GOSSIP

Barbara Palombelli crolla in diretta. L’episodio la fa piangere, in lacrime

barbara-palombelli-crolla-in-diretta.-l’episodio-la-fa-piangere,-in-lacrime

Barbara Palombelli si commuove per la triste notizia, nel corso della puntata di “Stasera Italia”, programma in onda su “Rete 4”.

Barbara Palombelli diretta episodio piangere lacrime
(Stasera Italia)

Barbara Palombelli è commossa in chiusura della puntata del 10 giugno di “Stasera Italia“. La conduttrice si è emozionata per la morte di Camilla Canepa. La ragazza di 18 anni, colpita da una trombosi, è scomparsa dopo il vaccino AstraZeneca.

Si accerterà se la causa del decesso sia in qualche modo da collegarsi al vaccino anti Covid prodotto dalla multinazionale biofarmaceutica anglo-svedese.

Sta di fatto che questa notizia ha molto colpito la presentatrice che ha così ha voluto fare le sue condoglianze ai genitori della giovane.

Faccio le mio condoglianze ai genitori di Camilla Canepa, bisogna stare vicini ai genitori, agli amici.

Quindi, molto commossa, la conduttrice ha dichiarato.

Domani ne parleranno tutti. Forse poteva essere una morte che si poteva evitare.

Non solo Barbara Palombelli, anche Ant0nella Viola per la morte di Camilla Canepa

Anche Antonella Viola, immunologa e professoressa ordinaria di Patologia generale presso il dipartimento di Scienze biomediche dell’Università di Padova, si è emozionata per via di questo drammatico evento.

LEGGI ANCHE —> Ex gieffino rivela i dettagli piccanti: “Il posto più strano in cui l’ho fatto”

Ospite a “Otto e Mezzo“, l’esperta, in collegamento da Padova, ha affermato nel corso del programma di “La 7“, condotto dalla giornalista Lilli Gruber.

Per me oggi è una giornata difficile. Io sono mesi che dico che il vaccino AstraZeneca non va somministrato alle donne giovani e oggi, con la morte della 18enne di Genova, per me è un fallimento personale.

LEGGI ANCHE —> Uomini e Donne, Samantha Curcio, tutta la verità sul fidanzato: senza filtri

Viola sul richiamo ha chiesto quindi alle persone.

Questa volta voglio dire di non fare la seconda dose AstraZeneca, questo voglio che sia chiaro. Perché è vero che abbiamo un numero di casi inferiori nelle seconde dosi, ma questo dipende anche dal fatto che abbiano fatto poche seconde dosi, quindi non abbiamo dati a sufficienza per escludere che ci sia un rischio.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: