HOME politica

Frosinone, torna il progetto Solidiamo L’amministrazione Ottavi

Frosinone, torna il progetto Solidiamo

 

L’amministrazione Ottaviani, in continuità con l’operato a favore di giovani ed anziani iniziato nel 2012, anche per la nuova consiliatura, si appresta a varare il progetto “Solidiamo”. Il progetto, che ha avuto una grande cassa di risonanza per il Comune di Frosinone anche sui media nazionali, si propone di attuare in concreto una considerevole riduzione dei costi della politica e della classe dirigente, tagliando del 50% i compensi del sindaco, degli assessori e dei consiglieri comunali, per destinarlo a finanziare borse di studio per i giovani residenti nel capoluogo ed attività culturali a favore degli anziani.

L’assegnazione di circa 300 borse di studio e premi per giovani, quest’anno, sarà effettuata in due distinte giornate: sabato 23 settembre, per le scuole medie superiori, e sabato 30 settembre per le scuole medie degli istituti comprensivi presenti in città. La priorità è stata assegnata agli studenti da poco diplomati, per permettere loro di usufruire delle borse di studio per l’iscrizione al primo anno dei corsi universitari.

“Per raccogliere proposte e suggerimenti ulteriori per il progetto Solidiamo, una volta insediatesi definitivamente le commissioni consiliari, soprattutto quella della Pubblica istruzione e dei servizi sociali – ha dichiarato il sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani – convocheremo il consiglio comunale per l’approvazione della nuova delibera che prevede la riduzione dei costi della politica, allo scopo di concludere il percorso entro i prossimi due mesi e rendere efficace il nuovo progetto Solidiamo. Sabato 23 e sabato 30 settembre, intanto, saranno assegnate le borse di studio agli studenti, per permettere loro di beneficiare immediatamente dei sacrifici del percorso didattico, con le relative cerimonie che si svolgeranno all’interno dell’auditorium del Conservatorio di musica di viale Olimpia”.

 79 Visite totali, 79 visite odierne

ani, in continuità con l’operato a favore di giovani ed anziani iniziato nel 2012, anche per la nuova consiliatura, si appresta a varare il progetto “Solidiamo”. Il progetto, che ha avuto una grande cassa di risonanza per il Comune di Frosinone anche sui media nazionali, si propone di attuare in concreto una considerevole riduzione dei costi della politica e della classe dirigente, tagliando del 50% i compensi del sindaco, degli assessori e dei consiglieri comunali, per destinarlo a finanziare borse di studio per i giovani residenti nel capoluogo ed attività culturali a favore degli anziani.

L’assegnazione di circa 300 borse di studio e premi per giovani, quest’anno, sarà effettuata in due distinte giornate: sabato 23 settembre, per le scuole medie superiori, e sabato 30 settembre per le scuole medie degli istituti comprensivi presenti in città. La priorità è stata assegnata agli studenti da poco diplomati, per permettere loro di usufruire delle borse di studio per l’iscrizione al primo anno dei corsi universitari.

“Per raccogliere proposte e suggerimenti ulteriori per il progetto Solidiamo, una volta insediatesi definitivamente le commissioni consiliari, soprattutto quella della Pubblica istruzione e dei servizi sociali – ha dichiarato il sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani – convocheremo il consiglio comunale per l’approvazione della nuova delibera che prevede la riduzione dei costi della politica, allo scopo di concludere il percorso entro i prossimi due mesi e rendere efficace il nuovo progetto Solidiamo. Sabato 23 e sabato 30 settembre, intanto, saranno assegnate le borse di studio agli studenti, per permettere loro di beneficiare immediatamente dei sacrifici del percorso didattico, con le relative cerimonie che si svolgeranno all’interno dell’auditorium del Conservatorio di musica di viale Olimpia”.

 79 Visite totali, 79 visite odierne

Leave a Reply

%d bloggers like this: