Categoria: SPECIALE GIRO D’ITALIA 2021

Giro D’Italia 2021, La 10ª Tappa L’Aquila-Foligno: Percorso, Altimetria E Favoriti

Giro d’Italia 2021, oggi la 10ª tappa L’Aquila-Foligno: percorso altimetria e favoriti. Finale per ruote veloci, chance per NizzoloUltimi 139 chilometri prima del meritato giorno di pausa. La tappa odierna, la 10ª del Giro d’Italia 2021, scatterà quest’oggi da L’Aquila per concludersi a Foligno. Si tratta di una tappa breve, seppur ondulata, con un finale pianeggiante. Ultimi chilometri tecnici, ma adatti per un finale in cui le ruote veloci potranno esaltarsi. Partenza in salita verso Sella di Crono (km 14.6), salita non classifica come GPM, alla quale farà seguito una lunga discesa che porterà al traguardo volante di Santa Rufina (km 46.9). Le successive salite di Forca di Arrone e Cantoniera prepareranno il gruppo al GPM di 4ª categoria del Valico della Somma (km 100.3) lungo 6.7 chilometri al 5% di pendenza media con punte dell’8%. Scollinata anche questa salita, i ciclisti punteranno al traguardo volante di Campello sul Clitunno (km 121.2). Finale pianeggiante, ma con diversi attraversamenti cittadini in cui rotatorie e spartitraffico rischiano sempre di fare danni.

Giro d’Italia 2021, i favoriti della 10ª tappaIl ritiro di Caleb Ewan, dominatore degli arrivi in volata, regala una chance importante a chi brama un successo di tappa. Il primo nome è ovviamente quello di Giacomo Nizzolo che al Giro non ha mai vinto ma fin troppe volte è arrivato secondo. Fra gli azzurri occhio anche a Davide Cimolai e il solito Elia Viviani. Fra le ruote veloci impossibile non nominare Peter Sagan, anche lui voglioso di prendersi un successo di tappa, così come Fernando Gaviria che a Cattolica aveva provato a sorprendere tutti, venendo però sverniciato da Ewan. Menzione conclusiva per Tim Merlier: a differenza degli altri, lui una tappa l’ha già vinta (a Novara) e cercherà il bis.


Caduta Matej Mohoric, L’aggiornamento Sulle Sue Condizioni: Commozione Cerebrale E Trauma Cranico

Caduta Matej Mohoric, dalla Bahrain Victorious arrivano i primi aggiornamenti sulle condizioni del ciclista: commozione cerebrale e politraumaL’inizio della 9ª tappa del Giro d’Italia 2021, la frazione odierna con partenza da Castel di Sangro e arrivo a Campo Felice, è stata condizionata da una brutta caduta. Matej Mohoric, durante una curva dopo aver scollinato Passo Godi, è finito a terra sbattendo violentemente la testa. Il ciclista si è rialzato, ma è sembrato fin da subito incerto sulla prosecuzione della corsa che non è mai avvenuta. Lo sloveno è stato portato via in ambulanza. La Bahrain Victorious ha da poco rilasciato un aggiornamento sulle sue condizioni:

“Matej Mohorič è stato protagonista di una brutta caduta durante una discesa nella nona tappa del Giro d’Italia e ha abbandonato la gara seguendo i protocolli di commozione cerebrale.

Mohorič è stato portato all’ospedale di Avezzano ed è rimasto sempre cosciente. Ha subito una commozione cerebrale e un politrauma con abrasioni multiple. Dormirà nell’hotel della squadra e si sottoporrà ai protocolli UCI post-commozione cerebrale, e sarà monitorato dal Direttore del team Daniele Zaccaria.

Daniele Zaccaria: “Matej si è dimostrato responsabile in seguito alla caduta. In alcuni casi i ciclisti vogliono continuare, ma lui avvertiva di non sentirsi bene. Questo è importante quando si ha a che fare con una commozione cerebrale e un trauma cranico. Il casco ha fatto il suo lavoro, e la dinamica ha rallentato l’impatto. Voglio ringraziare l’equipe medica del Giro, che è stata davvero ben organizzata e ha fatto un ottimo lavoro“.


Giro D’Italia 2021, La 9ª Tappa Castel Di Sangro-Campo Felice: Percorso, Altimetria E Favoriti

Giro d’Italia 2021, oggi la 9ª tappa da Castel di Sangro a Campo Felice: 4 GPM, finale sullo sterrato e lotta fra big. Percorso, altimetria e favoritiDomenica niente male quella della 9ª tappa del Giro d’Italia 2021. La frazione che parte da Castel di Sangro e arriva a Campo Felice (Rocca di Cambio), lunga 158 km, presenta importanti insidie per i ciclisti e promette tanto spettacolo. È un tappone appenninico da percorrere sulle salite abruzzesi, 4 delle quali classifica come GPM. I primi due GPM del giorno sono di seconda categoria: il Passo Godi (km 35.6) lungo 15 km al 4% di pendenza; il Forca Caruso (km 102.1) lungo 12.7 km al 4.2%. Dopo il traguardo volante di Celano i ciclisti affronteranno il GPM di Ovindoli, salita di 2ª categoria lunga 12.4 km con il 5.1% di pendenza. Scollinata anche questa salita il gruppo andrà verso Piana delle Rocche: il percorso si farà meno impervio fino a Rocca di Cambio, sede del secondo traguardo volante di giornata, dopo il quale si svolterà verso Campo Felice. La salita conclusiva è lunga 6 km, fra i 3 e i 2 km presenta una galleria illuminata con il 7-8% di pendenza, mentre negli ultimi 1600 metri si correrà sullo sterrato con pendenze dall’8.4% al 14% fino al rettilineo finale.

Giro d’Italia 2021, i favoriti dell’8ª tappaNella tappa odierna ci si aspetta una bella lotta fra i big che puntano alla classifica generale. Remco Evenepoel e soprattutto Egan Bernal (grande favorito del Giro) hanno già messo nel mirino la maglia rosa del giovane Attila Valter che oggi potrebbe cambiare di mano. Interessante capire la condizione di Simon Yates, fin qui rimasto nell’ombra ad osservare la situazione. Fra gli italiani occhi puntati su Giulio Ciccone che in salita, soprattutto in Abruzzo (nativo di Chieti) si esalta. Ottime doti di scalatore anche per Damiano Caruso, capitano della Bahrain Victorious, nonchè l’azzurro messo meglio in classifica.