enrico-montesano,-la-stoccata-sui-vaccini-diventa-virale:-la-replica-dell’avis

Enrico Montesano, la stoccata sui vaccini diventa virale: la replica dell’AVIS

Le esternazioni dell’artista fanno arrabbiare in molti. Già nei mesi scorsi Enrico Montesano si era lasciato andare a teorie chiacchierate.

Il 76enne attore, attivo da decenni tra cinema, televisione e teatro e molto amato dal pubblico, nel corso del periodo durante il quale la pandemia ha imperversato in Italia ha fatto discutere.

Enrico Montesano
Enrico Montesano Foto dal web

Enrico Montesano ha infatti esternato dei pensieri alquanto contrastanti. L’artista ha citato l’Avis, l’Associazione Volontari Italiani del Sangue che raccoglie le donazioni in favore di chi ha bisogno di una trasfusione.

Il suo discorso ha fatto storcere il sangue di molti. Lui sostiene che un amico gli ha rivelato come il sangue di chi si è fatto vaccinare finirebbe con il coagulare. Cosa che lo renderebbe inservibile per eventuali donazioni:

“Me lo ha detto un amico che conosce una persona che conta nell’Avis. E la notizia già circola in internet. Hanno buttato via le sacche. Allora lasciamo stare chi ha più di 50 anni e che non si è fatto cacchinare e resiste, perché vi serviranno

Leggi anche –> Stefano De Martino, lo scottante segreto svelato su Belen

Le parole dell’attore subito tacciate di irresponsabilità: “Provi ciò che dice”

L’Avis non poteva restare in silenzio, ed infatti ecco la risposta del suo presidente, Gianpietro Briola, che bolla come “pericolose” le esternazioni di Enrico Montesano. Sia per la importante attività svolta dai volontari che per la pubblica salute. Inoltre questa sembra essere una fake news bella e buona.

Chissà se @avisnazionale è al corrente di quanto diffonde Montesano pic.twitter.com/7Vfh3AGECc

— TheMagicJackass (@TheMagicJackass) June 19, 2021

E si sa che gli effetti delle bufale che corrono sul web, a mezzo social e non, possono essere estremamente nocive. A maggior ragione quando a veicolarle, anche inconsapevolmente, è un vip. Proprio come Enrico Montesano.

Donare il sangue dopo avere ricevuto il vaccino non comporta alcun pericolo, né per il donatore né per chi necessita di una trasfusione. Il signor Montesano mina la importante opera dell’Avis e del nostro sistema sanitario

Leggi anche –> Giulia Salemi, quanto la conoscete? Che titoli di studio possiede

Leggi anche –> De Martino, è lotta per l’ex ballerino: chi sceglierà?

Briola ribadisce l’impegno a totale tutela delle persone svolto dall’Avis e chiede ad Enrico Montesano di fornire delle prove concrete e scientifiche di quanto affermato da quest’ultimo.

Il presidente dell’Associazione Volontari Italiani del Sangue sottolinea poi come la vaccinazione abbia contribuito a ridurre di moltissimo l’incidenza della pandemia nel nostro Paese. E come il sangue dei vaccinati presenti molti anticorpi contro il virus.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: