fials:-«confidiamo-nell’impegno-della-regione-lazio-per-la-tutela-dei-160-lavoratori-del-“san-raffaele”».

FIALS: «Confidiamo nell’impegno della Regione Lazio per la tutela dei 160 lavoratori del “San Raffaele”».

“A seguito della manifestazione di ieri sotto la sede della Regione Lazio una nostra delegazione ha chiesto e ottenuto un incontro con il direttore Egidio Schiavetti per la riapertura della struttura sanitaria “San Raffaele” di Rocca di Papa, situata nella Asl Roma 6, e la salvaguardia dei posti di lavoro di 160 operatori sanitari”.

È quanto riporta la nota della Segreteria provinciale Fials di Roma che tiene a precisare inoltre:

“Sulle criticità oggettive esposte, considerando che la San Raffaele Rocca di Papa è stata l’unica struttura chiusa dopo un cluster in tutta Italia, il delegato regionale ha specificato che in merito al riaccreditamento e la convenzione si dovrà attendere la chiusura del procedimento da parte della magistratura inquirente fino alla sentenza passata in giudicato. Però ha aperto un considerevole spiraglio verso la trattativa per gli operatori sanitari”.

È stato Proposto nella riunione la riconversione dei posti letto della struttura di Rocca di Papa in Hospice, nel frattempo che si definisca il contenzioso la possibilità di utilizzare i locali per la vaccinazione anti covid 19, proprio in virtù dell’enorme domanda di assistenza che sull’intero territorio per tali strutture. Il dott. Schiavetti, ha assicurato che gli organi della Regione Lazio verificheranno se ci sono le condizioni per soddisfare tale richiesta.

“Vorremmo che la Regione Lazio acconsentisse al ripristino del lavoro perduto da parte dei dipendenti in cassa integrazione che, rimessi in servizio darebbero un aiuto consistente alla campagna vaccinale considerando che in quella zona si inocula il siero AstraZeneca per i più anziani. Confidiamo infine – chiude la nota Fials – nell’impegno a tutela di tutti i 160 lavoratori e le loro famiglie che da oltre un anno percepiscono soltanto la Cig”.

%d bloggers like this: