Drastica decisione della sorella di Massimo Bossetti, condannato all’ergastolo per la morte di Yara: “L’ho fatto per me stessa”

yara bossetti
Caso Yara, la sorella di Bossetti cambia cognome: le sue parole (Fonte: Facebook)

L’omicidio di Yara Gambirasio è un caso di cronaca nera che ha sconvolto l’opinione pubblica italiana. La Gambirasio, di appena 13 anni, è stata assassinata il 26 novembre 2010 e il corpo è stato ritrovato solo il 26 febbraio 2011. Il caso ha assunto una grande rilevanza mediatica, oltre che per la giovane età della vittima, anche per l’efferatezza del crimine e per diversi avvenimenti verificatisi nel corso delle indagini. Il procedimento giudiziario si è concluso il 12 ottobre 2018 con la definitiva condanna all’ergastolo di Massimo Giuseppe Bossetti, riconosciuto come unico colpevole della morte della piccola Yara.

Caso Yara Gambirasio, la sorella di Bossetti ha preso una drastica decisione

La Corte d’Assise di Bergamo ha rigettato tutte le istanze presentate dagli avvocati di Massimo Bossetti. La difesa chiedeva di potere rianalizzare i reperti delle indagini, confiscati dopo la sentenza definitiva, al fine di una possibile revisione del processo. L’interesse era incentrato in particolare sui campioni di Dna, anche se la traccia decisiva, quella da cui fu estratto il Dna di “Ignoto 1”, non è più utilizzabile in quanto “definitivamente esaurita”. I difensori inoltre non potranno nemmeno effettuarne la ricognizione di altri reperti. Resta confermato dunque l’ergastolo per Massimo Giuseppe Bossetti, riconosciuto come colpevole della morte della Gambirasio.


La sorella di Bossetti ha preso una drastica decisione. Come riporta il settimanale Oggi, la donna ha deciso di cambiare cognome. “L’ho fatto solo per me stessa” – ha affermato la donna alla trasmissione Iceberg su Telelombardia – “per avere più tranquillità. Lo sapete voi che significa mandare una domanda di lavoro col cognome Bossetti?”. La donna ha rivelato anche che il fratello ha interrotto ogni rapporto con lei e che non la vuole incontrare.