attualità

Ferrero nei guai, altri due prodotti Kinder ritirati in Italia. Ecco quali. L’Allerta del Ministero: “Se li avete in casa non mangiateli”

ferrero-nei-guai,-altri-due-prodotti-kinder-ritirati-in-italia-ecco-quali.-l’allerta-del-ministero:-“se-li-avete-in-casa-non-mangiateli”


Il Ministero della Salute richiama altri due prodotti dolciari a marchio Kinder e Ferrero per sospetta contaminazione da salmonella, invitando chi li ha già in casa a non consumarli. Dopo lo scandalo salmonella che nelle scorse settimane ha travolto il marchio Ferrero, portando al ritiro dal mercato di molti prodotti già immessi nella catena di distribuzione e alla chiusura dello stabilimento produttivo di Arlon, in Belgio, un nuovo allarme è stato lanciato dal nostro Ministero della Salute. Altri due prodotti dolciari a marchio Kinder e Ferrero sono stati infatti richiamati per sospetta contaminazione da salmonella. Vediamo quali sono:

  • Peluche coniglio Mini Max contenente Kinder Schoko Bons (peso 46g), tutti i lotti, prodotti nello stabilimento Ferrero di Arlon (Belgio); marchio di identificazione dello stabilimento 03;Z
  • Kinder Happy Moments (peso 162gr), lotti L326RGF e L347RGF; marchio di identificazione dello stabilimento IT 0445 31 60 618.

Ci uniamo alla raccomandazione ministeriale invitando chiunque avesse acquistato uno di questi prodotti a non consumarlo, ma a contattare il Servizio Consumatori della Ferrero al numero verde 800 90 96 90.

Primo caso di Salmonellosi in Italia, Ecco gli altri prodotti Kinder e Ferrero da non consumare

Un bambino di 12 anni è finito in ospedale, a Ravenna, dopo aver presentato i sintomi di una intossicazione alimentare. I medici, dopo averlo visitato, hanno confermato la diagnosi di salmonellosi. Il bambino aveva mangiato un ovetto della serie Kinder Sorpresa x6 Pulcini, immediatamente sequestrata dai carabinieri, che li hanno poi consegnati ai colleghi del Nucleo Antisofisticazione (NAS). Gli ovetti verranno analizzati nella giornata di oggi: se confermata la presenza del batterio, si tratterebbe del primo caso di intossicazione direttamente correlata ai prodotti Ferrero in Italia.

L’allerta era stata emanata dalla stessa Ferrero pochi giorni fa, quando in tutta Europa avevano cominciato a verificarsi intossicazioni da salmonella apparentemente connesse con il consumo di prodotti recanti il marchio dell’azienda. Sono già oltre un centinaio le diagnosi in cui è stata confermata una diretta correlazione con i prodotti Kinder, su 150 casi sospetti totali. I sintomi sono per tutti i medesimi: febbre, crampi addominali e diarrea, che si possono presentare con diversi stadi di gravità. Per un bambino di 12 anni di Ravenna è stato necessario il ricovero e una terapia a base di antibiotici, dopo che i medici dell’ospedale dove i genitori lo avevano portato in seguito al malore accusato hanno confermato l’intossicazione da salmonella. La sorellina, che presentava i medesimi sintomi, sarebbe tuttavia risultata negativa all’esame.

LEGGI ANCHE: Ferrero nella bufera: ritirati altri prodotti in Italia, anche le uova maxi. Se le avete in casa non mangiatele

Il bambino aveva iniziato a sentirsi male subito dopo aver consumato della cioccolata Kinder, motivo per il quale i NAS esamineranno nella giornata di oggi il restante contenuto della confezione, una scatola da 6 ovetti della serie Pulcini. L’episodio risale ormai a due settimane fa, come riportato dal Corriere di Romagna, proprio nel momento in cui Ferrero comunicava il ritiro dal commercio di alcuni prodotti.

Venerdì 8 aprile scorso l’azienda comunicava infatti la chiusura dello stabilimento di Arlon, in Belgio, imposta dall’Agenzia belga per la sicurezza della catena alimentare (Afsca), per sospetta contaminazione da salmonella. Ferrero avrebbe tuttavia ammesso di essere a conoscenza della contaminazione sin dal 15 dicembre 2021, ma di non averne dato comunicazione all’Afsca in quanto aveva a sua detta già provveduto a ritirare i prodotti a rischio dal mercato. Sull’azienda sono piovute una pioggia di critiche da parte di consumatori e associazioni, che l’hanno accusata di aver sottovalutato e taciuto una situazione che a questo punto risulta potenzialmente fuori controllo.

LEGGI ANCHE: Kinder, è allerta Salmonella nelle uova di Pasqua anche in Italia. Pericoloso se avete mangiato queste

Il richiamo dal mercato è stato esteso anche ad alcuni prodotti italiani dopo l’allerta emanata dal Ministero della Salute: tra questi vi sono Kinder Sorpresa T6 Pulcini, Kinder Sorpresa Maxi 100g Puffi e Miraculous. Per le uova pasquali Kinder GranSorpresa prodotte interamente nello stabilimento di Alba non vi sarebbe alcun pericolo. Seguici su Google News cliccando sulla stellina in alto a destra

L’articolo Ferrero nei guai, altri due prodotti Kinder ritirati in Italia. Ecco quali. L’Allerta del Ministero: “Se li avete in casa non mangiateli” proviene da Più Donna – Notizie di gossip, spettacolo, moda e attualità.

0 comments on “Ferrero nei guai, altri due prodotti Kinder ritirati in Italia. Ecco quali. L’Allerta del Ministero: “Se li avete in casa non mangiateli”

Leave a Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: