È nata con l’idea di condividere un portafoglio immobiliare a livello internazionale e di mettere in contatto agenti immobiliari, venditori e agenzie in tutto il mondo, diventando una piattaforma per connettere domanda e offerta lavorativa nel Real Estate. 221 Global Real Estate è una start up con sede in Svizzera lanciata nel 2020 e operativa in 15 Paesi, con un portafoglio attuale di 15mila immobili condivisi per un valore totale di 70 miliardi di euro, come riporta Il Sole 24 Ore. I suoi fondatori sono Cassiano Sabatini e il broker svizzero Didier Deschamps.

Il sito della piattaforma 221 Real Estate contiene annunci per la compravendita e l’affitto di immobili, sia residenziali che commerciali: in questo modo è in grado di mettere in comunicazione acquirenti alla ricerca di case di lusso o investitori con venditori, agenzie e agenti a livello internazionale. Il cuore e l’innovazione del progetto stanno nell’aspetto b2b. Il sito infatti prevede dei servizi pensati per rendere più efficiente il lavoro degli agenti, proponendo ad esempio la valutazione immediata dell’immobile, la verifica dell’identità, del reddito e della posizione antiriciclaggio del cliente, più gestione di contatti e calendario. Inoltre è possibile effettuare pagamenti e registrare i contratti tramite blockchain.

Questo strumento offre ai professionisti la possibilità di espandere la propria rete e offrire così il proprio portafogli immobiliare al di là dei loro mercati locali, creando un vero e proprio engagement con altri professionisti in questo campo. Oltre 1.000 agenti sono già registrati nella piattaforma da quando il sito è stato lanciato, ma il numero è in rapida crescita.

I membri possono anche creare nuove offerte di lavoro o candidarsi a offerte già attive, così come accedere a proprietà all’asta o fuori dal mercato. 221 diventa una business community, progettata per generare nuove opportunità per i propri membri. Da una parte i membri della rete Deal Makers Club di 221 condividono interessi immobiliari simili, dall’altra acquirenti e venditori si connettono con nuovi contatti, costruendo così la loro rete commerciale.