GOSSIP

Clamoroso in Vaticano, si dimette un fedelissimo di Papa Francesco: il motivo è sconcertante

clamoroso-in-vaticano,-si-dimette-un-fedelissimo-di-papa-francesco:-il-motivo-e-sconcertante

Clamoroso in Vaticano, si dimette il Cardinale Marx, il fedelissimo di Papa Francesco. Le motivazioni e le dichiarazioni riguardo questa scelta stanno facendo discutere.

Papa Francesco
Papa Francesco (Getty Images)

È avvenuto un fatto strano e clamoroso all’interno del Vaticano, infatti il Cardinale Marx, il più stretto collaboratore di Papa Francesco, ha deciso di dimettersi dal suo ruolo in maniera improvvisa. Il suo vero nome è Reinhard Marx, 67 anni e membro del consiglio dei Cardinali del Vaticano.

L’ormai ex Cardinale non si è dimesso a causa di qualche suo coinvolgimento in situazioni illegali, ma semplicemente ha deciso di sua spontanea volontà di farsi da parte. Ha detto di assumersi tutte le responsabilità di questa scelta e ha ammesso di voler comunque continuare a lavorare per la chiesa.

Ovviamente questa decisione non ha fatto piacere a Papa Francesco, visto che L’ex Cardinale Marx era uno dei suoi uomini di fiducia. Al momento però non ci sono ancora dichiarazione ufficiali da parte del pontefice che commentano questa notizia.

LEGGI ANCHE–> Denise Pipitone, il retroscena sulla storia d’amore di un poliziotto

Papa Francesco, si dimette suo collaboratore, ecco la motivazione clamorosa.

L’ex collaboratore di Papa Francesco si è dimesso perché ha spiegato che secondo lui la Chiesa si trova in un punto morto in riferimento ai crimini pedofili. Secondo un rapporto ci sono stati 313 vittime minorenni di abusi sessuali, addirittura il 63% effettuati da uomini di Chiesa. Questo tra il 1975 al 2018.

Quindi l’ex uomo di fiducia di Papa Francesco, si è dimesso perché da vescovo sente una certa responsabilità istituzionale all’interno della Chiesa. Le sue parole sono state:

“È uno scacco istituzionale e sistemico della Chiesa nella catastrofe degli abusi sessuali”.

LEGGI ANCHE ——> Donna uccisa per mano del marito: le agghiaccianti dichiarazioni pre-omicidio

Dunque, le parole dell’ex Cardinale sembrano proprio una vera e propria accusa di corresponsabilità della Chiesa nella storia degli abusi sessuali da parte dei sacerdoti. L’accusa è quella di non aver mai preso provvedimenti per punire questi responsabili. Infatti il Vaticano ha preferito far finta di niente ed evitare problemi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: