GOSSIP

Chissà se la fotomodella Vivi Gioi farebbe impazzire il pubblico di Barbara D’Urso?

piergiorgio trevisanello
Piergiorgio Trevisanello

Sta facendo parlare molto di sé la fotomodella vicentina Vivi Gioi che non passa inosservata… basta guardare il suo profilo Instagram per capire di cosa stiamo parlando…  “in un mondo strano l’unico modo per sfondare è fare scandalo” in effetti la sua immagine sta diventato esponenziale: Vivi piace sempre di più agli italiani, ma ora punta in alto e cerca di tirare attenzione di alcune grandi programmi televisivi: barbara d’Urso, grande fratello e via dicendo… senza trascurare la pole, dice la pole dance Vivi Gioi Dove c’è un riflettore acceso o un palco su cui esibirsi, Viviana c’è. Bella, affascinante, sensuale. Nome d’arte: Vivi Gioi, una perfetta sintesi di parole che descrive la sua infinita passione verso tutto ciò che è fotografia e ballo. Ma, come nelle storie migliori, Vivi non è solo fisico. Testarda e orgogliosa, è rimasta la ragazza acqua e sapone di sempre. “Ho la fortuna di aver trasformato i miei hobby in lavoro. Lo sport mi appassiona da sempre, poi amo stare all’aria aperta, fare lunghe passeggiate in montagna o anche al mare o in mezzo alla natura. Mi rilassa e mi dà un forte senso di libertà”. Non solo apparenza, ma anche tanta voglia di ritagliarsi spazi per se stessa e ogni tanto di staccare la spina. Un atteggiamento che l’ha portata ad essere un autentico punto di riferimento nei suoi mondi e a viaggiare in lungo e in largo in giro per l’Italia. Data la sua carica, un viaggio che ha tutta l’intenzione di continuare a fare per lungo tempo…

Come nasce la tua carriera nel campo della fotografia?

Come fotomodella ho iniziato per caso qualche anno fa: un fotografo della zona mi notò e mi chiese di fare delle foto di pole-dance per lui. Dopo quel servizio altri fotografi mi hanno notata e si sono interessati alla mia figura professionale, così sono cresciuta rapidamente in modo molto naturale senza rendermene conto.

Che rapporto hai con la fotografia?

Mi piace molto posare e ho avuto la fortuna e il piacere di partecipare a molti progetti interessanti e con persone molto professionali, oltre a interviste e partecipazione su vari siti e magazine italiani e non solo.

Mirco toffolo
Mirco toffolo foto credit https://www.instagram.com/mirco_toffolo_rossit/

Eppure, tutto inizia dalla passione per la pole-dance…

Proprio così! La mia carriera da poledancer nasce 9 anni fa quando l’arte della poledance non era ancora molto conosciuta in zona, anzi era considerata una disciplina tabù. E io, da ottima curiosona che ama sempre sperimentare cose nuove, sono andata a una lezione semplicemente per provare e da lì invece non ho più smesso. Era un periodo nel quale la mia autostima era a livelli molto bassi per alcuni problemi personali e non vedevo in me altro che difetti.

This slideshow requires JavaScript.

Quanto ti è servita la pole-dance?

L’arte della poledance ti obbliga a lavorare con lo specchio e col tempo! Grazie al lavoro su di me ho imparato a guardarmi con orgoglio e ad apprezzarmi per quello che sono convivendo in modo più naturale anche con quelli che sono i miei “difetti” fisici. Quindi oltre alla bellezza dell’arte in sé, la pole è stata anche terapeutica se così si può dire.

Un percorso che prosegue a gonfie vele…

Ho partecipato a tanti workshop con i più grandi della pole, diverse gare ottenendo ottimi risultati. Ho anche ottenuto il brevetto di insegnante di pole sport, pole exotic, cerchio e tessuto aereo. Attualmente sono titolare di una scuola di Pole dance, la Pole Dance Thiene.

Ma, naturalmente, anche la fotografia continua a regalarti gioie…

Ho partecipato a Modelsharing in tutta Italia, tra cui InternationArt a Venezia; ho collaborato con riviste internazionali come Best Star Magazine, Sport Tremila, Mirafloress Press, Fashion Italy, Intermodelo, e… entro quest’anno una partecipazione per una rivista molto famosa ma per ora non posso svelare niente… seguitemi e lo scoprirete! La fotografia per me è  un momento dove posso esprimere la mia femminilità e sensualità e tirare fuori un lato di me che non sapevo nemmeno di avere.

A te si sono avvicinate anche alcune aziende.

Ho collaborato con molti marchi di abbigliamento, ne cito alcuni: Centro Moda Tubia e The Quiero Mucho, e ho partecipato ad un cortometraggio per Peserico e vari spot pubblicitari, oltre ad aver fatto tante volte la comparsa in lavori teatrali e cinema.

Com’è il mondo nel quale ti sei immersa?

Il mondo dello spettacolo non è  cosi facile come sembra: devi lavorare duro tutti i giorni per migliorare ed essere più performante possibile, valigie sempre pronte e essere disposta a rinunciare a volte anche al privato, ma in compenso dà tante soddisfazioni e mi diverte molto.

Sui social sei sempre più conosciuta…

Coi social cerco di mantenere un rapporto “sano”, usandoli soltanto per quel che mi interessa. Mi ritrovo a passarci tante ore per via del lavoro, ma appena posso cerco di staccarmi.

Nel quotidiano sei come ti vediamo nelle fotografie?

Volete sapere la verità? Nel quotidiano sono una persona molto semplice, molto acqua e sapone, molto casual e sportiva nell’abbigliamento e non mi piace essere al centro dell’attenzione. Cerco di essere sempre disponibile e accomodante con tutti.

Tu e il futuro: dove e come ti vedi?

Sicuramente far crescere la mia scuola di Pole dance e proseguire nel settore della moda e dello spettacolo e perché no… mi piacerebbe recitare in qualche film.

FOTO COPERTOINA CREDIT DI Piergiorgio trevisanello

CONTATTI SOCIAL
Facebook https://www.facebook.com/vivimodelpole/
Instagram https://www.instagram.com/vivi_modelpole/

0 comments on “Chissà se la fotomodella Vivi Gioi farebbe impazzire il pubblico di Barbara D’Urso?

Leave a Reply

%d bloggers like this: