Category: MODA

Area stile beauty Eau de milano hospitality d’autore porta per la decima volta la bellezza naturale sul red carpet di Venezia e incanta tutti

Area stile porta la bellezza naturale sul carpet di Venezia in occasione del più noto festival internazionale. Dopo Sanremo ed il grande concerto di Bocelli, Area Stile è stato presente e protagonista al lido di Venezia per la decima volta in occasione della Mostra del Cinema.

In Area Stile convergono attori, registi, cantanti e blogger per parlare di festival e scambiarsi idee lavorative inerenti al mondo del fashion e del cinema.

Sulla passerella più ambita d’Italia e con i suoi red carpet d’autore, tutti in Laguna sono rimasti affascinati ed entusiasti dal lavoro svolto dal brand Area Stile Eau De Milano sia quanto alla qualità a livello d’immagine sia sul fronte dei servizi offerti.

Eau De Milano https://eaudemilano.it/ è un marchio di profumeria 100% made in Italy dedicato a tutti coloro che, nel mondo, apprezzano lo stile unico e contemporaneo e che condividono uno stesso desiderio di esclusività da sempre legato alla scintillante immagine della città meneghina.

Celebrities, blogger, modelle e attori…Tutti apprezzano questo ambiente di livello internazionale e sono protagonisti dei numerosi red carpet coordinati da Marco Lanfranchi e con l’ufficio stampa Roberta Nardi.

Numerosi i brand che hanno supportato l’area. Dichiara Marco “La parte food è seguita del brand Zushi Japanese Restaurants, un marchio affermato nella ristorazione giapponese. Caffe Ravasio, storico brand bergamasco, profuma quotidianamente i palati degli ospiti della nostra area con i chicchi pregiati. La parte fashion è stata diretta dal nostro responsabile MaxEnio, prestigioso Salone che ha sede nella Capitale, ed è stata supportata dal noto brand Schwarzopf Professional. La storia parla da sola: prodotti specifici per capelli che hanno supportato da più di 100 anni tutti i migliori Hair Stylist. Gli outifit dei talent sono stati curati da vari brand di abbigliamento: Anna Re’ per la donna. La famosa scuola di moda Luisa Scivales ha vestito le modelle sul carpet”.

Il reparto trucco è stato gestito da Enif Academy di Napoli dove la responsabile Susanna Savarese ha coordinato il make up Enif: un team qualificato ed un brand emergente per dare così il giusto premio ai giovani make up Artist che partecipano a numerosi corsi di formazione; la make up room è stata coordinata dalla make up Artist internazionale Marisol Campos e da Sara Bolzani.

Tutto il backstage, le partnership e le sfilate in passerella sono state immortalate dal fotografo Matteo Mignani, noto per lavorare ormai da oltre 15 anni con le aziende di maggior rilievo nel panorama mondiale oltre che con i più importanti eventi e festival di respiro internazionale.

Marco Lanfranchi, il direttore artistico di Area Stile, è il fautore di questo format veramente esclusivo che mette a disposizione del festival. E mentre ci saluta ci svela che tra poco Area Stile inizierà i preparativi per il festival di Sanremo 2022.

Area Stile, come ci ricorda Roberta Nardi, sarà presente ancor prima alla Festa del cinema di Roma con il suo straordinario ed inimitabile format d’autore.

Spanò incanta Civitavecchia in occasione dell’evento Lady Virginia

Ieri, 11 settembre a Civitavecchia in Piazza della Vita, sotto lo scenario della storica Fortezza Michelangelo, il gruppo Spanò si è fatto notare esibendosi in delle performance uniche in occasione del concorso di bellezza Lady Virginia.

La performance di acconciatura artistica di Michele Spano’ in particolare ha reso omaggio al defunto Renato Savi famosi realizzatore di abiti da sposa di Civitavecchia.

La serata è stata condotta dal Direttore artistico Mario Telli insieme a Simona Roccio. Si è trattato di una sfilata dove le ragazze partecipanti sono state valutate su due uscite, dirette dalla Patron Virginia Reale.

Non è mancata una presentazione di costumi Marette ed una splendida sfilata con abiti della collezione della stilista Monica Bartolucci per il brand REYLU.

Tra gli interventi da menzionare, quello di Elena Presti con il suo ultimo brano tormentone estivo.

Sono intervenuti poi due giovani emergenti: Reyson Grumelli e Manuel Viola.

In chiusura, dopo la premiazione, l’evento si è concluso con la presentazione e shooting fotografico di abiti d’epoca 700/800 linea fashion by Virginia Regale che sono stati indossati dalle prime classificate di ogni categoria.

Il Festival Moda Italia & International il 2 luglio al Park Hotel Villa Grazioli

L’evento organizzato da Sabina Prati e Stefano Raucci in collaborazione con la Regione Lazio e LazioCrea e con il patrocinio di IRVIT avrà inizio alle ore 18,00 

Sarà la splendida Villa Grazioli a Grottaferrata ad ospitare il nuovo appuntamento con il Festival Moda Italia & International, in programma il 2 luglio alle ore 18,00. L’evento è organizzato dall’agente di moda Sabina Prati, titolare della Catwalk Academy Sabina Prati Eventi Moda,  organizzatrice di corsi di portamento e presente da anni sulle più prestigiose passerelle e riviste specializzate con le sue modelle, e da Stefano Raucci, conduttore di RadioRadio, direttore artistico e organizzatore di spettacoli. A lui spetterà anche il compito di presentare l’evento, che si svolgerà in collaborazione con Regione Lazio e LazioCrea e con il patrocinio di IRVIT, Istituto Regionale Ville Tuscolane. Alta moda, danza e musica si fonderanno in un happening dai toni eleganti e raffinati.

A sfilare in passerella, all’interno della prestigiosa Villa Grazioli,  saranno gli abiti di diversi protagonisti della moda italiana e internazionale, più volte protagonisti di AltaRoma e altre passerelle di rilievo. Si potranno ammirare le splendide collezioni del noto stilista campano Luciano Fiore Couture, che ama rappresentare una donna molto glamour, elegante e sensuale e sempre in armonia con se stessa; a far brillare gli occhi di tutti saranno anche le creazioni dei meravigliosi gioielli scultura di Marina Corazziari, designer conosciuta e apprezzata in ambito nazionale e internazionale grazie alle sue opere d’arte in gioielli; tutti da ammirare anche gli abiti dello stilista Salvatore D’Orsi e Antonino Terminiello, che con il brand Jasha amano vestire la donna di tessuti fluttuanti e decori floreali di cristalli e strass. Un’esplosione di colori e di originalità caratterizza invece le creazioni la croata Sladana Krstic, eccelsa creativa sempre originale e sorprendente (vincitrice del contest di “Detto Fatto” in Rai). Uno stile sopraffino e dal’espressione eterea e sobria è quello che porterà in scena Arianna Montellanico, stilista laziale che sempre più si sta facendo apprezzare anche nei salotti della moda nazionale.

A curare il look delle modelle della Catwalk Academy Sabina Prati Eventi Moda saranno l’hair stylist Sergio Tirletti e la look maker Serena Pericoli con il suo brand Vanity Pink, noti professionisti di comprovato valore.

I quadri moda, curati dal noto coreografo di moda Rosario Licciardiello, si alterneranno a momenti di danza realizzati della Academy School di Anna Maria Conforto e agli interventi musicali del talentuoso maestro Damiano Drogheo, che con il suo sax suonerà dal vivo dolci melodie evergreen.

Sarà uno show completo, elegante e raffinato, quello che andrà in scena venerdi 2 luglio alle 18 al Park Hotel Villa Grazioli e che si potrà seguire anche in streaming sulla pagina facebook ufficiale del Festival Moda Italia & International: esso diventerà anche uno speciale televisivo, che andrà in onda nei giorni seguenti su Odeon Tv, canale 177 del digitale terrestre.

UFFICIO STAMPA

FESTIVAL MODA ITALIA & INTERNATIONAL

Pagina Facebook Festival Moda Italia & International

Le creazioni “sostenibili” di Antonella Fini

C’erano anche le creazioni della stilista Antonella Fini alla “Green Week 2021” che si è tenuta lo scorso fine settimana a Sorso all’interno dello storico Palazzo Baronale. Antonella Fini ha presentato alcuni capi di “Moda Sostenibile” realizzati in seta pura e colorati con prodotti naturali come le bacche di mirto: <<la moda è la seconda industria più inquinante nel mondo – ha evidenziato la stilista turritana ma di origini sorsesi – mi sento in dovere di dare il mio contributo all’ambiente, coloro i miei capi con le erbe tintorie.

Nel mio percorso ho sperimentato le bacche di mirto come erba tintoria e, con grande soddisfazione, ho ottenuto diversi colori come il rosa cipria, il verde ed altri ancora che presenterò più avanti>>. Antonella Fini annuncia che la collezione non è ancora terminata, ma ha voluto presentare dei capi in anteprima nel suo paese d’origine con un tematica sulla quale la stilista lotta da sempre, il rispetto della natura. Ad indossare le creazioni di Antonella Fini sono state due modelle sarde, Alessia e Roberta.

<<Due belle ragazze della porta accanto – come ama descriverle la stessa Fini – anche nelle loro “imperfezioni” che, diventano un valore aggiunto. La bellezza non va di pari passo con la perfezione – ha concluso la stilista – ma è l’imperfezione che ci rende unici>>. L’evento è stato promosso dall’amministrazione comunale di Sorso con promotore il consigliere comunale Federico Basciu.

Lo shooting di Antonella Fini è stato preceduto da un convegno, promosso da comune di Sorso e centro commerciale naturale I Love Sorso, dove si è discusso di impresa e sostenibilità alla presenza di numerosi relatori in rappresentanza di Comune di Sorso, Invitalia, Camera di Commercio italo – araba e Aspal centro per l’impiego di Sassari. 

Torino capitale della moda green: a novembre arriva la seconda edizione di HOAS – History of a Style

Dal 25 al 28 novembre al Lingotto il tema portante sarà “La moda amica del pianeta”: allestimenti green, sfilate, masterclass, fashion lab e tanto altro

TORINO, 17 MAGGIO 2021

In questi giorni si sta parlando tanto della ripartenza del mondo della moda. E sulla scia dei più grandi eventi al mondo come le fashion week di Milano, Parigi e New York e il Pitti di Firenze, anche Torino annuncia il suo appuntamento internazionale.

 

Infatti, dal 25 al 28 novembre il Lingotto ospiterà la seconda edizione di “HOAS – History of a Style”. L’evento fashion sarà l’insegna del green e delle energie rinnovabili, sposando una filosofia amica del pianeta. Obiettivo è lanciare un forte messaggio verso una moda sostenibile.

Sulle passarelle si alterneranno grandi firme accanto a nuovi brand e new designer. Nelle quattro giornate, saranno ben 24 le maison a sfilare, partendo dal primo pomeriggio fino alla prima serata.  Saranno allestiti circa 9.000 mq nel padiglione principale della struttura con diversi punti per le sfilate, ma anche ambientazioni a tema green dedicate a blogger, influencer, celebrity. In programma anche masterclass, fashion lab e meeting con i buyer.

Hoas parlerà di un futuro con un pianeta più pulito dove in tutti i settori di produzione si favoriscono le energie rinnovabili e quelle dell’eco sostenibilità, nell’auto motive, nel food, ma anche di tutto ciò che è moda, cinema e televisione.

L’evento è organizzato da Hoas Group di Domenico Barbano e Mirella Rocca, in collaborazione con Lingotto Fiere e con l’alto patrocinio di Assomoda – Confcommercio, del Comune di Torino e della Regione Piemonte. La direzione artistica è affidata a Bros Group Italia.

 

Siamo davvero orgogliosi di costruire anche a Torino un polo che possa ospitare la moda che conta a livello nazionale ed internazionale. Da quest’anno inoltre Hoas inaugurerà un percorso di comunicazione fortemente a sfondo green, un grande impegno che fa bene alla nostra città e alle future generazioni e per la quale ci auguriamo di avere il supporto di tutti coloro che vorranno partecipare”, dichiara Domenico Barbano.

Torino è una città bellissima e ha tanto da dire anche nella moda e dell’immagine. Ci sono tanti giovani designer che cercano un vero e proprio trampolino di lancio per la loro creatività e per costruirsi un futuro professionale”, racconta Mirella Rocca.

Tutte le info su su www.hoas.it.

UFFICIO STAMPA | Alessandro Savoia | +39 328 9159 817 | info@alessandrosavoia.it

Chiara Silvestri:Tutto Accade Intorno A Te All’improvviso: su Break magazine moda abbiamo riproposto una delle Cover più interessanti

Tutto accade intorno a te all’improvviso. […] è proprio vero la vita è strana, per certi versi un riesame continua, molte volte provo ad osservarla con tutte le mie forze da altri punti di vista, ma in realtà… ne esco sempre sconfitta, la vita, “la vita” accade, senza che ci dia tempo di analizzare, o metterla in prospettiva. Forse questa esplorazione, questa riflessione, in questo momento della mia esistenza, la ritengo importante, e persino necessaria. D’altra parte, come ho scoperto da alcune mie vecchie foto, i ricordi non significa soltanto sentire malinconici per qualcosa che svanisce come il tempo, ma guardare avanti e capire che c’è ancora molto da fare.

Senza dubbio, questa intervista è la più autentica, e interessante di Chiara Silvestri, fotomodella artista Italiana, che ha fatto della suo corpo una ricerca interiore, che recita quella famosa frase dell’oracolo di Delfi: “diventa ciò che sei”.  Una intervista che mette in evidenza l’uomo come simbolo, “diviso” di quella ricerca affannata attraverso il suo io, e molte volte attraverso un immagine, un foto, a cui sono ancorati i nostri momenti migliori, è sono proprio quei momenti aggiunge Chiara che ci aiutano a capire chi siamo realmente.

Ciao Chiara ci racconti i momenti più significativi della tua carriera?

Sicuramente l’intervista per Playboy, vedere il mio volto associato a quel logo è stato bellissimo.
E anche i viaggi all’estero.

Che rapporto hai con la tua bellezza?

Amore e odio, come tutte le donne. Sono vanitosa naturalmente.
Se ti dicessi che non mi vedo bella direi una bugia, ma c’è un forte lato di insicurezza che questo mondo ti porta ad avere. Tante volte mi sono sentita dire che ero grassa, che dovevo dimagrire, che avevo troppo seno, troppo poco, insomma ogni giorno dovevo secondo qualcuno modificare qualcosa. Tempo fa causa di queste cose ho avuto dei problemi di salute, e da allora ho deciso che io sono padrona di me stessa, del mio corpo della mia immagine, non è sempre facile lo ammetto, non sono wonder woman. La bellezza dovrebbe essere un valore aggiunto, non una schiavitù. Dobbiamo renderci conto che finisce, e fare i conti con la realtà, non faremo le superstar su instagram in eterno, è la natura.

Sogno nel cassetto?

Se parliamo di sogni …Mi piacerebbe studiare recitazione, mi vedo molto la cattiva delle fiction (ahaha)

Che rapporto hai una donna cosi straordinaria come te con il tuo corpo?

Normalissimo. Per quanto mi riguarda, cerco di non puntarci troppo, deve essere uno degli strumenti di una donna e non l’unico motivo che ti spinge ad andare avanti secondo me. Altrimenti mi sentirei triste, avendo la consapevolezza che la bellezza svanisce…si sa.

Come ti vedi tra cinque anni?

Se intendi cosà farò, non è ho la più pallida idea, mi auguro di continuare a seguire le passioni, ma ho sempre un piano A e un piano B.

In questo momento su costa stai lavorando?

Al momento ho in uscita un importante servizio estero che ho appena scattato a Roma di cui sono molto felice! Sono Napoletana quindi per scaramanzia non svelo nulla:

Ti piacerebbe scrivere un libro della tua vita? e se si quale potrebbe essere il titolo?

Certo! Ci ho pensato mille volte. Si chiamerebbe “Interno 31”, era l’appartamento del casermone di case popolari in cui sono cresciuta.

C’è un professionista ” fotografo con cui ti piacerebbe lavorare?

Peter  Lindbergh.

Mentre nella tua vita privata cosa accade? ci sono altre passioni all’infuori della moda?

Nella vita privata, amo lo sport, ho la moto, vado in snowboard. Cucino se sono di buon umore, amo il vino rosso, viaggio se posso e mi piace l’arte in genere, leggo sottolineando le frasi che mi inspirano.
Sono uno spirito libero, non sono una alla moda, mi vesto semplice, sono una tipa basica.

Mi piace suonare la chitarra, e dedico la vita ai miei due cani, (due meticci che ho recuperato in un canile della Calabria.) Sono l’ultima di 5 figli e ho tre nipotine bellissime. Sono lunatica e ho un caratteraccio, mi alleo con le donne e litigo con gli uomini, sono molto maschile per tantissimi versi, ma questo fa di me una persona che si sa difendere, e a non essere mai in balia degli altri e degli eventi.

Un ultima domanda il senso della vita?

Domandone… vorrei consultarmi con Marzullo. Comunque scherzi a parte… per me è sentirsi liberi.

La pelletteria riparte dalla Toscana: nasce “Italiana 20.20” il nuovo brand 100% Made in Italy

“La moda italiana ha bisogno di alta qualità senza inganni, dal produttore al consumatore”, spiega Rudi Migliorini, titolare di Italiana 20.20 e creatore di un’azienda che da oltre 40 anni personalizza e decora abbigliamento e calzature per Ferragamo, Valentino e Gucci

“Ho sempre pensato che le difficoltà portano opportunità e non limiti. Il lockdown è stata l’occasione per rilanciare un nostro progetto, ovvero creare una collezione di pelletteria e abbigliamento, esclusivo e personalizzato, da vendere attraverso i canali digitali”.  A parlare è Rudi Migliorini, patron della storica Italiana Accessori, che ha cambiato la rotta, annullando alcuni investimenti e rimodulando delle scelte aziendali, lanciando un nuovo brand: Italiana 20.20.

“Il progetto è nato grazie alla collaborazione con i nostri fornitori e pellettieri e ai progetti stilistici di Elisa Taddei. Ne è nata una collezione unica e particolare, fatta di sogni e concretezza. Con un messaggio chiaro: la moda italiana ha bisogno di nuovo di esportare l’alta qualità senza inganni, dal produttore al consumatore”, conclude Migliorini.

Storia di un successo familiare

Da un piccolo ufficio, un ex vetreria in piazza a Montevarchi (Arezzo) al trasferimento in un edificio storico in pieno centro.

La storia di Italiana Accessori, azienda specializzata nel personalizzare e decorare abbigliamento e calzature con applicazioni metalliche, mostra come una buona idea, insieme alla determinazione e a una vision, possa creare imprese sostenibili e ambiziose.

Ambizioso è il sogno di Rudi Migliorini, ex responsabile estero di aziende fiorentine, che negli anni 90 crea tra le vie centrali di Montevarchi, una realtà che poi ha saputo trasformare in un punto di riferimento per il distretto della moda fiorentino e valdarnese:

“Come scalare una montagna. Gli ostacoli non sono mancati e non mancano, come la poca tutela che le nostre amministrazioni hanno nei confronti delle piccole aziende e dei distretti artigianali che sono determinanti per il Made in Italy. Eppure, siamo andati avanti, con passione, onestà e rispetto del lavoro”, spiega Migliorini.

 

Ferragamo, Valentino e Gucci si affidano a Italiana Accessori

Innovazione è un’altra delle parole chiave per comprendere il successo di Italiana Accessori che può contare su 22 artigiani che lavorano per il brand e ricavi per oltre 3 milioni di euro (2019).

“Innovare è nel nostro DNA. Ho sempre voluto che i miei collaboratori avessero lo sguardo verso il futuro, ricercando nuove soluzioni, sia nelle forme stilistiche e nelle finiture, che anche nell’utilizzo di attrezzature avanzate”.

Uno sguardo verso il futuro che ha portato l’azienda ad attirare, grazie alla sua expertise, brand del calibro di FerragamoValentinoJimmy ChooGucciMcQuennSL e tanti altri.

Official website: www.italiana2020.it

La moda riparte dalla Toscana nasce ITALIANA 20.20 il nuovo brand di pelletteria 100% Made in Italy

“La moda italiana ha bisogno di alta qualità senza inganni, dal produttore al consumatore”, spiega Rudi Migliorini, titolare di ITALIANA 2020 e creatore di un’azienda che da oltre 40 anni personalizza e decora abbigliamento e calzature per Ferragamo, Valentino e Gucci

Ogni rovescio ha la sua medaglia (Cit.) “Ho sempre pensato che le difficoltà portano opportunità e non limiti. Il lockdown è stata l’occasione per rilanciare un nostro progetto, ovvero creare una collezione di pelletteria e abbigliamento, esclusivo e personalizzato, da vendere attraverso i canali digitali”.

A parlare è Rudi Migliorini, patron della storica Italiana Accessori, che ha cambiato la rotta, annullando alcuni investimenti e rimodulando delle scelte aziendali, lanciando un nuovo brand.

“Il progetto è nato grazie alla collaborazione con i nostri fornitori e pellettieri e ai progetti stilistici di Elisa Taddei.

Ne è nata una collezione unica e particolare, fatta di sogni e concretezza. Con un messaggio chiaro: la moda italiana ha bisogno di nuovo di esportare l’alta qualità senza inganni, dal produttore al consumatore”, conclude Migliorini.

Storia di un successo familiare

Da un piccolo ufficio, un ex vetreria in piazza a Montevarchi (Arezzo) al trasferimento in un edificio storico in pieno centro.

La storia di Italiana Accessori, azienda specializzata nel personalizzare e decorare abbigliamento e calzature con applicazioni metalliche, mostra come una buona idea, insieme alla determinazione e a una vision, possa creare imprese sostenibili e ambiziose.

Ambizioso è il sogno di Rudi Migliorini, ex responsabile estero di aziende fiorentine, che negli anni 90 crea tra le vie centrali di Montevarchi, una realtà che poi ha saputo trasformare in un punto di riferimento per il distretto della moda fiorentino e valdarnese:

“Come scalare una montagna. Gli ostacoli non sono mancati e non mancano, come la poca tutela che le nostre amministrazioni hanno nei confronti delle piccole aziende e dei distretti artigianali che sono determinanti per il Made in Italy. Eppure, siamo andati avanti, con passione, onestà e rispetto del lavoro”, spiega Migliorini.

Ferragamo, Valentino e Gucci si affidano a Italiana Accessori

Innovazione è un’altra delle parole chiave per comprendere il successo di Italiana Accessori che può contare su 22 artigiani che lavorano per il brand e ricavi per oltre 3 milioni di euro (2019).

“Innovare è nel nostro DNA. Ho sempre voluto che i miei collaboratori avessero lo sguardo verso il futuro, ricercando nuove soluzioni, sia nelle forme stilistiche e nelle finiture, che anche nell’utilizzo di attrezzature avanzate”.

Uno sguardo verso il futuro che ha portato l’azienda ad attirare, grazie alla sua expertise, brand del calibro di FerragamoValentinoJimmy ChooGucciMcQuennSL e tanti altri.

Official website: www.italiana2020.it

Ufficio Stampa

Alessandro Savoia – Bros Group Italia

+39.328.9159817

Noleggio Motoslitte Snow Cross Roccaraso: come funziona ? prezzi, percorso informazioni

LA A.S.D. SNOWCROSS HA COME SCOPO QUELLO DI FAR AMMIRARE ALLE PERSONE I LUOGHI INNEVATI E LE BELLEZZE DEL POSTO, RAGGIUNGIBILI SOLO A BORDO DELLE MOTOSLITTE, NEL CORSO DEGL’ANNI CERCHIAMO DI MIGLIORARE IL NOSTRO LAVORO PER POTER OFFRIRE A TUTTI UN SERVIZIO SEMPRE MIGLIORE.

ESCURSIONI

Prima di ogni partenza, un nostro incaricato vi spiegherà il funzionamento della motoslitta e del comportamento da tenere durante tutta la durata del percorso.

appena partiti,ognuno alla guida della propria motoslitta,si comincerà a prendere dimistichezza con il mezzo su di un tracciato semplice e pianeggiante.

dopo circa 4 km faremo una prima sosta sulle sponde di una sorgente naturale ( neve e clima permettendo) poi proseguiremo verso il bosco dove effettueremo una seconda fermata per le foto di rito e per rifocillarci con bevande calde,,,,

da qui prenderemo la strada per fare ritorno alla base.

L’ESCURSIONE HA UNA DURATA DI CIRCA 1 ORA E 20 MINUTI. (15 km circa)

E’ NECESSARIO UN ABBIGLIAMENTO DA MONTAGNA E COMUNQUE CONSONO PER QUESTO TIPO DI ESPERIENZA.

I BAMBINI AL DI SOTTO DEI 10 ANNI NON POSSONO VENIRE, PER LORO ABBIAMO LA SLITTA DI TOPOLINO CHE LI ACCOMPAGNERA’ IN FANTASTICHE AVVENTURE….

 

This slideshow requires JavaScript.

NEL 2014 ABBIAMO RINNOVATO IL NOSTRO PARCO MOTO PER DARE LA POSSIBILITA’  AI NOSTRI CLIENTI DI USARE MEZZI SEMPRE AFFIDABILI E CONFORTEVOLI, TUTTI I NOSTRI MEZZI SONO DOTATI DI MANOPOLE RISCALDATE E COMODI DUE POSTI. SIAMO PRESENTI A ROCCARASO (DENOMINATA LA CORTINA DEL CENTRO ITALIA) PER CERCARE DI OFFRIRE UN SERVIZIO SEMPRE MIGLIORE E ACCOPMAGNARE I NOSTRI OSPITI ALLA SCOPERTA DI PAESAGGI MOZZAFIATO.

 

Carolina Casiraghi la fotomodella e influencer Italiana ‘in copertina su City Roma News

Carolina Casiraghi continua a lasciare tutti a bocca aperta con scatti a dir poco favolosi: la nota influencer piazza il suo décolleté esplosivo in primissimo piano.

Carolina Casiraghi continua a far impazzire i suoi fan pubblicando scatti mostruosi. La ragazza ama condividere foto bollenti in cui mette in mostra il suo fisico da urlo. La nativa di Milano ha confessato di non volere l’appellativo ‘influencer’: nonostante ciò, pubblica quasi a cadenza giornaliera e i suoi contenuti ottengono sempre un ottimo riscontro.

This slideshow requires JavaScript.

Carolina Cristina è dotata di un fascino irresistibile e la sua sensualità è difficilmente quantificabile. Anche oggi, la ragazza ha postato una foto fenomenale in cui ha piazzato il suo seno esplosivo in primissimo piano.

Il post ha già raccolto 1000 cuoricini in pochissimo tempo. “Stupenda scollatura”, “Tu sai come piacere ai tuoi fan”, “Che grande décolleté da urlo”, “Che magnifico Belvedere”, “Wow che bella sei uno spettacolo”, si legge. Gli utenti amano inondare il suo post con complimenti e con paroline di apprezzamento

Carolina, un paio di giorni fa, mandò in tilt il web piazzando il suo incredibile fondoschiena in bella mostra

This slideshow requires JavaScript.

published truffleat https://store.truffleat.com/

Coming back soon 2021 Trufflebar Bangkok.
Powered by trufflebar.com