Bradley Cooper e Chris Pratt ma alla fine la Disney ha optato per “l’usato sicuro” e l’amato Harrison Ford.

‘Candyman’ Trailer: Horror Reboot Tackles Police Brutality and Haunting Scares

‘candyman’-trailer:-horror-reboot-tackles-police-brutality-and-haunting-scares

Don’t say his name.

Universal and MGM released a terrifying new trailer for Nia DaCosta’s supernatural slasher film, hitting theaters on Aug. 27, 2021.

The trailer gives a backstory to the classic Candyman character, who is said to be an innocent man killed by police after being suspected of putting razor blades in kids’ candy.

“Candyman ain’t a ‘he.’ Candyman is the whole damn hive,” Colman Domingo says in haunting narration in the trailer.

Serving as a “spiritual sequel” to the 1992 horror pic of the same name, “Candyman” follows visual artist Anthony McCoy (Yahya Abdul-Mateen II) and his girlfriend, art gallery director Brianna Cartwright (Teyonah Parris), as they move into the newly gentrified Cabrini-Green neighborhood of Chicago. When McCoy learns about the tragic true story of Candyman, he begins incorporating the vengeful spirit — summoned if someone says his name into a mirror five times — into his art, unlocking a door to a complex past and unraveling his own sanity.

Written by Jordan Peele, Win Rosenfeld and DaCosta, the film also stars Nathan Stewart-Jarrett as Brianna’s brother Troy Cartwright, Domingo as Cabrini old-timer William Burke, Tony Todd as Daniel Robitaille/Candyman and Vanessa Estelle Williams as Anthony’s mother Anne-Marie McCoy. Rounding out the cast are Rebecca Spence, Cassie Kramer, Kyle Kaminsky, Christiana Clark, Brian King, Torrey Hanson, Carl Clemons-Hopkins, Cedric Mays, Nancy Pender, Pam Jones and Breanna Lind.

While “Candyman” postponed its release date several times throughout the pandemic, DaCosta pushed for a theatrical release instead of moving to a streaming service.

“We made ‘Candyman’ to be seen in theaters,” DaCosta wrote on Twitter. “Not just for the spectacle but because the film is about community and stories — how they shape each other, how they shape us. It’s about the collective experience of trauma and joy, suffering and triumph, and the stories we tell around it.”

Watch the trailer below.

optional screen reader

Una petizione online chiede a Jeff Bezos di comprare la Gioconda per mangiarsela

una-petizione-online-chiede-a-jeff-bezos-di-comprare-la-gioconda-per-mangiarsela

La motivazione ufficiale è “perché nessuno ha mai mangiato prima la Monna Lisa”: ma anche l’onnipotente ceo di Amazon ha dei limiti

Jeff Bezos Gioconda
(foto: Unsplash)

Per quale motivo qualcuno dovrebbe comprare e poi mangiare la Gioconda di Leonardo da Vinci – ammesso e tutt’altro che concesso che sia possibile acquistarla? Apparentemente nessuno, ma su Change.org – la più grande piattaforma al mondo per le petizioni – ce n’è una che raccoglie firme per chiedere a Jeff Bezos, Ceo di Amazon e uomo più ricco del mondo, di farlo. In realtà, nella pagina della campagna una motivazione per la richiesta c’è. Questa: “Nessuno ha mai mangiato la Monna Lisa e sentiamo che Jeff Bezos deve prendere una posizione e far sì che ciò accada”.

La petizione ha iniziato ad attirare l’attenzione la scorsa settimana e ha ricevuto più di 12.200 adesioni fino a questo momento. La cosa curiosa – una fra le tante, diciamo – è che la campagna non è nuova: era stata lanciata un anno fa da Kane Powell, un musicista del Maryland. Powell ha spiegato a Vice com’è nata l’idea. Era con alcuni amici al bar a parlare di Bezos, quando ha detto che mister Amazon dovrebbe comprare il quadro più famoso del mondo “solo perché ha i soldi per farlo”, dimostrando in questo modo di poter fare sostanzialmente ciò che vuole.

Tra i commenti sotto la petizione, molti sono ironici o divertiti. Qualcuno scrive che Bezos dovrebbe farlo per “salvare il mondo”, un altro consiglia a Bezos di arrotolare la tela e ingoiarla intera. Qualche utente afferma di avere firmato per portare alla luce le storture del capitalismo moderno “nessuno dovrebbe essere così ricco.

Ma quanto costerebbe a Bezos comprare la Gioconda? L’anno scorso la manager francese Stéphane Distinguin ha suggerito a Vice che il quadro potrebbe essere venduto per 60 miliardi di dollari. Sarebbe più di 100 volte il prezzo massimo mai pagato per un’opera d’arte, detenuto dal discusso Salvator Mundi, attribuito sempre a Leonardo. Per Bezos, che ha un patrimonio netto di  200 miliardi di dollari, sarebbe un conto salato ma, tutto sommato, potrebbe permetterselo.

Anche se riuscisse, a comprare la tela esposta al Louvre, per Bezos il difficile inizierebbe in quel momento. Come ha spiegato al New York Times Amy Adler, esperta di diritto artistico e professore alla New York University School of Law, l’atto di mangiare opere d’arte potrebbe rientrare “nella tradizione della distruzione dell’arte come modo di creare arte”, ma con la Monna Lisa non sarebbe così semplice.

Da Vinci dipinse infatti il famoso ritratto su una tavola d’albero a grana sottile e lo coprì con uno spesso strato di primer bianco di piombo, sostanza tossica se ingerita. L’artista ha anche usato pigmenti nelle sue tavolozze fatte di silice, ossido di ferro, ossido di stagno e polvere di ossa, tra gli altri. Non sarebbe una cena salutare per Bezos.

Nell’attesa che Bezos prenda una decisione, o che scelga tele più a buon mercato e facilmente mangiabili, la petizione continua ad attirare firmatari.

Madame, l’eredità della cantante è inestimabile: cosa le ha lasciato il padre

madame,-l’eredita-della-cantante-e-inestimabile:-cosa-le-ha-lasciato-il-padre

La cantante Madame al centro delle polemiche in questi giorni è comunque uno dei personaggi del momento nella musica, scopriamo qualcosa su di lei.

Rivelazione del Festival di Sanremo e nome costantemente in ascesa del 2021, la cantante Madame è stata in questi giorni al centro di furiose polemiche sul web.

Madame
Madame (foto da profilo ufficiale Instagram)

Ha fatto discutere un suo sfogo su Twitter, relativo a un episodio particolare. Il suo tweet, poi cancellato, recitava: “Non mi alzo per una foto con chi non compra i miei dischi“.

Un suo sfogo che poi ha chiarito nelle storie su Instagram, spiegando la sua posizione:

Penso che un mio fan con cui ho un rapporto non interromperebbe mentre mangio con la mia famiglia per chiedermi una foto, sono sicura che aspetterebbe che io finisca di cenare perché è un momento intimo e poco rispettoso da interrompere. È evidente che in quel momento non stia lavorando, non sia Madame, sono figlia di mia madre, zia di mia nipote. Un fan ve lo fa sapere che è un fan, ci tiene a dirmi che ha preso il biglietto, il disco, che mi segue su Instagram. Un non fan ci tiene a dirmi che non mi segue, è quello che è successo l’altra sera. ‘Io non ti seguo, non so cosa fai, non mi piace il tuo genere, però ti ho vista a Sanremo, possiamo farci una foto?’

Madame dunque ci tiene a evidenziare che serve rispetto per il suo lavoro e per la sua sfera privata. Soprattutto, rispetto per chi è come artista e per quali valori persegue.

Madame, chi è la rivelazione di Sanremo 2021: età, famiglia, carriera

Madame, nome d’arte di Francesca Calearo, ha 19 anni. Nata a Creazzo, in provincia di Vicenza il 16 gennaio 2002, si è lanciata in particolare nel mondo dell’hip hop e del rap.

Si è avvicinata alla musica da piccola grazie a suo padre che le ha trasmesso questa passione. In generale, la sua famiglia l’ha sempre sostenuta nel suo percorso.

Ha debuttato nel 2018, a poco meno di 17 anni, con il singolo ‘Ama‘. Ma il vero successo è arrivato con il seguente ‘Sciccherie‘, con cui sul web ha toccato 10 milioni di visualizzazioni.

Ha già collaborato, nella sua breve carriera, con artisti importanti come Marracash, Dardust, Ghali, Negramaro e altri ancora.

Ospite in un paio di occasioni a X Factor, quest’anno ha debuttato a Sanremo con il brano ‘Voce‘.

LEGGI ANCHE —> Al Bano, a chi andrà la tenuta di Cellino San Marco? Il figlio prediletto

LEGGI ANCHE —> Euro 2020, veleno sugli Azzurri, lo hanno fatto in pochi: cosa è accaduto

E’ di pochi giorni fa inoltre il brano ‘Marea‘, che ci accompagnerà nel corso di questa estate.

Aka7even si è diplomato: “Studiavo nel van tra un firma copie e l’altro”

aka7even-si-e-diplomato:-“studiavo-nel-van-tra-un-firma-copie-e-l’altro”

Mentre il successo di Aka7even in streaming e in radio continua a crescere, il giovane talent partenopeo ha conseguito anche il diploma. Lo ha fatto sapere lui stesso su Twitter, spiegando ai suoi fan di essere riuscito a ritagliarsi il tempo per lo studio a bordo del van che lo sta portando in giro per l’Italia per il suo tour firma copie. “Ah comunque mi sono diplomato”, ha scritto su Twitter, “Studiavo nel van, tra un’Instore e l’altro”. D’altronde anche per Luca Marzano, classe 2000, come per altri suoi coetanei di Amici, era arrivato il momento di conseguire la maturità.

Anche Tommaso Stanzani si è diplomato

Se la maturità di Aka è passata in sordina, non è stato lo stesso per il coetaneo e ballerino Tommaso Stanzani, che pochi giorni prima ha immortalato su Instagram il momento in cui ha terminato gli esami di Stato. Gioia e liberazione per l’artista bolognese che ad Amici aveva raccontato di voler portare a termine gli studi prima di decidere che percorso intraprendere nella sua vita professionale. “Devo essere onesto ritornare tra i banchi di scuola dopo diversi mesi non è stato per niente facile”, ha ammesso. “Ero appena uscito da “amici” e neanche il tempo di capire cosa stesse succedendo ero di nuovo al mio banco con tre interrogazioni al giorno”.

Il successo di Aka7even in radio con ‘Loca’

Non si arresta il successo della hit dell’estate di Aka7even “Loca” che, già regina dello streaming, sta conquistando anche la radio. Il brano il cui videoclip è stato pubblicato solo di recente è stato presentato durante la partecipazione di Aka ad Amici ma ben presto dopo la sua uscita dal talent “Loca” è diventato un vero e proprio tormentone dell’estate 2021. Per la prima volta ha fatto capolino nella top 50 di Earone, la classifica delle canzoni più trasmesse dalle radio italiane, piazzandosi al 47esimo posto, in continua competizione. con Malibu di Sangiovanni.

Stefania Orlando in grosse difficoltà: “Mi sono aggrappata a mio marito”

stefania-orlando-in-grosse-difficolta:-“mi-sono-aggrappata-a-mio-marito”

Stefania Orlando in difficoltà dopo il GF Vip 5

Tutti i concorrenti del Grande Fratello Vip 5, soprattutto coloro che sono partiti dal primo giorno e arrivati alla finalissima, una volta usciti dalla casa più spiata d’Italia hanno avuto dei momenti di difficoltà. Nello specifico ci hanno messo del tempo fino a riadattarsi alla vita di tutti i giorni. Una di queste è Stefania Orlando, al momento al settimo cielo per l’uscita del suo nuovo singolo estivo. La conduttrice romana una volta fuori è rimasta stravolta soprattutto per via della pandemia.

In una recente intervista al periodico Mio, l’ex gieffina ha confessato di aver trovato supporto da parte delle persone care. “E’ destabilizzante, non ci si abitua da nu giorno all’altro. Mi sono aggrappata a mio marito, al mio cane, al mio migliore amico”, ha fatto sapere la moglie di Simone Gianlorenzi. Andiamo a vedere nello specifico cos’altro a confidato.

La conduttrice un modello per le altre donne?

Dopo la sua partecipazione alla quinta edizione del Grande Fratello Vip, Stefania Orlando ha ottenuto un numero maggiore di follower. Quest’ultimi, infatti, la sostengono quotidianamente in tutto quello che fa. Ad un certo punto il giornalista del settimanale Mio ha chiesto all’ex gieffina se le donne possono vedere in lei una figura in cui potersi identificare.

La diretta interessata ha risposto in questo modo: “Non lo so, non ho mai voluto essere un esempio, se qualcuno di identifica in me mi fa piacere. In qualche modo è successo: donne adulte come me, in certi contesti si ono identificate”.

Stefania Orlando a Tale e Quale Show? Parla lei

Da alcune settimane Stefania Orlando ha disattivato il suo profilo Twitter per una polemica che si era scatenata a causa di detrattori. Intervistata dal magazine Mio, il giornalista le ha chiesto cosa c’è di vero su una sua presunta partecipazione a Tale e Quale Show 2021 il prossimo settembre.

A quel punto la diretta interessata ha risposto così: “L’ho sentito dire, è nell’aria, non c’è niente di concreto”. Oltre alla moglie di Simone Gianlorenzi, al programma musicale di Carlo Conti potrebbero partecipare altri ex gieffini come Pierpaolo Pretelli e Rosalinda Cannavò.

Usain Bolt è diventato papà di due gemelli, la prima foto con tutta la famiglia

usain-bolt-e-diventato-papa-di-due-gemelli,-la-prima-foto-con-tutta-la-famiglia

Usain Bolt è diventato papà di due gemelli. Lo annuncia con una foto pubblicata sul suo profilo Instagram che lo vede accanto alla sua compagna, Kasi Bennett, la piccola Olympia, ovvero la loro prima figlia e i due piccoli arrivati. L’ex campione rivela anche il nome dei bambini, che ha aspettato qualche settimana prima di mostrare sui social, così come era accaduto nel caso della prima gravidanza.

L’arrivo dei due gemellini

L’annuncio è arrivato in occasione della festa del papà, che in America si celebra il 19 giugno e il noto atleta ha deciso di rendere nota questa bellissima notizia, presentando al mondo i piccoli Saint Leo Bolt e Thunder Bolt, i nomi dei due gemelli che compaiono anche sotto lo scatto pubblicato dall’atleta. La sua compagna, Kasi, 30enne ex modella, ha poi pubblicato delle immagini del servizio fotografico da cui è tratto questo ritratto di famiglia, scrivendo “Buona Festa del papà al più grande uomo e papà, sei la roccia di questa famiglia e noi ti amiamo”. Un’esplosione di amore per la coppia, ormai insieme da qualche anno, che ha condiviso la gioia di mettere su una famiglia, desiderio che l’atleta deve aver maturato dopo aver lasciato l’attività sportiva nel 2017, dopo la vittoria di ben otto medaglie d’oro olimpiche.

La nascita della prima figlia

La primogenita della coppia, Olympia, ha visto la luce nel maggio 2020 e anche in questo caso, come è accaduto per i gemelli, la gravidanza è stata tenuta nascosta per qualche tempo e il primo scatto della piccola, condiviso con gli oltre dieci milioni di follower su Instagram, è arrivato a qualche settimana dalla nascita effettiva della bambina. Da quel momento, però, da papà orgoglioso ha iniziato a pubblicare scatti della piccola in ogni momento, approfittando dei mesi trascorsi dalla sua nascita o di qualsiasi occasione buona per scattare una foto insieme.

Diletta Leotta beccata a pranzo con un uomo sconosciuto: dov’è Can?

diletta-leotta-beccata-a-pranzo-con-un-uomo-sconosciuto:-dov’e-can?

Diletta Leotta sarebbe stata avvistata a pranzo con un uomo sconosciuto che non era il suo compagno, l’attore turco Can Yaman.

Diletta Leotta pranzo uomo sconosciuto Can
(Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Non si finisce mai di parlare di Diletta Leotta. La conduttrice sportiva è spesso al centro del gossip e, da quando si è fidanzata con l’attore Can Yaman, le notizie sulla catanese sono addirittura aumentate. Non solo cronaca rosa però per lei.

Infatti negli ultimi giorni si è parlato addirittura di un suo presunto prossimo addio a “DAZN“. A svelare questa indiscrezione è stato il giornalista Sandro Sabatini su Twitch.

Pare che Diletta Leotta lasci Dazn, non ha rinnovato il contratto e probabilmente non sarà più il volto dell’emittente nella prossima stagione. Dove andrà non lo so, forse lavorerà con Can Yaman in un film o in una serie tv.

Tornando alle voci di gossip che riguardano la presentatrice e il suo compagno Can Yaman, in questi giorni si è parlato della bionda siciliana e di un suo incontro con un uomo bruno. Non si trattava dell’attore turco, ma di un’altra persona di cui non si conoscerebbe ancora l’identità.

Diletta Leotta a pranzo con un uomo “misterioso”: di chi si tratta?

Pare che Diletta abbia pranzato in un hotel con questo uomo “misterioso”, visto che non sarebbe Can. Secondo quanto riportato da ‘TorreSette.news’, a rendere noto il pranzo della conduttrice con questa persona sarebbe stato Paolone.

LEGGI ANCHE —> Cristel Carrisi, che bella notizia per Al Bano! Un nuovo arrivo in famiglia

Stando a questo sito, il paparazzo avrebbe pubblicato questa paparazzata tramite il proprio profilo Instagram. Inoltre avrebbe inserito una didascalia nella foto.

Stavolta sono in difficoltà! Ho beccato Diletta con questo uomo ieri a pranzo in un hotel

LEGGI ANCHE —> Vera Gemma spinge Cecilia Rodriguez a sputare il rospo: l’incontro verità

Il paparazzo avrebbe continuato facendo intendere di avere con sé ulteriori particolari sulla vicenda. Proprio su questo avrebbe poi scritto.

E poi e poi…

L’uomo sarebbe lo stesso presente anche allo stadio Olimpico di Roma nel corso della gara di Euro 2020, Italia-Turchia. Sarebbe dunque un amico?

Il Volo, Piero Barone lo fa in ritardo. A 24 anni finalmente il grande passo

il-volo,-piero-barone-lo-fa-in-ritardo.-a-24-anni-finalmente-il-grande-passo

Il cantante de Il Volo, Piero Barone, annuncia un momento davvero molto importante per lui, anche se arrivato con un certo ritardo.

Seppur ancora molto giovani, i tre cantanti de Il Volo sono tra i più famosi e seguiti in Italia e con una carriera già ricca di soddisfazioni.

Piero Barone Il Volo
Piero Barone de Il Volo (foto da profilo ufficiale Instagram)

Lanciati da ‘Ti Lascio una Canzone’, sulla Rai, da Antonella Clerici, Ignazio Boschetto, Piero Barone e Gianluca Ginobile non si sono più fermati da allora.

Nel 2015 hanno vinto il Festival di Sanremo con il brano ‘Grande Amore’ e in questi anni sono più volte tornati all’Ariston come graditissimi ospiti.

10 anni di carriera, in questo 2021, per i tre, che inizialmente si chiamavano ‘The Tryo’. Un paio di settimane fa hanno vissuto una grande serata all’Arena di Verona, dando come sempre grande spettacolo.

Per uno dei tre, però, in particolare, ossia Piero Barone, c’è stata una soddisfazione ancora più grande. Un qualcosa che nonostante la luminosa carriera gli era sfuggito e che è riuscito finalmente a raggiungere.

Piero Barone de Il Volo finalmente ce l’ha fatta e spiega: “Ho mantenuto una promessa”

In un’intervista a ‘Oggi’, Piero ne ha parlato con grande felicità. Un traguardo che inseguiva da tanto e che finalmente è arrivato.

In questi giorni, circa mezzo milione di giovani sta svolgendo gli esami di maturità. Piero, a causa del suo lavoro che lo aveva portato in giro per il mondo, non aveva potuto completare gli studi. Ci è riuscito, come ha spiegato, nel 2018, conseguendo il diploma a 24 anni.

Un traguardo che si era impegnato a raggiungere con i suoi genitori, come dichiara lui stesso:

Avevo promesso loro che mi sarei diplomato. Nel 2018, ho mantenuto la parola.

LEGGI ANCHE —> Diletta Leotta beccata a pranzo con un uomo sconosciuto: dov’è Can?

LEGGI ANCHE —> Alba Parietti incastrata! Adesso va in Tribunale: che scontro con la Lucarelli!

Piero non è certo il primo dei personaggi dello spettacolo ad aver raggiunto il titolo di studio in ritardo. Un obiettivo a cui comunque teneva molto e che ha portato a termine. E che in queste ore, come detto, molti giovani italiani, al termine delle scuole superiori, provano a raggiungere.

Coronavirus, oggi GOM “doppio zero”: nessun morto e nessun caso positivo. I ricoverati scendono ancora: il bollettino dell’ospedale reggino

coronavirus,-oggi-gom-“doppio-zero”:-nessun-morto-e-nessun-caso-positivo.-i-ricoverati-scendono-ancora:-il-bollettino-dell’ospedale-reggino

Coronavirus: nelle ultime ventiquattro ore al GOM di Reggio Calabria sono stati 114 i soggetti sottoposti allo screening per CoViD-19. Nessuno di questi è risultato positivo al test

La Direzione Aziendale del G.O.M. “Bianchi Melacrino Morelli” di Reggio Calabria comunica che le dosi di vaccino somministrate dal G.O.M. al personale e agli utenti per i quali è stato autorizzato sono 57.088 (354 nella giornata di ieri). Di queste, 35.909 sono prime dosi, 21.179 sono, invece, seconde dosi.

Il dato è aggiornato a ieri. Nelle ultime ventiquattro ore sono stati 114 i soggetti sottoposti allo screening per CoViD-19. Nessuno di questi è risultato positivo al test. In seguito a 1 ricovero e 7 dimissioni, sono 35 i pazienti positivi al CoViD-19 ricoverati al G.O.M.: 22 nell’Unità Operativa di Malattie Infettive, 8 in Pneumologia, 1 in Ostetricia e Ginecologia e 4 in Terapia Intensiva. I pazienti finora accolti dal G.O.M. sono 1.421 (di questi, 6 hanno avuto un doppio ricovero per un totale di 1.427 ricoveri). I pazienti deceduti sono 327. I pazienti clinicamente guariti sono 836. I pazienti trasferiti ad altro ospedale sono 220. La Direzione Aziendale del G.O.M. continua a raccomandare il rispetto delle misure di prevenzione del contagio nonché di tenere comportamenti sociali responsabili a tutela della salute di tutti. Per informazioni o in caso di sintomi sospetti contattare il numero Verde 1500 ministeriale. Per informazioni sulla campagna vaccinale regionale contattare il Numero Verde 800 00 99 66 della Regione Calabria.