e-ufficiale:-la-serie-prequel-della-bella-e-la-bestia-si-fara

È ufficiale: la serie prequel della Bella e la bestia si farà

Josh Gad e Luke Evans torneranno nei panni di Le Tont e Gaston in una nuova miniserie musical targata Disney+ che li vedrà affiancati dall’attrice Briana Middleton in un viaggio pieno di avventure e sorprese

bella e la bestia

La notizia era iniziata a circolare lo scorso agosto: lo streaming Disney+ stava pensando a una serie spin-off tratta dal live-action di successo La Bella e la bestia, film del 2017 con Emma Watson. A ritornare, però, sarebbero stati Josh Gad e Luke Evans, interpreti rispettivamente di Le Tont e Gaston. Oggi, 15 mesi dopo, arriva finalmente la conferma che è stata ordinata una serie tv musical in otto episodi, le cui riprese dovrebbero iniziare nella primavera 2022. Nessun altro componente del cast del film originale dovrebbe partecipare alla serie, anche se non sono esclusi camei o partecipazioni straordinarie.

La miniserie avrà come co-protagonista, invece, l’attrice Briana Middleton, che presto sarà nel film Amazon diretto George Clooney The Tender Bar. Sarà lei a interpretare la sorellastra di Le Tont, Tilly. La storia, ambientati molti anni prima della vicenda di Belle e della Bestia, vedrà invece Gaston, Le Tont e Tilly partire per un viaggio pieno di avventure, romanticismo e situazioni comiche dopo la rivelazione di un misterioso segreto nel passato della ragazza. Animi e nemici vecchi e nuovi si presenteranno sulla loro strada, mentre il regno fantastico così familiare ai lettori delle fiabe riserverà innumerevole sorprese, talvolta irte di pericoli.

Gad farà anche da showrunner assieme a Edward Kitsis e Adam Horowitz, già creatori della serie C’era una volta, e con loro firmerà anche le sceneggiature. Fra i produttori esecutivi di questo prequel della Bella e la bestia ci sarà anche Alan Menken, vincitore di Emmy, Grammy, Oscar e Tony, il quale firmerà anche la colonna sonora di questa produzione musicale. Non c’è per ora una data di debutto prestabilita, ma dovrebbe collocarsi fra la fine del 2022 e i primi mesi del 2023.

%d bloggers like this: