Cucinare il polpo alla perfezione senza farlo diventare gommoso: i 4 trucchi dello chef: “Non va mai immerso subito per intero”

cucinare-il-polpo-alla-perfezione-senza-farlo-diventare-gommoso:-i-4-trucchi-dello-chef:-“non-va-mai-immerso-subito-per-intero”


Cucinare il polpo alla perfezione senza farlo diventare gommoso: i 4 trucchi dello chef: “Non va mai immerso subito per intero” scritto su Più Ricette da Redazione.

Il polpo è uno degli ingredienti base di molte ricette di pesce. ottimo sia da solo che con patate, sugo, e anche aggiunto ai primi piatti. Pazzeschi poi sono i polipetti alla luciana fatti con pomodorino fresco e tipici napoletani. (Per la ricetta leggere qua). Ma come cucinare il polpo alla perfezione senza farlo diventare gommoso? ci sono dei trucchi da rispettare che vi assicureranno un pesce tenero e goloso. Vediamo quali sono.

Primo segreto, tempi di cottura: Importante per avere un polpo bello tenero è il tempo di cottura. Generalmente per ogni chilo il tempo di cottura dovrà essere di circa 30 minuti. Attenzione però questo non vale per i polpi molto grandi. Se super i 2 Kg e mezzo bisogna controllare di tanto in tanto dopo la prima ora infilzando una forchetta per capire se è cotto.

Secondo, la pulizia del polpo:  Iniziamo con il lavare bene il nostro polpo sotto acqua corrente, elimiano quindi il becco cercando di estrarlo con il dito indice, si trova al centro dei tentacoli. Eliminate quindi anche le viscere che si trovano nella sacca che trovate rivoltando il cappuccio e infine eliminate anche gli occhi con un coltello. Risciacquate bene il tutto.

Terzo segreto, come cuocerlo: Prendete una pentola capiente e riempitela d’acqua. Aggiungete del sedano e del sale e mettetela sul fuoco, Portate quindi a bollore. Ora prendete il polpo per la testa e Immergete solo i tentacoli  e poi risollevatelo. Fate questa operazione anche 5/6 volte fino a quando non vedrete che i tentacoli si sono arricciati. Sarà proprio questo sbalzo termico a far si che il polpo risulti bello morbido. A questo punto potete gettare l’intero polpo nell’acqua e una volta ripreso il bollore aspettate circa mezz’ora per ogni chilo di peso.

Quarto segreto, lasciatelo riposare nella sua acqua. Controllate sempre la cottura con una forchetta per capire se è cotto o meno. Quando sarà terminato il tempo di cottura, spegnete il fuoco e lasciate riposare il polpo nella sua acqua. Dobbiamo anche sfatare alcune leggende: è inutile mettere nell’acqua tappi di sughero o succo di limone. Per altre ricette con il polpo leggere qua

polpo alla brace

Cucinare il polpo alla perfezione senza farlo diventare gommoso: i 4 trucchi dello chef: “Non va mai immerso subito per intero” scritto su Più Ricette da Redazione.

0 comments on “Cucinare il polpo alla perfezione senza farlo diventare gommoso: i 4 trucchi dello chef: “Non va mai immerso subito per intero”

Leave a Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: