Calamari gratinati di Benedetta, pronti in 10 minuti al forno senza fatica. “Vi svelo il trucco per farli più buoni che fritti. Cosa aggiungo”

calamari-gratinati-di-benedetta,-pronti-in-10-minuti-al-forno-senza-fatica-“vi-svelo-il-trucco-per-farli-piu-buoni-che-fritti.-cosa-aggiungo”


Calamari gratinati al forno di Benedetta, la ricetta che salverà le vostre cene d’estate. Si preparano in pochi minuti e sono buonissimi, degni di un ristorante con il trucchi della chef. L’aspetto somigli q quello della classica frittura ma al sapore saranno più morbidi e gustosi, un mix tra frittura di pesce e grigliata. Insomma una ricetta davvero unica e semplice se si seguono piccoli accorgimenti. La preparazione più importante per questo piatto sta appunto nella panatura e anche nell’uso della scorza di limone. Ecco invece i trucchi per una FRITTURA DI CALAMARI PERFETTA MAI GOMMOSA

Calamari gratinati, Ingredienti

800 g Calamari
1 spicchio Aglio
q.b. Prezzemolo
q.b. Olio
q.b. sale e pepe
q.b. limone
10 cucchiai mollica di pane casereccio ( o pan grattato)
mezzo bicchiere di Vino bianco

Preparazione

Prima di tutto bisogna pulire bene i calamari. Quindi bisogna lavarli accuratamente sotto acqua corrente, staccare la testa, togliere le interiora e la pelle eliminare gli occhi e il dente centrale. Quindi tagliare a rondelle il corpo del calamaro e sciacquare ancora sia le teste che gli anellini così formati. Metterli in uno scolapasta per far eliminare l’acqua in eccesso. Nel frattempo in un recipiente versare l’olio extra vergine di oliva, succo di limone e la sua scorza grattugiata, il prezzemolo tagliato molto finemente, l’aglio, il mezzo bicchiere di vino e infine aggiustare di sale e pepe.

Quindi agitare tutto con una forchetta. Infine aggiungere a questa emulsione i calamari, mescolare con le mani affinché tutti vengano bagnati completamente dal composto e farli insaporire per almeno mezz’ora, mescolando di volta in volta. Una volta trascorso il tempo necessario prendere un tegame che possa andare ben anche in forno e versare dentro i calamari dopo averli fatti sgocciolare. Passarli sul fuoco per qualche minuto fino a che che diventeranno dorati.

Nel frattempo prepariamo la panatura. Tritare in un mixer la mollica di pane ( o il pan grttato) sale, pepe, il prezzemolo, una grattugiata di scorza di limone, e un filo di olio evo. Il trito non deve venire troppo fine ma alquanto grossolano. Intanto scaldiamo il forno a 180 gradi. Quindi prendere il tegame con i calamari cotti e versare sopra la panatura stando ben attenti a coprirli tutti. terminare la cottura in forno per altri 10, massimo 15 minuti. Vi accorgerete che sono pronti quando la gratinatura sarà bella dorata e croccante. Quindi sfornare e servire. Buon Appettito. Leggi altre RICETTE DI BENEDETTA

calamari gratinati piuricette

 

 

Calamari gratinati di Benedetta, pronti in 10 minuti al forno senza fatica. “Vi svelo il trucco per farli più buoni che fritti. Cosa aggiungo” scritto su Più Ricette da Redazione.

0 comments on “Calamari gratinati di Benedetta, pronti in 10 minuti al forno senza fatica. “Vi svelo il trucco per farli più buoni che fritti. Cosa aggiungo”

Leave a Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: