Bonus idrico: il design a servizio dell’ambiente

38 Sfoglia gallery

Rinnovare il bagno salvaguardando una risorsa preziosa: l’acqua. In arrivo un contributo fiscale per le spese di sostituzione di rubinetterie, soffioni, colonne doccia e sanitari in ceramica con apparecchi a portata ridotta.

Design e sostenibilità. Un binomio sempre più inscindibile, ora anche oggetto di una delle misure previste dalla Legge di Bilancio 2021. Bonus idrico è il contributo per le spese sostenute per la sostituzione di sanitari con nuovi apparecchi a scarico ridotto e di rubinetteria, soffioni e colonne doccia con nuovi apparecchi a flusso d’acqua limitato. In particolare, saranno riconosciuti 1000 euro per la fornitura e la posa in opera di vasi in ceramica con un volume di scarico uguale o inferiore ai 6 litri d’acqua, e per la fornitura e l’installazione di rubinetti e miscelatori per bagno e cucina con portata uguale o inferiore a 6 litri al minuto, e di soffioni doccia e colonne doccia con valori di portata di acqua uguale o inferiore a 9 litri al minuto. Per entrambi gli interventi sono comprese le eventuali opere idrauliche e murarie collegate e lo smontaggio e la dismissione dei sistemi preesistenti.

http://www.ad-italia.it/
Lavabo e miscelatore Conca, design Palomba Serafini Associati per Ideal Standard.  Il regolatore del flusso Eco Flow riduce il consumo idrico fino a 5 l/min, senza compromettere il comfort durante l’uso.

Il bonus idrico (di cui si è in attesa del decreto attuativo) rappresenta uno strumento utile non solo per riqualificare il patrimonio edilizio – poiché interessa edifici esistenti, parti di edifici esistenti o singole unità immobiliari – ma anche per promuovere un comportamento responsabile nell’uso di una delle risorse più preziose: l’acqua potabile. In questo processo di sensibilizzazione ed educazione a un comportamento eco-sostenibile, il design può rappresentare un valido alleato. Infatti molte aziende del settore bagno stanno concentrando la ricerca tecnologica mettendo a punto modelli che uniscono linee eleganti e forme contemporanee a versatilità, efficienza e bassi consumi, per un design non solo “bello” ma anche virtuoso.

http://www.ad-italia.it/
Miscelatore Fit, design Centro Ricerca FIMA, FIMA Carlo Frattini

Nuovi miscelatori per lavabi e docce, che garantiscono benessere e funzionalità limitando il consumo idrico; sanitari performanti, che aiutano a ridurre la quantità di acqua usata. E poi materiali durevoli e finiture ecologiche e biocompatibili e nuovi accessori – come termoarredi di ultima generazione con ottime prestazioni energetiche – o sistemi di arredo attenti all’uso circolare dei materiali. È il momento di dare un nuovo aspetto al bagno, ma con responsabilità. Grazie a prodotti di design che aiutano a rispettare l’ambiente. E a garantire un futuro migliore alle generazioni che verranno.

http://www.ad-italia.it/
FOIL, design Marco Pisati, Cristina Rubinetterie, 2021. Le forme di FOIL prendono spunto dallo stile Streamline tipico degli anni ’30 e dalle scocche delle automobili degli anni ‘50/60. L’aeratore garantisce 5l/m di consumo di acqua, mentre l’innesto della leva comando nel corpo del rubinetto favorisce l’ispezione e la manutenzione.