Autore: Viviana Lanza

TF1 Studio Scores Big Deals on Action-Packed Comedy Philippe Lacheau’s ‘Superwho’ (EXCLUSIVE)

tf1-studio-scores-big-deals-on-action-packed-comedy-philippe-lacheau’s-‘superwho’-(exclusive)

TF1 Studio has unveiled a raft of major pre-sales on “Superwho,” an action-packed comedy directed by Philippe Lacheau, in the run up to the Pre-Cannes Screenings where the film will have its virtual world premiere on June 23.

Lacheau, who stars in his movie, is behind some of France’s biggest comedy hits in recent history, including the “Babysitting” franchise, “Alibi.com,” “City Hunter,” “All Gone South,” as well as Amazon’s French adaptation of “LOL.”

TFI Studio has closed about 100 territories since introducing the project to buyers at the EFM, including Germany (Splendid), Japan (New Select), Latin America (BF Distribution), South Korea (Activers), Benelux (Alternative Films), Switzerland (Pathé), Taiwan (Moviecloud), CEI (Exponenta), Portugal (Lusomundo), Poland (Monolith), Southeast Europe (Prorom), Middle East & North Africa (Nstars) and Vietnam (Viettel Media Company).

Lacheau headlines the film along with his regular co-stars, Tarek Boudali, the actor-director of “30 Days Max,” Julien Arruti and Elodie Fontan. Chantal Ladesou and Jean-Hugues Anglade have also joined the cast.

“Superwho” follows Cedric, a struggling actor who seems doomed to lead the life of a loser. He’s penniless and his girlfriend has abandoned him. When he finally gets a lead role as a superhero named “Badman,” he feels like everything is possible but fate strikes again.

Produced by Cinefrance, the movie will be released in France by Studiocanal on Oct. 20. During the Pre-Cannes Screenings, the sales team of TF1 Studio, which is headed by Sabine Chemaly, will also be repping several high-concept comedies, including “Dancing On,” and “When Granny Meets Grandpa.”

TF1 Studio will also start selling a pair of comedies from UGC, with whom the company recently signed a partnership. These are “Two Much for The Job” with Melha Bedia, Audrey Fleurot and François Berleand, and “Price of Parenting,” starring Josiane Balasko, Didier Bourdon and Marilou Berry.

optional screen reader

Euro 2021, risultati e classifica del Girone C: l’Olanda passa come prima, dietro è lotta a due

euro-2021,-risultati-e-classifica-del-girone-c:-l’olanda-passa-come-prima,-dietro-e-lotta-a-due

Memphis DepayFoto Ansa

Olanda in crescita, 2-0 sull’Austria e pass per gli ottavi da prima del girone. L’Ucraina batte ed elimina la Macedonia del Nord

Per ora le big di Euro 2021 non steccano. L’Olanda, dopo un esordio incerto contro l’Ucraina (3-2 con gol vittoria nel finale), è apparsa in netta crescita nella seconda sfida del Girone C contro l’Austria. Va detto, austriaci meno intraprendenti e pericolosi, colpiti a freddo dal rigore di Depay e annichiliti definitivamente nella ripresa dalla rete di Dumfries. Un’Olanda senza dubbio più solida, con De Ligt ritrovato al centro della difesa, seppur non trascendentale, che stacca il pass per gli ottavi da prima in classifica. Alle sue spalle è ancora tutto da decidere: l’Ucraina supera 2-1 la Macedonia (eliminata) e si gioca il passaggio del turno contro l’Austria all’ultima giornata. Italia spettatrice interessata della sfida in caso di passaggio come prima del Girone A.

Risultati Girone C

Ucraina-Macedonia del Nord 2-1 (29′ Yarmolenko, 34′ Yaremchuck, 57′ Alioski)

Olanda-Austria 2-0 (11′ rig. Depay, 67′ Dumfries)

Classifica Girone C

  1. Olanda 6
  2. Ucraina 3
  3. Austria 3
  4. Macedonia del Nord 0


Michele Merlo funerali: il parroco si rifiuta di celebrare la messa

michele-merlo-funerali:-il-parroco-si-rifiuta-di-celebrare-la-messa

News

A parlare il padre del cantante diventato noto con il nome di Mike Bird ad Amici nel 2017

Pubblicato su

Ultimo saluto a Michele Merlo, l’artista scomparso a causa di una leucemia fulminante. Dopo Bologna, da giovedì mattina il feretro del giovane è esposto nella cappella dell’istituto religioso Maria Ausiliatrice, nella città di Rosà. Qui resterà fino alle 11 di venerdì, giornata in cui verrà dato l’ultimo saluto al cantante di Amici all’interno dello stadio Comunale “Toni Zen”.

Le esequie di Mike Bird, questo il nome d’arte di Michele Merlo ad Amici 16, sono state al centro di un’ennesima polemica. Il parroco di Rosà, don Angelo, si è infatti rifiutato di celebrare la messa allo stadio che a suo dire rischiava di essere fin troppo spettacolarizzato. Una scelta che ha spinto i genitori di Merlo a rivolgersi a padre Carlo Maria Veronesi. Quest’ultimo è un religioso bolognese amico della famiglia del musicista scomparso.

Al Giornale di Vicenza Domenico Merlo, il padre di Michele, ha fatto sapere:

“Il parroco ritiene che non sia possibile celebrare l’intera funzione fuori da una chiesa e in uno spazio come lo stadio. Ci siamo quindi rivolti a don Carlo, che ha accettato subito di accompagnare nostro figlio nel suo ultimo viaggio, dal luogo adatto ad accogliere in sicurezza tutti quelli che vorranno salutarlo”

Sulla questione è intervenuto anche il sindaco di Rosà, Paolo Bordignon, che si è detto felice che alla fine la questione sia stata risolta e che i funerali di Michele Merlo si possano svolgere nel migliore dei modi. All’ultimo saluto sono attese migliaia di fan da tutta Italia, ma anche personaggi di spicco del mondo della politica e dello spettacolo.

Venerdì 18 giugno i funerali di Michele Merlo

Alla camera ardente a Bologna si è presentata pure Emma Marrone che, commossa, ha dato il suo ultimo saluto a Michele Merlo. I due si erano conosciuti ad Amici: la cantante salentina era stata la Coach di Mike Bird dopo l’addio di Morgan. Prima di morire la Marrone ha dedicato più di un concerto al collega più giovane.

Sulla bara, oltre ai fiori e alle corone, è stato posizionato il cappellino che il cantante usava durante i concerti, mentre sul libro all’ingresso i fan hanno lasciato frasi, ricordi e versi di poesie e canzoni.

La camera ardente resterà aperta anche venerdì mattina dalle 9 alle 11, mentre alle 17 sono previsti i funerali allo stadio, l’unica struttura in grado di soddisfare i criteri imposti dalle normativa per ingressi, spazi, parcheggi e viabilità.

Martina Pinto è diventata mamma, le prime foto di Polly: “Con lei sono rinata, ti amo Alessandro”

martina-pinto-e-diventata-mamma,-le-prime-foto-di-polly:-“con-lei-sono-rinata,-ti-amo-alessandro”

Martina Pinto è diventata mamma. L’attrice, molto amata per avere partecipato a numerose fiction di successo, ha avuto una femminuccia. Polly, questo è il nome scelto per la bambina, è la prima figlia avuta dal marito Alessandro Poggi. L’attrice ha condiviso con i suoi numerosi follower, le prime foto di Polly e ha espresso tutta la sua gioia per la maternità.

L’annuncio della nascita di Polly

Martina Pinto ha annunciato su Instagram la nascita di Polly. L’attrice ha pubblicato una serie di scatti che la ritraggono con il marito Alessandro Poggi e la bambina appena nata. Foto tenerissime di due genitori già perdutamente innamorati della loro piccola. La trentunenne ha commentato entusiasta: “15.06.2021, insieme a Polly sono nata anche io. Vi amo! (ora devo solo capire come non passare 24/7 in contemplazione)”. Pinto, poi, ha anche pubblicato una serie di Instagram Stories nelle quali ha ringraziato tutti coloro che le hanno fatto gli auguri per il lieto evento:

“Io e Alessandro siamo molto felici. Grazie di tutto l’affetto che ci state dimostrando. Una volta a casa, con calma, se volete vi racconto. Polly è meravigliosa. Alessandro è stato bravissimo. Non potevo chiedere di meglio. Quando torno a casa ne riparliamo”.

Martina Pinto e Alessandro Poggi sposi lo scorso febbraio

Martina Pinto, nel corso della sua carriera, ha preso parte a fiction come “Caterina e le sue figlie”, “Ho sposato uno sbirro”, “Il sangue e la rosa”, “L’onore e il rispetto – Parte terza”, “Baciamo le mani”, “Furore” e “Le tre rose di Eva 3”. Lo scorso febbraio, ha sposato Alessandro Poggi. L’uomo è uno chef e cura anche una pagina Instagram dove è possibile trovare tutte le sue ricette. I due si sono sposati a Roma in gran segreto. Hanno festeggiato l’evento in trattoria alla presenza degli affetti più cari. In queste ore, sono diventati genitori.

Si discute di prorogare lo stato di emergenza in Italia dopo il 31 luglio

si-discute-di-prorogare-lo-stato-di-emergenza-in-italia-dopo-il-31-luglio

La diffusione della variante delta del coronavirus e lo stato di avanzamento della campagna vaccinale hanno indotto a valutare una proroga dello stato di emergenza

Il presidente del Consiglio Mario Draghi al centro vaccinale di Fiumicino (diretta video Presidenza del Consiglio)
Il presidente del Consiglio Mario Draghi al centro vaccinale di Fiumicino (diretta video Presidenza del Consiglio)

Mentre cresce l’allerta per la circolazione della variante delta del coronavirus, che ha fatto registrare un aumento dei contagi in Gran Bretagna, si abbassano le speranze di vedere l’Italia fuori dallo stato di emergenza. Secondo alcune indiscrezioni riportate dai giornali, il governo sarebbe orientato a mantenerlo attivo anche dopo la sua scadenza, prevista per il prossimo 31 luglio. La proroga potrebbe anche non essere breve, ma estendersi fino a fine anno. La decisione dovrà essere presa entro i prossimi 44 giorni da oggi, 16 giugno.

Lo stato di emergenza è stato decretato per la prima volta il 31 gennaio 2020, per rispondere alla crescente emergenza rappresentata dalla diffusione della pandemia. Con l’atto parlamentare che sancisce l’entrata in vigore di questa disposizione, il governo riceve poteri straordinari per fronteggiare situazioni di pericolo. Possono essere limitati gli spostamenti da e verso paesi ritenuti a rischio e sono previsti poteri straordinari anche ai presidenti di regione. Nel caso specifico dello stato di emergenza relativo alla pandemia, sono stati anche dati poteri speciali di coordinamento e gestione della situazione di crisi alla Protezione civile, è stata istituita la struttura commissariale, attualmente presieduta dal generale Francesco Figliuolo, e ed è stato creato il Comitato tecnico scientifico per valutare l’andamento della diffusione del virus.

Se lo stato d’emergenza dovesse essere prorogato tutti i poteri straordinari e le strutture consultive e di coordinamento resterebbero in attività. La principale motivazione di questa possibile proroga, oltre alla preoccupazione per la variante delta del coronavirus, è lo stato di avanzamento della campagna vaccinale. Secondo quanto dichiarato da Figliuolo, la cosiddetta immunità di gregge si otterrà solo quando l’80% della popolazione sarà vaccinata, obiettivo che dovrebbe essere raggiungo verso fine settembre. Inoltre potrebbero sempre sopraggiungere situazioni impreviste, come nel caso del blocco di AstraZeneca per le fasce di età più giovani.

Tuttavia, nelle ultime settimane, alcuni esponenti del governo avevano rilasciato dichiarazioni che sembravano fare intendere una possibile chiusura della situazione emergenziale. È il caso del ministro della Salute Roberto Speranza che, pur senza dare alcuna certezza, aveva auspicato una chiusura dello stato di emergenza per dare un segnale positivo al paese. Dello stesso avviso anche la ministra agli Affari regionali Maria Stella Gelmini, che ha descritto come “maturi” i tempi per chiudere la fase emergenziale e tornare agli strumenti legislativi ordinari.

Ambasciatore di Germania in Calabria, Spirlì: “cooperazione possibile” [VIDEO]

ambasciatore-di-germania-in-calabria,-spirli:-“cooperazione-possibile”-[video]

Spirlì-Viktor Elbling

Il presidente della Regione Calabria ha ricevuto il diplomatico in Cittadella. Elbling: “Relazione antica tra le due terre”

“È stata una bellissima visita, perché abbiamo parlato di tanti temi, dalla digitalizzazione al turismo, dall’agricoltura alla storia della nostra terra”. È quanto dichiara il presidente della Regione, Nino Spirlì, al termine dell’incontro – che si è svolto questa mattina nella Cittadella “Jole Santelli” di Catanzaro – con l’ambasciatore della Repubblica federale tedesca in Italia, Viktor Elbling. “L’ambasciatore Elbling – aggiunge Spirlì – è arrivato in Calabria per conoscere una terra dalla quale sono partiti in tantissimi per andare a lavorare in Germania. È stata una visita non solo interessante, ma anche molto commovente. L’ambasciatore stesso ha sangue italiano e sa perfettamente cosa significa vivere a cavallo di due terre. È un appassionato di Calabria, una regione che conosce fin da quando era bambino, quando vi si recava in vacanza insieme alla sua famiglia. Abbiamo anche parlato – spiega ancora il presidente – di progetti futuri, della possibilità di cooperare e di condividere percorsi in modo molto concreto. La stessa concretezza che rappresenta i nostri due popoli. Ringrazio di cuore l’ambasciatore e sono convinto – conclude Spirlì – che anche questo ulteriore mattoncino messo dall’amministrazione Santelli-Spirlì nel muro di cinta di questa nuova Calabria riuscirà a portare un risultato proficuo per le nostre genti. È stato un piacere aver incontrato il presidente della Calabria. Questa – sottolinea Elbling – è una regione che ha un’antichissima relazione con i tedeschi che, da turisti, vogliono continuare a scoprire meraviglie che forse non si vedono a prima vista. Credo che sia possibile una cooperazione tra la Calabria e la Germania”.


iMac M1, attenzione al problema dello schermo inclinato

imac-m1,-attenzione-al-problema-dello-schermo-inclinato

Alcuni esemplari del computer hanno un difetto: gli utenti sono in attesa di un intervento da parte di Apple

imac display
Foto: YouTube – iPhonedo

Un numero ristretto di utenti in possesso dei nuovi iMac, quelli colorati e dotati di chip M1 rilasciati lo scorso maggio, evidenzia la presenza di un problema quasi impercettibile ma alquanto irritante. Infatti, secondo diverse segnalazioni, alcune unità presentano un problema allo stand di supporto che impedirebbe allo schermo di mantenersi in posizione perfettamente orizzontale. Il risultato: un display storto e lievemente più sollevato da un lato.

Tra i tanti, c’è anche Faruk Korkmaz, lo youtuber noto come iPhonedo che, durante la registrazione della videorecensione dedicata al nuovo modello, ha notato che lo schermo sembrava essere inclinato.

Anche MacRumors rivela che l’iMac arancione acquistato per effettuare alcuni test, presenta un orientamento dello schermo inatteso: inizialmente, prima che il problema venisse sollevato anche da altri utenti, la causa era stata attribuita a una probabile irregolarità della scrivania.

imac
Foto: MacRumors

Stando alle diverse testimonianze, si tratterebbe di un difetto di fabbrica purtroppo non risolvibile dagli utenti. Ciò nonostante, Apple non si è ancora pronunciata sulla questione ma, come già avvenuto in passato, la società potrebbe avviare un programma di sostituzione o riparazione gratuita destinato alle unità che presentano il problema.

Al momento, non resta che verificare attentamente l’allineamento dello schermo subito dopo aver spacchettato il computer così da poter effettuare la restituzione entro i termini previsti dalle condizioni d’acquisto.

Upstart Distributor Decal Takes U.S. Rights on SXSW Comedy ‘Recovery’ (EXCLUSIVE)

upstart-distributor-decal-takes-us.-rights-on-sxsw-comedy-‘recovery’-(exclusive)

Heatseeking indie distributor Decal has landed U.S. distribution rights to “Recovery,” a well-received comedy which played this year’s SXSW Film Festival.

From directors Mallory Everton and Stephen Meek, the road trip adventure follows two lost-soul sisters traveling across country to rescue their grandmother, whose nursing home suffers a COVID-19 outbreak. The project is described as “Booksmart” meets the Tom Hardy indie gem “Locke.” Everton co-stars and co-wrote the screenplay with Whitney Call.

Decal is plotting a hybrid theatrical and VOD release this fall. The film was produced by Sorø Films Production in partnership with BuzzFeed Studios. Scott Christopherson, Babetta Kelly and Abi Nielson Hunsaker served as producers.

“Recovery is our love letter to the world after the year we’ve all had, and we couldn’t imagine joining with a better team than BuzzFeed Studios, and now Decal. Their vision for indie film and the expertise they’re bringing to get Recovery out there are very exciting,” said Everton, Call and Meek.

BuzzFeed Studios senior director of operations Dan Katt said Decal’s “innovative release strategy and commitment to smart and effective marketing aligns with our audience-first philosophy and mission: to tap into our network of communities and build passionate fandoms for feature films.”

Decal’s Ayo Kepher-Maat and Pip Ngo from XYZ negotiated the deal on behalf of the filmmakers. Previously, Everton, Meek and Call wrote for and starred in the television series “Studio C,” “Freelancers” and “Loving Lyfe.”

Decal releases across multiple platforms and handles home entertainment rights for indie stalwarts Neon and Bleecker Street. Their first release was the Stanley Tucci-Colin Firth romance “Supernova,” followed by Patti Harrison and Ed Helms’ “Together Together.” Upcoming releases include Jaco Bouwer’s “Gaia” and “Ride the Eagle” starring J.K. Simmons and Susan Sarandon.

optional screen reader

Belen lo fa con i suoi fratelli: le ultime FOTO fanno perdere la testa

belen-lo-fa-con-i-suoi-fratelli:-le-ultime-foto-fanno-perdere-la-testa

I tempi erano maturi, finalmente è successo: i fratelli Rodriguez sono entrati nel mondo della moda. Il risultato è strabiliante.

i fratelli Rodriguez (screenshot instagram)

Belen, Cecilia e Jeremias: di sicuro, la genetica di casa Rodriguez ha funzionato alla grande. I tre fratelli sono bellissimi, con fisici e volti da copertina. Ma non c’è solo la bellezza: hanno anche una bella dose di talento per “bucare” l’obiettivo.

Personalità, bellezza e carisma: tutti gli ingredienti per entrare nel mondo della moda dalla porta principale. Il momento opportuno è arrivato, ed i tre lo hanno celebrato con uno shooting fotografico “di famiglia”.

Hinnominate: Belen, Cecilia e Jeremias protagonisti

Il nuovo marchio dei fratelli Rodriguez si chiama Hinnominate. E’ un brand che nasce dalla loro partnership con Dream Project Spa. Il “gancio” tra i due mondi è Fabio Castelli, membro del team di Dream Project e direttore creativo del nuovo brand Hinnominate.

Il nuovo marchio vestirà sia uomo che donna e si ispira ad una filosofia di abbigliamento street e lounge-wear couture, con linee comode ed eleganti senza però per questo derogare al fashion.

Libertà di movimento, stile, comfort ed eleganza: mondi solo apparentemente lontani, che Hinnominate riunisce insieme.

Belen per Hinnominate (screenshot instagram)

Belen Rodriguez ha postato una serie di stories che la rappresentavano intenta a prepararsi per gli scatti della nuova campagna pubblicitaria insieme ai fratelli.

I tre hanno infatti deciso di farsi ritrarre tutti insieme indossando alcuni capi della nuova collezione. Belen ha scelto per l’occasione un morbido completo di un tenue color rosa, abbinato ad un cappello sullo stesso tono.

VEDI ANCHE—> Giulia De Lellis, che delusione! Ci ha provato, ma c’è poco da fare

La scelta è caduta su questo capo soprattutto per rendere la prova confortevole per la showgirl, la cui gravidanza comincia ormai ad essere ben visibile.

VEDI ANCHE—> Awed, la figlia del calciatore racconta la verità sulla loro storia

Belen si trovava infatti invadenza con Antonino Spinalbese, il papà della nascitura Luna Marie.

Confermato il “Miglierina Musical Fest” per il 30 e 31 luglio 2021, sarà celebrato anche Dante in musica

confermato-il-“miglierina-musical-fest”-per-il-30-e-31-luglio-2021,-sara-celebrato-anche-dante-in-musica

Seconda edizione del Festival del Musical al Teatro Comunale all’aperto di Miglierina

Confermato il “Miglierina Musical Fest 2021”, seconda edizione del nuovo e originale Festival del Musical che si svolgerà i prossimi 30 e 31 luglio nella cornice del Teatro all’Aperto della splendida località turistica calabrese, comune inserito tra i “Borghi autentici d’Italia”, nel Circuito delle 100 mete d’Italia e socio di “Avviso Pubblico – La Rete Nazionale degli Enti Locali Antimafia”. A comunicarlo è il sindaco Pietro Hiram Guzzi che, dopo la sosta dello scorso anno a causa del Covid19, ha deciso di ripartire con l’apprezzato e atteso evento, approvando il nuovo progetto del direttore artistico Ruggero Pegna. Il Festival, organizzato dal Comune di Miglierina e cofinanziato dalla Regione Calabria (Pac 2014/2020 – annualità 2019), si svolgerà ad ingresso libero, nel rispetto di tutte le misure anti contagio in vigore. Ogni serata avrà inizio alle ore 21.30. Di altissimo spessore artistico e culturale il programma di questa edizione, che prevede il 30 luglio lo spettacolo “Dante in musica”, versione concerto dell’Opera Musical La Divina Commedia di Marco Frisina, prodotto dalla Mic con la regia di Andrea Ortis e la partecipazione dei sei attori/cantanti protagonisti principali dell’Opera: Antonello Angiolillo (Dante), Andrea Ortis (Virgilio), Miryam Somma (Beatrice), Noemi Smorra (Francesca /Matilda/Pia), Antonio Sorrentino (Pier/Arnaut), Antonio Melissa (Ugolino/Catone /Caronte/S.Antonio).

Foto di Massimiliano Natale

Lo spettacolo racconta il periglioso, avvincente e celeberrimo viaggio di Dante attraverso Inferno, Purgatorio e Paradiso, nel quale i personaggi si avvicendano grazie alla direzione dinamica ed originale di Andrea Ortis che rende trasversale e accattivante il messaggio e la poetica Dantesca, proponendo l’utilizzo del testo in una dimensione scenica suggestiva e coinvolgente. L’intero spettacolo è un alternarsi di brani cantati su base orchestrale ad una o più voci e parti di prosa dove “La Divina Commedia” diventa vera protagonista e realisticamente il maggior e più moderno effetto speciale della messa in scena. Per il festival del musical di Miglierina questo spettacolo, presentato al Senato della Repubblica lo scorso 5 giugno in diretta Rai1, è un’autentica gemma proprio nell’anno dantesco 2021. “Dante in musica”, che si avvarrà di un suggestivo disegno luci architetturali, anticiperà l’intera rappresentazione della colossale Opera in scena dal 2 al 5 dicembre al Palacalafiore di Reggio Calabria. Il 31 luglio, la seconda serata del “Miglierina Musical Fest” prevede lo spettacolo “Jesce Sole” con Sabrina Marciano, la celebre attrice, cantante e ballerina protagonista di “Mamma Mia”, uno dei musical di maggior successo di sempre e di altri fortunati musical come “Vacanze Romane”, “Happy Days”, “Tutti insieme appassionatamente”, “Billy Elliot”. Per la sua bravura al fianco del maestro Pietro Garinei ha ricevuto nel 2012 il “Premio Garinei e Giovannini” e nel 2018, per il musical “Mamma Mia”, ha ricevuto il “Premio Flaiano”. In “Jesce Sole”, oltre a brani dei musical, porterà il pubblico in un viaggio nelle storie e melodie della tradizione napoletana, accompagnata da Umberto Vitiello, percussioni e Massimo Aureli, chitarra. Nella ricca scaletta brani intramontabili come “I’ te vurria vasa’”, “Era de maggio”, “Te voglio bene assaje”, “Maruzzella”, “Reginella”, “Voce e notte”, “Terra mia”.

“E’ con grande gioia, dopo un anno davvero difficile per tutti – afferma il sindaco Guzzi – poter immaginare un ritorno alla normalità, seppure nel rispetto di ogni misura sanitaria prevista e, quindi, in linea con le disposizioni nazionali, abbiamo deciso di confermare il nostro festival, un evento che ha subito centrato il successo e il gradimento di residenti e turisti. E’ una manifestazione molto attesa e sono certo della qualità delle proposte di questa seconda edizione, nel segno di Dante, ma anche dei grandi musical e dei tanti successi che ascolteremo in quello che è un autentico teatro-salotto del nostro magnifico borgo meritevole di essere conosciuto e vissuto.”.