Leggimi l’articolo

Uno studio spagnolo ha dimostrato per la prima volta che le persone con una lieve infezione da Covid generano un tipo di cellula immunitaria in grado di produrre anticorpi contro il coronavirus per il resto della loro vita.

Il nuovo studio, pubblicato su Nature, porta ottime notizie: i ricercatori hanno analizzato 77 pazienti che avevano una malattia lieve o moderata di Covid-19. Nella maggior parte di essi, hanno visto che gli anticorpi diminuiscono bruscamente dopo quattro mesi, ma poi la riduzione è più lenta e queste molecole sono ancora presenti nel flusso sanguigno fino a 11 mesi dopo l’infezione. Questa ricerca è stata la prima ad analizzare la presenza di plasmacellule a vita lunga nel midollo osseo. Questi tipi di cellule vengono generate quando un agente patogeno entra nel corpo in modo che possano ricordare diverse caratteristiche di esso. Nel caso del Covid si tratta, ad esempio, della proteina Spike che il virus utilizza per infettare le cellule umane. Dopo l’infezione, queste cellule immunitarie viaggiano verso il midollo osseo e vi rimangono in uno stato latente. Se il virus ricompare, le cellule ritornano nel flusso sanguigno e iniziano a produrre di nuovo anticorpi contro il virus: la ricerca mostra che la stragrande maggioranza dei pazienti a cui è stato possibile prelevare il midollo osseo, cioè 15 su 18, ha generato questo tipo di cellule immunitarie.

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web per offrirti l’esperienza più pertinente ricordando le tue preferenze e ripetendo le visite. Cliccando “ACCETTO TUTTI”, acconsenti all’uso di TUTTI i cookie. Tuttavia, puoi visitare “Impostazioni cookie” per fornire un consenso controllato.