Bufera Uomini e Donne, Rissa in studio tra le due Dame, Maria De Filippi corre per separarle. Mai viste scene così

bufera-uomini-e-donne,-rissa-in-studio-tra-le-due-dame,-maria-de-filippi-corre-per-separarle.-mai-viste-scene-cosi


A Uomini e Donne si è sfiorata la rissa tra Tina Cipollari e Pinuccia e Maria De Filippi è dovuta intervenire per evitare che accadesse il peggio. Chi segue il dating show è ben consapevole del fatto che quando l’opinionista prende qualcuno di mira, la sua vita diventa difficile. La Vamp non perde mai occasione per offendere e mettere in croce le sue prede, che reagiscono ognuna in maniera differente. Per anni tutte le sue attenzioni sono state concentrate su Gemma Galgani. Ma adesso la 72enne di Torino non ha più spazio alcuno in centro studio, probabilmente perché a settembre lascerà il dating show per partecipare a La talpa.

Ovviamente, Tina Cipollari ha dovuto trovare nuove dame da criticare. La prima tra queste è Pinuccia, signora di 80 anni che viene da Vigevano e che sin dalle sue prime puntate a Uomini e Donne ha mire per Alessandro. Il cavaliere ha sempre affermato di non ricambiare i suoi sentimenti, ma la dama non demorde. Dopo una frequentazione iniziale, terminata male, i due si sono presi una lunga pausa. Ma adesso, dietro l’insistenza della donna, stanno uscendo nuovamente insieme per concedersi un’altra possibilità. La situazione, però, sembra essere completamente invariata.

LEGGI ANCHE: Bomba Manuel Bortuzzo: flirt in corso con la famosa dama di Uomini e Donne. Fan sotto choc lo attaccano. Ecco chi è

uomini e donne maria de filippi
uomini e donne maria de filippi

Ogni volta che si siedono in centro studio a Uomini e Donne si ripete la stessa cosa: Alessandro afferma di non provare le farfalle nello stomaco, Pinuccia insiste nel continuare questa amicizia. Il teatrino fa arrabbiare molto Tina Cipollari, che ogni volta accusa Pinuccia di non lasciare stare il povero cavaliere, evidentemente disinteressato. Mentre Gemma Galgani ha imparato, con il tempo, a comprendere la sua nemica e a prendere le sue critiche anche col sorriso sulle labbra, per la signora di Vigevano è tutt’altra storia. Ogni volti i litigi si tramutano in pianti disperati.

Spesso la stessa Maria De Filippi scende per consolare Pinuccia e tentare di placare l’irremovibile Tina Cipollari. Ma questa volta è dovuta intervenire per fermare proprio l’80enne, che si è scagliata contro l’opinionista quasi a volerla picchiare. E’ accaduto mentre lei e Alessandro erano in centro studio a Uomini e Donne. La vamp ha cominciato con le sue solite critiche, alzandosi in piedi come spesso fa per essere ancora più teatrale. Ma questa volta anche la Pinuccia si è alzata e ha cominciato a correre verso la Cipollari, che immediatamente si è spostata, dirigendosi verso l’uscita dello studio.

LEGGI ANCHE: Terremoto Rai, Alberto Matano dice addio a La vita in diretta. A settembre un impegno più importante. Ecco chi lo sostituisce

Incredibile è stato lo scatto di Maria De Filippi, che immediatamente è corsa per evitare che accadesse la rissa. Fortunatamente, non c’è stato bisogno di separare le due donne. Ma la situazione è molto tesa e sicuramente se Pinuccia avesse avuto Tina Cipollari più vicina, ci sarebbe stata almeno una piccola colluttazione. Una situazione tutta nuova a Uomini e Donne, che ha fatto divertire molto i telespettatori.

Subito il video della scena è diventato virale nel mondo del web. Ci domandiamo se durante le prossime puntate la presentatrice sarà all’erta per intervenire ancora a separare le due. Commentate con noi le notizie sul gruppo ufficiale di Uomini e Donne di Maria de Filippi e seguici su Google News

 

L’articolo Bufera Uomini e Donne, Rissa in studio tra le due Dame, Maria De Filippi corre per separarle. Mai viste scene così proviene da Più Donna – Notizie di gossip, spettacolo, moda e attualità.

Valentina Celi

0 comments on “Bufera Uomini e Donne, Rissa in studio tra le due Dame, Maria De Filippi corre per separarle. Mai viste scene così

Leave a Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: