covid,-cinque-infermiere-contro-il-presidente-dell’ordine-di-torino:-“indegno-ricatto-l’obbligo-di-vaccinarsi”

Covid, cinque infermiere contro il presidente dell’Ordine di Torino: “Indegno ricatto l’obbligo di vaccinarsi”

Leggimi l’articolo

Lettera aperta a Sciretti: “Non siamo no Vax, ma vogliamo scegliere se essere sottoposti a terapie sperimentali”

“Le dichiarazioni del presidente dell’Ordine delle professioni  infermieristiche Massimiliano Sciretti sull’obbligo vaccinale non sono accettabili. Prima che infermieri siamo persone che devono poter scegliere se vogliono essere sottoposte a terapie sperimentali”. Cinque  infermiere della provincia di Torino scrivono al loro presidente firmando con nome e cognome e  definendo il decreto sull obbligo vaccinale un “indegno ricatto” . Le professioniste si chiamano Barbara Squillace, Luisa Napoli, Anna Cimalando, Selene Arienti, Silvia Zani e chiariscono che a  condividere la loro posizione sono molti altri colleghi, infermieri ma anche medici e altre figure professionali in campo sanitario al lavoro in moltissimi ospedali del Piemonte.

%d bloggers like this: