Redazione

Della Valle sussurra su Lvmh e Tod’s va di moda in Borsa

Diego Della Valle spalanca le porte di Tod’s a Lvmh. Fatti, numeri, rumors e commenti

“L’idea è di vedere se possiamo fare qualcosa insieme”. Con queste parole Diego della Valle spalanca le porte di Tod’s al gruppo francese Lvmh, che nei giorni scorsi ha deciso di aumentare la quota nella società italiana.

L’ipotesi di un m&a viene benedetta dagli analisti, che alzano i target price, e dal mercato, con Tod’s che vive giorni felici a Piazza Affari. Tutti i dettagli.

LE PAROLE DI DELLA VALLE

Partiamo da quanto detto da Diego Della Valle. “L’aumento della quota era simbolico, ma l’idea è di vedere se possiamo fare qualcosa insieme”, ha rivelato il ceo di Tod’s.

Con il gruppo francese “c’è un’amicizia di lunghissima data”, specifica della Valle, ricordando che l primo investimento di Lvmh in Tod’s risale a circa 21 anni fa, ai tempi della quotazione in Piazza Affari.

ARIA DI FUSIONE?

Dichiarazioni, quelle dell’imprenditore marchigiano, che secondo MF-Milano Finanza fanno presagire che ci sia aria di m&a. “Dopo l’operazione di buyback approvata a metà mese dal cda” si può “presagire una riorganizzazione del capitale”, spiega il quotidiano finanziario.

LA PERFORMANCE IN BORSA

Intanto, i sussurri fanno correre la società di moda italiana in Borsa. E se ieri il titolo è salito sopra i 40 euro, alle 10.30 Tod’s segna un rialzo più lieve, +0,30, a 39,70.

L’INVESTIMENTO DI LVMH IN TOD’S

Che tra Italia e Francia si possa arrivare ad un accordo che vada oltre una piccola partecipazione lo si è intuito nei gironi scorsi: il 22 aprile scorso Della Valle ha annunciato la vendita del 6,8% di Tod’s a Lvmh, che si è portata così al 10% del gruppo italiano.

Già in occasione dell’annuncio del deal, infatti, Della Valle, sottolinea Reuters, aveva commentato: “La condivisione dei valori del lusso, della qualità e della desiderabilità dei prodotti potrà essere un ottimo motivo per pensare ad eventuali opportunità da cogliere insieme nel futuro”.

I GIUDIZI DEGLI ANALISTI

Le voci di una possibile acquisizione di Tod’s da parte del gruppo francese, intanto, piacciono agli analisti. Proprio alla luce di questa ipotesi, Intesa Sanpaolo ha alzato il target price di Tod’s a 37,7 euro, seppure gli analisti credono che Tod’s possa attendere un momento più propizio per una eventuale vendita. Il broker, riporta MF-Milano Finanza, ha anche previsto che il valore di mercato di Tod’s potrebbe partire da 33,1 euro per azione.

Equita sim, invece, ipotizza un premio di maggioranza del 25% rispetto al prezzo di partenza, con il valore dell’offerta che salirebbe intorno a 40 euro per azione.

TOD’S PUNTA SULLA FERRAGNI

Quel che è certo è che Tod’s ha avviato una riorganizzazione interna, che va visto anche l’ingresso di Chiara Ferragni nel Consiglio di amministrazione. 15 i componenti: il presidente Diego Della Valle, Andrea Della Valle, Umberto Macchi di Cellere, Emilio Macellari, Luigi Abete, Maurizio Boscarato, Marilù Capparelli, Luca Cordero di Montezemolo, Sveva Dalmasso, Romina Guglielmetti, Vincenzo Manes, Cinzia Oglio, Emanuela Prandelli, Pierfrancesco Saviotti.

0 comments on “Della Valle sussurra su Lvmh e Tod’s va di moda in Borsa

Leave a Reply

%d bloggers like this: