epic-games-apre-all’autopubblicazione-di-giochi-sullo-store

Epic Games apre all’autopubblicazione di giochi sullo Store

epic store
(Foto: Epic Games)

Epic Games strizza l’occhio a sviluppatori di piccole dimensioni e indipendenti con l’apertura all’autopubblicazione di giochi sullo Store proprietario. L’idea è quella di allentare la morsa sugli attuali (pesanti) controlli sui titoli che vengono candidati a essere ospitati sul negozio online, per allargare il catalogo e non limitare troppo le esperienze. Va da sé che l’auto-controllo offerto agli utenti dipenderà da una serie di inevitabili richieste da rispettare.

Come raccontato sul sito ufficiale, gli strumenti di autopubblicazione di giochi su Epic Store elimineranno tutto ciò che sta tra gli sviluppatori e la piattaforma: si potrà allestire la pagina sul prodotto, scegliere i prezzi e le offerte speciali, organizzare premi, aggiornamenti e contenuti aggiuntivi. Accedendo al programma ora in fase beta a inviti, si dovrà necessariamente evitare di caricare contenuti discriminatori o che incitano all’odio, pornografici, rubati da altri sviluppatori oppure con malware o tentativi di scam e frodi.

Inoltre, sarà necessario predisporre il supporto per la versione pc alle altre piattaforme dove si mettono in vendita (come Steam o Itch.io) nel caso in cui il gioco sia multiplayer; in questo caso viene anche abilitato il cross-play con altri dispositivi, per allargare la platea e stimolare le sfide online. Nel lato pratico, una volta pronto tutto il materiale, si dovrà controllare da sé di aver rispettato tutte le richieste e caricare sullo Store senza dover attendere l’avallo dei responsabili di Epic Games.

Il progetto è lodevole. Ed è obbligato, dato che c’è bisogno di aumentare in modo netto il catalogo di una società che non si attende profitti prima del 2027, oltre a dover combattere in tribunale con Apple per via di Fortnite. Ma la preoccupazione è che si spalanchino i cancelli a un’ondata di contenuti di bassa qualità e che Epic Games sarà comunque impegnata in una frenetica attività di controllo sui giochi autopubblicati. L’aspettativa è che una maggiore quantità di giochi porterà a uno Store più organizzato con più filtri di ricerca, sezioni in evidenza e un performante sistema di report da parte degli utenti in caso di contenuti non leciti.

The post Epic Games apre all’autopubblicazione di giochi sullo Store appeared first on Wired.

%d bloggers like this: