GOSSIP

Domenica in, Red Canzian al veleno contro Riccardo Fogli, momenti di grande imbarazzo in studio

domenica-in,-red-canzian-al-veleno-contro-riccardo-fogli,-momenti-di-grande-imbarazzo-in-studio


Nella puntata di  Domenica In andata in onda domenica 1 maggio 2022  è andata in scena una grande festa organizzata per Roby Facchinetti, Il tastierista e cantante dei Pooh nella giornata di ieri ha compiuto ben 78 anni e Mara ha voluto organizzare per lui una bellissima sorpresa. Non è mancato il tributo da parte della redazione, ma anche l’intervento di tanti amici, a cominciare da Riccardo Fogli che era presente in puntata e poi ancora Red Canzian e Dodi Battaglia. Ovviamente, essendo presenti tutti i componenti dei Pooh, è stato inevitabile ricordare Stefano D’Orazio, che è venuto a mancare recentemente. Commovente il ricordo di Stefano, Roby e altri componenti dei Pooh. Poi ad un certo punto, però, si sarebbero vissuti dei momenti di grande imbarazzo. Cosa è accaduto?

Domenica in, grande festa per il compleanno di Roby Facchinetti
Nella giornata di domenica è andata in onda una nuova puntata di Domenica in e sembra che non siano mancati i momenti di grande show, ma anche di tanta emozione. Grande omaggio e bellissima festa organizzata per Roby Facchinetti che ha compiuto gli anni. Una volta entrato in studio l’artista sembra proprio che Mara abbia chiesto se i Pooh esistono ancora e se si riuniranno a breve. A rispondere per primo è stato Roby e la sua risposta sembra sia stata piuttosto secca e decisa. “Nel 2013 se ne è andato il nostro poeta Valerio Negrini, poi se ne è andato Stefano. Se ci fosse Stefano, chiederei ora ai Pooh di incidere un album, con il sogno che sarebbe il migliore della nostra vita. Ma Stefano non c’è più. Se salissimo sul palco andremmo a intaccare la nostra storia, che deve rimanere così”.

Ospiti in studio i componenti dei Pooh
Dello stesso pensiero sembra sia stato Red Canzian, il quale però avrebbe anche aggiunto un dettaglio ed avrebbe anche preso la balla al balzo per lanciare una frecciatina a Riccardo Fogli. “Ci farebbero dei ponti d’oro se tornassimo insieme, ma dobbiamo avere rispetto. Senza Stefano non ci sono i Pooh. Abbiamo fatto anche un paio d’album senza, ma senza Stefano non ci sono i Pooh. I Pooh non esistono più, erano quei quattro lì che hanno fatto la storia con 3mila concerti”.

La frecciata di Canzian a Fogli
Mara avrebbe poi chiesto al Fogli quale fosse il suo pensiero al riguardo. “Non guardarmi così Roby. Mara mi ha chiesto cosa ne pensassi e io onestamente dico che l’idea di passare un giorno, una settimana, un mese con loro tre, con il bassista dei Pooh, con il fratellone a cantare e con Dodi che suona la chitarra, se tu me lo chiedi, con il rischio che il fratellone mi mena, a me piacerebbe. Però capisco che non è facile senza Stefano. Ma questo è il mio pensiero”. Questa la risposta di Fogli. “Questo è un pensiero rispettabilissimo, nella mia vita ho imparato a non escludere nulla”. Questa ancora la risposta di Roby.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: