MONDO

cambiamento climatico cause e conseguenze: THE MAP REPORT l surriscaldamento provoca fenomeni atmosferici estremi come alluvioni, siccità,

THE MAP REPORT


 

cambiamento climatico cause e conseguenze

THE MAP REPORT l surriscaldamento provoca fenomeni atmosferici estremi come alluvioni, siccità, desertificazioni, scioglimento dei ghiacci e innalzamento degli oceani, scatena ondate di caldo e ondate di freddo. Conosciamo cosa so intende per riscaldamento globale, quali sono le sue cause primarie e come noi possiamo agire per limitare i danni.Cos’è il riscaldamento globale in poche parole

Il riscaldamento globale o global warming è un fenomeno di cambiamento climatico del Pianeta e più precisamente indica l’innalzamento della temperatura terrestre verificatosi iniziando dal XIX secolo e tutt’ora in corso.

Le cause dell’innalzamento delle temperature sono da ricercare anche nell’aumento dei gas serra nell’atmosfera: aumento dovuto all’incremento delle emissioni nocive dovute all’industrializzazione repentina di molte aree della Terra.

I gas serra sono formati da anidride carbonica ovvero CO2, da metano e vapore acqueo, la prima causa del formarsi di grandi quantità di CO2 è da imputare allo sfruttamento di combustibili fossili e dalla deforestazione.

 

Il riscaldamento globale esercita il suo influsso determinando lo scioglimento dei ghiacciai, l’estensione dei deserti subtropicali e l’aumento dei livelli del mare.

Da quando è iniziato il riscaldamento globale

La temperatura media mondiale oggi si presenta più alta di 0,85° rispetto a quella rilevata alla fine del 1800. Gli ultimi 30 anni sono stati i caldi mai visti prima.

Gli esperti del clima hanno quindi sostenuto a livello mondiale la crescita di altri 2° rispetto alla temperatura dell’era preindustriale sia da considerarsi il limite oltre la quale è possibile che i mutamenti ambientali diventino pericolosi e potenzialmente catastrofici. Violenti fenomeni atmosferici modificheranno per sempre il Pianeta e saranno la conseguenza del cambiamento climatico ora in corso.

Qual è la causa principale del riscaldamento globale

La comunità scientifica internazionale asserisce di comune accordo che la prima causa del surriscaldamento del pianeta è da attribuire all’aumento dei gas serra e conseguente effetto serra: tutte cause legate all’inquinamento causato dalle attività dell’uomo.

Ma non solo, secondo l’IPCC, Intergovernmental Panel On Climate Change, questi sono solo alcuni dei fattori che contribuiscono in modo netto ad un aumento della temperatura globale. Si pensa che a livello globale i fattori antropici, ovvero causati dalle attività umane, siano le vere cause del surriscaldamento globale:

  • inquinamento atmosferico
  • eccessivo sfruttamento dei combustibili fossili
  • immissione di gas ad effetto serra nell’atmosfera
  • crescenti attività di deforestazione
  • allevamenti e agricoltura di tipo intensivo

E sono solo alcuni dei fattori che contribuiscono in modo netto ad un aumento della temperatura globale. Si pensa quindi a livello globale che i fattori antropici siano le vere cause del surriscaldamento globale.

Perché sono tutte attività responsabili dell’aumento della quantità di CO2 nell’atmosfera, uno dei gas serra che aumenta l’effetto serra e quindi la temperatura del pianeta.

Cosa è l’effetto serra

Il termine effetto serra fu introdotto nel 1827: si tratta di un fenomeno naturale che permette alla temperatura della terra di innalzarsi ad un livello superiore rispetto a quella che si avrebbe per equilibrio radioattivo.

Con l’inizio della rivoluzione industriale l’equilibrio è stato via via modificato a causa dell’aumentare dei gas presenti nell’atmosfera che quindi hanno creato una sorta di serra che, come tale, trattiene il calore.

Cosa sono i gas serra

Negli ultimi 200 anni la concentrazione di anidride carbonica è aumentata del 36% rispetto all’epoca preindustriale e il gas metano è aumentato del 148%, con conseguenze del tutto negative per l’ambiente e per la salubrità dell’aria.

I gas serra presenti in atmosfera sono i seguenti:

  • vapore acqueo (H2O) che compone il 50% dei gas serra, incide sull’effetto serra tra il 37% e il 70%;
  • anidride carbonica (CO2) responsabile dell’effetto serra in percentuale variabile tra il 9% e il 26%;
  • metano (CH4) che incide sull’effetto serra tra il 4% e il 9%;
  • ozono (O3) responsabile dell’effetto serra tra il 3% e il 7%.

Riscaldamento globale: deforestazione e allevamenti intensivi

I valori di anidride carbonica presenti ad oggi nell’atmosfera sono i più alti mai registrati: il motivo che ha portato a tale dispersione di Co2 è da attribuirsi sicuramente alla mano dell’uomo che ormai da secoli sta procedendo con lo sfruttamento intensivo del terreno e soprattutto con la deforestazione del Pianeta per scopi puramente economici.

Questo porta alla riduzione netta di alberi, unico elemento in grado di assorbire CO2.

Perché l’uomo insiste con la deforestazione

Perché l’agricoltura intensiva e l’allevamento intensivo produco molto. Lo sa bene la foresta amazzonica, che viene privata ogni anno di ettari ed ettari di alberi a favore di nuovi campi agricoli che sorgono sulle ceneri.

Mata

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: