fedez,-la-drag-queen-scrive-una-lettera-sul-video-girato-per-“mille”:-“due-giorni-da-incubo”

Fedez, la drag queen scrive una lettera sul video girato per “Mille”: “Due giorni da incubo”

Fedez è uno degli cantanti più in voga di questi ultimi anni ed è stato anche spesso al centro del gossip.  Nello specifico sembrerebbe che il noto rapper milanese, nonché marito della più famosa fashion blogger di tutto il mondo Chiara Ferragni, sia finito al centro di una bufera dopo le dichiarazioni rilasciate sul palco del concerto del Primo Maggio. Adesso, il noto rapper è finito al centro di un altro scandalo.  Si tratterebbe di alcune dichiarazioni rilasciate da una drag queen, la quale ha pubblicato una lettera contenente delle confessioni piuttosto sconvolgenti.  

Fedez, la sua canzone “Mille” finisce al centro della bufera

 In realtà, a finire sotto l’occhio del ciclone pare che sia stata la sua ultima canzone intitolata Mille, che ha prodotto insieme ad Achille Lauro e ad Orietta Berti.  Da diversi giorni il videoclip sta girando un po’ ovunque, sia in radio che in televisione e proprio nelle scorse ore, a fare qualche rivelazione piuttosto sconveniente è stata Paola Penelope, una delle drag queen presenti proprio  nel video.  Quest’ultima avrebbe scritto una lettera raccontando tutto ciò che è accaduto proprio durante i momenti di assenza di Fedez durante le registrazioni.   In questa lettera sembra che la Penelope, abbia voluto anche polemizzare su qualche cosa accaduto proprio in questi giorni. 

La drag queen Paola Penelope pubblica una lettera e fa delle dichiarazioni sconvolgenti

 Inoltre, Paola avrebbe anche parlato di questa vicenda direttamente sul suo profilo Facebook parlando esattamente di due giorni da incubo. In realtà, sembrerebbe che Paola avesse iniziato questa avventura con il piede giusto e con tanti buoni propositi, perché pensava che fosse finalmente iniziata una battaglia  per la difesa dei diritti lgbt.  Inevitabilmente poi sarebbe accaduto qualcosa che non è andato affatto giù alla drag queen, che ha voluto immediatamente parlare e dire come sono andate effettivamente le cose.  “Credo tu debba sapere cosa è accaduto durante la tua assenza, così da decidere con chi lavorare in futuro”. Questo quanto dichiarato da Paola, in una lettera che è finita inevitabilmente al centro della bufera.  

La polemica della drag queen 

Paola racconta di aver girato una scena con Achille Lauro e che dall’essere protagonista della scena sarebbe “passata all’estremità” ed ha spiegato che se avesse saputo prima tutto ciò, sicuramente non avrebbe accettato questo lavoro.  Questo è accaduto il primo giorno, ma anche il giorno seguente, quando è stata girata una scena a bordo piscina e poi ancora una sulla terrazza.  “Da qui è iniziato il dramma”, ha dichiarato ancora Paola, la quale a quel punto avrebbe deciso di abbandonare il set. Sarebbe stato l’aiuto regista che avrebbe cercato di convincerla a rientrare in scena. “Intendiamoci, essere chiamata ‘trans’ non è un’offesa, anzi, ma lì ho avuto la certezza che la regia non avesse la consapevolezza della figura della Drag Queen e che la nostra presenza non avesse alcun senso”. Questo quanto dichiarato ancora da Paola, la quale non soltanto ha rinunciato al progetto, ma avrebbe agito per via legali.

%d bloggers like this: