eleonora-daniele-svela-il-suo-desiderio-piu-grande:-la-madre-e-spaventata

Eleonora Daniele svela il suo desiderio più grande: la madre è spaventata

Intervista a cuore aperto di Eleonora Daniele a Serena Bortone: ecco perché ha scelto questa carriera.

Eleonora Daniele (Getty Images)

La brava Eleonora Daniele è stata una delle rivelazioni degli ultimi anni in televisione. Dopo la partecipazione al Grande Fratello Vip, la carriera della giornalista è decollata.

Amata dai telespettatori per la sua professionalità, ma soprattutto per una profonda umanità e per la capacità di immedesimarsi nelle storie che racconta, Eleonora ha rivelato a Oggi è un altro giorno cosa la muove.

Il lavoro in banca, il rapporto con il padre e con l’amato fratello ed il suo sogno più grande: ecco alcuni estratti dell’intervista.

Eleonora racconta: “Sono cresciuta così…”

Vestita di un bel tailleur bianco, Eleonora ha esordito con una frase potente che rende appieno l’idea di lei:

Per me esiste solo la capacità e la forza di lottare per le persone che stanno male e che soffrono. Non è un qualcosa che faccio per chissà quale motivo, sono cresciuta così

La giornalista ha svelato che per lei aiutare gli altri è fondamentale, rivelando che avrebbe voluto fare la missionaria. La madre però sarebbe stata molto preoccupata per questa scelta.

Eleonora Daniele (GettyImages)

La vita poi è andata in un altro modo, ed a 45 anni si è ritrovata ad essere uno dei volti televisivi più amati della Rai, raccontando le storie degli italiani.

VEDI ANCHE—> Arisa, chi c’era prima di Carlo? L’indiscrezione sull’ex

Nel corso dell’intervista poi la Daniele ha parlato dell’amato fratello Luigi, affetto da autismo e venuto a mancare nel 2015.

VEDI ANCHE—> Il Volo, Ignazio Boschetto ha un’ex in comune con Carlo Conti: lo scoop

Con un’emozione palpabile, la conduttrice ha raccontato alcuni episodi legati a lui ed alla sua infanzia

Ricordo che le mie amiche avevano paura di lui. Ecco, io volevo ammazzare quel pregiudizio. Non avevo il coraggio di parlare, soffrivo in silenzio ed anche mio fratello. Ma nello stesso tempo insieme a lui mi sentivo più forte.

%d bloggers like this: