diletta-leotta-addio-a-dazn,-scalzata-dalla-sua-peggior-“nemica”:-cosa-succede

Diletta Leotta addio a DAZN, scalzata dalla sua peggior “nemica”: cosa succede

La giornalista potrebbe non vedersi rinnovato il contratto per DAZN: i rumors sulla probabile nuova conduttrice fanno discutere.

Diletta Leotta

Non si parla d’altro nelle ultime ore e la notizia è quasi confermata. Ci sono grandi novità nell’aria per la giornalista sportiva volto noto di DAZN e attuale compagna dell’attore turco Can Yaman.

Per Diletta Leotta potrebbero essere in arrivo grossi cambiamenti dal punto di vista lavorativo, visto che potrebbe presto lasciare il suo ruolo come conduttrice della rete sportiva che la vede impegnata sempre in prima linea nelle principali competizioni calcistiche.

La presentatrice 29enne quindi starebbe per salutare la piattaforma di streaming dedicata al mondo dello sport, soprattutto ora che ha acquisito i diritti delle squadre di serie A e ha pensato bene ad un turnover della squadra di collaboratori impegnati sul campo.

Ma chi sarà la sua degna sostituta in tale impresa?

Diletta Leotta: cambiamenti all’orizzonte. Chi potrebbe scalzarla

Nessun rinnovo di contratto per Diletta Leotta che potrebbe non essere più nelle fila di DAZN la prossima stagione.

Al suo posto potrebbe dunque arrivare una nuova conduttrice, che sarebbe pronta a lasciare Mediaset dove al momento è all’apice della sua popolarità.

Si tratterebbe della giornalista Giorgia Rossi che collabora con la rete privata dal 2013 sempre alla guida di programmi sportivi quali “Tiki Taka”, “Studio Sport”, “Domenica Premium e Balalaika – Dalla Russia col pallone”.

LEGGI ANCHE –> Giampiero Boniperti, morta la leggenda della Juventus: le cause

LEGGI ANCHE –> Avete mai visto il super bolide di Trussardi? Rimarrete stupiti: un sogno – FOTO

Pare però che la stessa Diletta sia favorevole a questa sospensione poiché per lei ci sarebbe in ballo già un’altra succulenta proposta lavorativa con un’altra emittente al momento ignota.

La conferma di tutto questo è stata data su Twitch il giornalista Sandro Sabatini e poi confermata anche dal collega Paolo Bargiggia.

%d bloggers like this: