Se sarà riconfermato sindaco di Milano, Giuseppe Sala, creerà all’interno del Comune la figura del “delegato o della delegata per le Politiche contro le discriminazioni“. Il sindaco lo ha annunciato in un video postato sulle sue pagine social per sostenere la manifestazione, organizzata da I Sentilli, a favore dell’approvazione del ddl Zan che si terrà sabato a Milano. “Voglio fare una promessa a tutte e a tutti. Milano continuerà a essere la città contro ogni discriminazione, la città accogliente che tutto il mondo conosce dove sempre di più ognuno possa essere libero di essere chi è – ha detto – Per questo se i milanesi mi confermeranno sindaco fin da ora voglio promettere e annunciare che esisterà una delegata o un delegato del sindaco per le Politiche contro le discriminazioni, perché continui a crescere l’impegno del Comune di Milano a far sentire tutte e tutti più liberi”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un’informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it