Anteprima

“Cosa mi ha colpito”. Draghi, il dettaglio notato da Del Debbio durante la conferenza: avete visto?

“cosa-mi-ha-colpito”.-draghi,-il-dettaglio-notato-da-del-debbio-durante-la-conferenza:-avete-visto?

E’ Mario Draghi il protagonista della scena politica degli ultimi giorni. Ecco perché Paolo Del Debbio ha deciso di aprire la sua trasmissione, Dritto e Rovescio in onda su Rete 4, parlando proprio dell’ex presidente della Banca centrale europea. “Personalità nota a livello internazionale, grande autorevolezza soprattutto in campo economico”, ha detto il conduttore, salutando i telespettatori.

 

 

 

Immediato, poi, il paragone con il premier dimissionario, Giuseppe Conte. Del Debbio, in particolare, ha voluto far notare un dettaglio del discorso di Draghi al Quirinale, dopo aver accettato con riserva l’incarico di Sergio Mattarella. “Ha colpito il fatto che abbia detto due cose da fare, la campagna vaccinale e la ripresa economica. Noi invece eravamo abituati a delle conferenze stampa in cui venivano detti 100mila temi“. Poi il padrone di casa ha continuato dicendo che bisognerà solo aspettare per vedere cosa succederà a livello politico e istituzionale: “Vediamo i programmi che dirà, vediamo chi ci sta, se c’è una maggioranza che lo sostiene“. C’è ancora molta confusione, infatti, tra le varie forze politiche. I partiti più indecisi di tutti sembrano la Lega e il Movimento 5 Stelle, che si esprimeranno comunque nei prossimi giorni.

 

 

 

Paolo Del Debbio, poi, ha ringraziato per gli auguri ricevuti: “Ringrazio moltissimo il mio pubblico da casa, che mi ha mandato anche dei fiori perché è stato il mio compleanno questa settimana”. Poi guardando lo schermo presente in studio e vedendo dei messaggi di auguri scritti su dei fogli, ha detto: “Addirittura cartelli di auguri, grazie infinite. Gli auguri però vanno fatti anche e soprattutto a Mario Draghi“.

 

 

 

 

 

0 comments on ““Cosa mi ha colpito”. Draghi, il dettaglio notato da Del Debbio durante la conferenza: avete visto?

Leave a Reply

%d bloggers like this: