Sanità

Corso di Laurea in Infermieristica: orientarsi nello studio.

corso-di-laurea-in-infermieristica:-orientarsi-nello-studio.

Frequentare un Corso di Laurea in Infermieristica è anche una scelta di vita. Studiare su AssoCareNews.it da oggi è più facile. Sul nostro portale puoi farti una prima infarinatura sulla triennale e poi approfondire sui tuoi libri di testo. Presentiamo un Piano didattico-tipo per gli Studenti che intraprendono il CDL. Materie da studiare, Piani Assistenziali, Dispense e Libri consigliati e Servizi Utili per i fuori sede. Ecco la guida più completa a disposizione sul web.

Per realizzare questo servizio abbiamo preso spunto dal CDL in Infermieristica dell’Università degli Studi “Alma Mater” di Bologna per redarre questo servizio che rappresenterà la base di partenza per affrontare lo studio e Diventare Infermieri in maniera più celere e soprattutto puntando a diventare degli ottimi professionisti sanitari del domani.

Il Corso di Laurea in Infermieristica: quanto dura.

Il CDL in Infermieristica, appartenente alla Classe delle Lauree delle Professioni Sanitarie Infermieristiche ed Ostetriche (Classe SNT/1).

Esso ha durata di 3 anni e si articola in 6 semestri (2 per ciascun anno di Corso).

Cosa fa l’Infermiere.

I laureati in questa disciplina sono responsabili dell’assistenza generale infermieristica, di natura tecnica, relazionale ed educativa (DM 739/94).

Gli ambiti fondamentali in cui operano gli infermieri sono quattro: assistenza, cura, prevenzione e riabilitazione. Le loro principali funzioni sono:

  • la prevenzione delle malattie,
  • l’assistenza dei malati e dei disabili di tutte le età,
  • l’educazione sanitaria.

L’Infermiere può lavorare in strutture ospedaliere e/o case di cura (pubbliche o private), ma anche sul territorio, a domicilio, in regime di dipendenza o di libera professione.

Esso pianifica gli interventi necessari in modo autonomo o, in collaborazione con il Medico, garantisce la corretta applicazione delle terapie prescritte.

Accesso programmato.

Il CDL in Infermieristica ad accesso programmato a livello nazionale ai sensi della Legge n. 264 del 2 agosto 1999. Il percorso formativo previsto impegna lo studente per un totale di 180 crediti formativi universitari (CFU) ed ha lo scopo di preparare operatori sanitari con le conoscenze scientifiche e tecniche utili ad affrontare autonomamente (dal punto di vista professionale) le funzioni connesse a ciò che compete all’Infermiere, ovvero l’Assistenza Generale Infermieristica.

Il piano di studi in sintesi.


Le attività di base.

Ambito disciplinare Settore CFU
Scienze propedeutiche MED/42 Igiene generale e applicata

M-PSI/01 Psicologia generale

FIS/07 Fisica applicata (a beni culturali, ambientali, biologia e medicina)
8
Scienze biomediche MED/07 Microbiologia e microbiologia clinica

MED/04 Patologia generale

MED/03 Genetica medica

BIO/17 Istologia

BIO/16 Anatomia umana

BIO/13 Biologia applicata

BIO/10 Biochimica

BIO/09 Fisiologia
22
Primo soccorso MED/41 Anestesiologia

BIO/14 Farmacologia
4
Totale Attività di Base: 34

Le Attività caratterizzanti.

Ambito disciplinare Settore CFU
Scienze infermieristiche MED/47 Scienze infermieristiche ostetrico-ginecologiche

MED/45 Scienze infermieristiche generali, cliniche e pediatriche
30
Scienze umane e psicopedagogiche M-PED/01 Pedagogia generale e sociale 2
Scienze medico-chirurgiche MED/33 Malattie apparato locomotore

MED/09 Medicina interna

MED/05 Patologia clinica

BIO/14 Farmacologia
5
Prevenzione servizi sanitari e radioprotezione MED/44 Medicina del lavoro

MED/43 Medicina legale

MED/36 Diagnostica per immagini e radioterapia

BIO/12 Biochimica clinica e biologia molecolare clinica
4
Interdisciplinari e cliniche MED/41 Anestesiologia

MED/40 Ginecologia e ostetricia

MED/38 Pediatria generale e specialistica

MED/31 Otorinolaringoiatria

MED/30 Malattie apparato visivo

MED/26 Neurologia

MED/25 Psichiatria

MED/22 Chirurgia vascolare

MED/21 Chirurgia toracica

MED/18 Chirurgia generale

MED/14 Nefrologia

MED/11 Malattie dell’apparato cardiovascolare

MED/10 Malattie dell’apparato respiratorio
16
Management sanitario IUS/09 Istituzioni di diritto pubblico 2
Scienze interdisciplinari M-PSI/08 Psicologia clinica 2
Tirocinio differenziato per specifico profilo MED/45 Scienze infermieristiche generali, cliniche e pediatriche 60
Totale Attività Caratterizzanti 121

Le Attività affini.

Ambito disciplinare Settore CFU
Attività formative affini o integrative MED/06 Oncologia medica 1
Totale Attività Affini 1

Le altre attività previste dal CDL.

CFU
A scelta dello studente 6
Per la prova finale 3
Per la conoscenza di almeno una lingua straniera 6
Altre attività quali l’informatica, attività seminariali ecc. 6
Laboratori professionali dello specifico SSD 3
Totale Altre Attività 24

Natura dell’Assistenza Infermieristica in Italia

Come recita il Profilo Professionale dell’Infermiere (DM 739/94) l’assistenza è di natura tecnica, relazionale ed educativa, è rivolta all’età evolutiva, adulta e geriatrica e riguarda gli aspetti preventivi, curativi, palliativi e riabilitativi.

Il percorso formativo, che si svolge in ottemperanza agli standard formativi specificamente disposti dalla normativa dell’Unione Europea per la professione infermieristica, comprende sia attività didattica teorico-pratica sia attività di pratica clinica.

E’ importante nella formazione l’attività formativa pratica e di tirocinio clinico. Essa corrispondente essenzialmente alle norme definite in Europa, svolte mediante la supervisione e la guida di tutor professionali e coordinata da un docente inglobato nel più elevato livello formativo in grado di garantire i dettami del Profilo Professionale.

Al compimento degli studi viene conseguita la Laurea in Infermieristica che consente di accedere senza alcun debito formativo al Corso di Laurea Magistrale in Scienze Infermieristiche e Ostetriche.

Laurea Magistrale Scienze Infermieristiche ed Ostetriche.

Cosa può fare e dove può lavorare un Infermiere?

Profilo Professionale dell’Infermiere: Decreto Ministeriale n. 739 del 1994.

L’Infermiere neo-laureato può operare in diversi ambiti assistenziali e deve essere in grado di esprimere la propria professionalità sapendo:

  1. conseguire un’adeguata preparazione nelle discipline di base al fine di conoscere e comprendere i più rilevanti elementi che caratterizzano i processi fisiologici e patologici ai quali è rivolto il proprio intervento professionale;
  2. partecipare alla identificazione dei bisogni di salute della persona e delle comunità;
  3. identificare i bisogni di assistenza infermieristica della persona e delle comunità, formulando i relativi obiettivi;
  4. pianificare, gestire e valutare l’intervento assistenziale infermieristico;
  5. garantire la corretta applicazione delle prescrizioni diagnostiche e terapeutiche;
  6. agire sia individualmente sia in collaborazione con gli altri operatori sanitari e sociali, avvalendosi, ove necessario, dell’opera del personale di supporto;
  7. concorrere direttamente all’aggiornamento relativo al proprio profilo professionale ed alla ricerca;
  8. lavorare in gruppo e integrarsi con le altre professioni sanitarie;
  9. utilizzare almeno una lingua dell’Unione Europea, oltre l’italiano, nell’ambito specifico di competenza e per lo scambio di informazioni generali;
  10. applicare i principi bioetici generali, quelli deontologici, giuridici e medico legali della professione.

Il video esplicativo di AlmaOrienta.

Corsi di Laurea Professioni Sanitarie: orientamento AlmaOrienta (VIDEO).

Iniziamo l’orientamento. Benvenuti nel nostro CDL in miniatura.

La prima e più grande piattaforma on line gratuita interamente dedicata agli Studenti di Infermieristica. Pagina e articolo in continuo aggiornamento.

Va precisato subito che il presente contributo non sostituisce in alcun modo l’attività didattica in aula o di tirocinio da effettuare presso l’Università prescelta. Come pure non è pensabile che i servizi che troverete qui di seguito possano bypassare i libri di testo e le lezioni dei docenti. Il nostro vuole essere un contributo all’orientamento per chi si trova ad affrontare la materia per la prima VOLTA e negli anni successivi. 

Libri consigliati.

Ecco i testi consigliati da AssoCareNews.it.
Ecco i testi consigliati da AssoCareNews.it.

Le Banche Dati per la Ricerca Infermieristica.

Banche Dati. Corso di Laurea in Medicina, Infermieristica, Professione Ostetrica e Professioni Sanitarie.

Servi per gli Studenti.

Ecco alcuni consigli per studiare, divertirsi e perché no farlo anche gratis.
Ecco alcuni consigli per studiare, divertirsi e perché no farlo anche gratis.

Dispense.

Le nostre dispense per orientarsi nello studio.
Le nostre dispense per orientarsi nello studio.

La professione.

Gestione del Rischio e Management Sanitario.

Scale infermieristiche e gestione dell’assistenza.

Procedure.

Tutte le indagini diagnostiche: LINK.

Anatomia del corpo umano.

Corpo Umano: viaggio all’interno di una macchina perfetta.

Leggi anche:

Chetoni: cosa sono, a cosa servono, valori delle urine. Tutto sui corpi chetonici.

Cortisolo: ormone dello stress che crea non pochi problemi al corpo umano.

I nostri e-book.

Scaricate gratis i nostri e-book.
Scaricate gratis i nostri e-book.

Tesi di Laurea.

Le Tesi di Laurea in Infermieristica presentate su AssoCareNews.it.
Le Tesi di Laurea in Infermieristica presentate su AssoCareNews.it.

Patologie, Sindromi ed Eventi Fisiologici.

Studenti Infermieri assistono il loro primo Paziente.
Studenti Infermieri assistono il loro primo Paziente.

Scopri tutte le altre patologie: LINK.

Farmaci.

Per gli Studenti Infermieri conoscere i farmaci e la loro funzione è molto importante. Ecco qui una carrellata presentata da AssoCareNews.it.
Per gli Studenti Infermieri conoscere i farmaci e la loro funzione è molto importante. Ecco qui una carrellata presentata da AssoCareNews.it.

In più:

Aifa: cos’è e di cosa si occupa l’Agenzia Italiana del Farmaco.

Farmaci biologici: Cosa sono? Perchè sono considerati il futuro?

Gastroprotettori: gli inibitori della pompa protonica. Rischi e utilizzo corretto.

Coumadin, calcolo dosaggio in base all’INR

Disinfettanti.

Piani assistenziali.

I Piani di Assistenza Infermieristica sono molto importanti: l'infermiere deve saperli progettare e utilizzare perfettamente.
I Piani di Assistenza Infermieristica sono molto importanti: l’infermiere deve saperli progettare e utilizzare perfettamente.

Esempi.

I video.

Per ridere un po’:

La proposta dell’UniSR.

Emotrasfusione.

Raccolta dell’espettorato.

Posizionamento SNG.

SNG e Nutrizione Enterale.

Raccolta Sangue Occulto nelle Feci.

Urinocoltura.

Igiene Orale al Paziente in Stato di Incoscienza.

Nutripompa Enterale.

Pulizia degli Occhi nel Paziente non autosufficiente.

Programma triennale di studi.

Legenda periodo: 1= 1 semestre, 2-3= 2 semestre; 4-5-6-7-8= tirocini e laboratori

Primo Anno di Corso

Attività formative obbligatorie

1° Anno

Secondo Anno di Corso

Attività formative obbligatorie

2° Anno

Terzo Anno di Corso

Attività formative a scelta dello studente (6 CFU)

Lo studente deve obbligatoriamente maturare 6 cfu di attività formative a scelta (elettive) tra quelle proposte dal Corso di studio.

Attività formative obbligatorie

3° anno

Per ulteriori informazioni scrivete a [email protected]

%d bloggers like this: