Cinema, nasce il Festival dell’Archeologia di Bacoli

    0
    1064

    Per valorizzare il patrimonio storico e naturalistico dei Campi Flegrei, nasce FAB! – Festival dell’Archeologia di Bacoli, rassegna internazionale di cinema e crossmedialità che vedrà la sua prima edizione dal 6 all’8 ottobre, diretta da Nicola Barile e organizzata da Giovanni Parisi e Giovanni Calvino per TILE Storytellers, con il contributo della Regione Campania e della Fondazione Film Commission Regione Campania.

    L’evento si svolgerà nel Complesso Borbonico del Fusaro con proiezioni nella Sala dell’Ostrichina, dibattiti ed eventi si alterneranno tra la panoramica terrazza dell’Ostrichina e il Parco gestito dal Centro Ittico Campano. Inoltre, verrà allestita una mostra dedicata a Plinio il Vecchio all’interno della Casina Vanvitelliana.

    Nucleo centrale di FAB è il concorso con dodici film in selezione, provenienti anche da Francia, Spagna, Iran e Turchia, che verranno valutati da una giuria di esperti del settore e dal pubblico: Mission Méditerranée Le Musèe des abysses di Thomas Marlier, Mathieu Pradinaud; Le acque segrete di Palermo di Stefania Casini; Afghanistan: tracce di una cultura sfregiata di Alberto Castellani; Khaled al Asaad di Federico Fazzuoli ed Elisa Greco; Bloody Skin di Ebad Adibpour; Achille nell’Isola di Sciro di Josè Luis Gomez Merino; Water is life di Anil Gök; Ocean One K di Matthieu Pradinaud; La memoria ritrovata della Necropoli Tardo-Ellenistica di Cuma di Francis Paul; L’incantevole Lucrezia Borgia di Marco Melluso e Diego Schiavo; La flotta delle indie di Antonio Pérez Molero; Baia la città sommersa di Marcello Adamo.

    Come premi due statue che rappresentano una Kore moderna avvolta in una pellicola cinematografica, firmate dall’artista Salvatore Scuotto fondatore, insieme ai due fratelli, de La Scarabattola, autori, tra gli altri, del premio Giffoni Film Festival. Curatore della rassegna cinematografica è Dario Di Blasi, organizzatore e consulente per prestigiosi festival nazionali e internazionali, come Rovereto, Firenze, Atene, Spalato.

    Spazio fuori concorso venerdì alle ore 11.30 per “Acquateam – Avventure in Mare”, special a cartoni animati prodotto da Graffiti e RAI Kids, che vede la partecipazione della biologa marina Mariasole Bianco trasformata per l’occasione in un character cartoon, “Il Garum” realizzato in collaborazione con il Centre Jean Bérard e, “I Leoni di Lissa” di Nicolò Bongiorno.

    Tra le peculiarità della rassegna c’è il focus sul mare, risorsa ambientale e culturale per Bacoli e l’attenzione al pubblico dei più giovani, con il coinvolgimento delle scuole al mattino e, il venerdì, dirette streaming per le strutture per l’infanzia del Santobono – Pausilipon, organizzate da Emanuela Capuano.

    Tra gli ospiti della prima edizione l’attrice Stefania Casini, apprezzata in “Novecento” di Bertolucci; i produttori Marco Melluso e Antonio PerezMaurizio Gemma, Direttore Film Commission Regione Campania, Josi della Ragione, Sindaco di Bacoli; Sergio Cosentini, Amministratore del CIC; Alessandro Manna del Royal District; Ugo de Luca, presidente Fondazione Sostenitori Ospedale Santobono. Interventi musicali di Andrea Cassese, che presenterà il suo ultimo lavoro “Paesi Semplici”, e del maestro Marco Fiorenzano che eseguirà un intermezzo al piano.

    “Il Cinema Archeologico riveste un’importanza fondamentale nell’ambito della divulgazione culturale e della conservazione del patrimonio storico. Attraverso l’arte cinematografica, possiamo non solo portare alla luce le meraviglie nascoste del passato, ma anche ispirare e coinvolgere il pubblico, promuovendo la consapevolezza e la valorizzazione delle testimonianze archeologiche che arricchiscono la nostra comprensione della storia umana”, così gli organizzatori.

    Tra i partner dell’evento il Mann – Museo Archeologico Nazionale di Napoli, il Parco Archeologico dei Campi Flegrei, il Museo Darwin-Dohrn, la Soprintendenza dell’Area Metropolitana di Napoli, l’EAV, il Parco Borbonico del Fusaro, la Fondazione Santobono Pausilipon, il Royal District dei Siti Reali Borbonici, l’Associazione Aenea, il Parco Sommerso di Baia, la Pro Loco di Bacoli. La Rassegna ha ricevuto il patrocinio di Rai Campania e ha firmato la Media Partnershipcon Rai Radio 3.

    Ufficio Stampa