Si scalda la campagna elettorale per le regionali in Calabria, con un botta e risposta al vetriolo tra il leader leghista Matteo Salvini, e il sindaco di Napoli Luigi de Magistris, che in Calabria si è candidato governatore

Si scalda la campagna elettorale per le regionali in Calabria, con un botta e risposta al vetriolo tra il leader leghista Matteo Salvini, oggi nel vibonese per gli Stati generali del partito, e il sindaco di Napoli Luigi de Magistris, che in Calabria si è candidato governatore. «La Calabria ai calabresi. Questa regione non merita un fallito come de Magistris, è una roba da quinto mondo. Ma vi pare che la Calabria e i calabresi abbiano bisogno di un sindaco fallito di Napoli? Va via da Napoli perché non lo vogliono più vedere e ora va in tv a spiegare ai calabresi come stare al mondo…», ha detto Salvini.

Immediata la replica di de Magistris: «La Calabria non ha bisogno di Salvini, un razzista che ha fatto la sua fortuna politica insultando i meridionali per poi costruirsi, anche su scandali vari, una fortuna politica». Salvini «danneggia, anche solo con la sua vuota presenza, l’immagine di una regione che ha bisogno di onestà, competenza, bellezza, dignità e cura, non di propaganda squallida di chi ci ha sempre trattato con disgusto come terroni».

Sfoglia il giornale di oggi