Fuorisalone, eurostands scende in campo in occasione della milano design week realizzando 4 opere di rilievo

Freedom, Pura, Doppia Firma e Audi City Lab: ecco i nomi delle installazioni protagoniste nei prossimi giorni a Milano, realizzate grazie al contributo dell’azienda brianzola leader nel settore fieristico e dell’architettura temporanea. “Prendere parte a una manifestazione così importante, mettendo in mostra la nostra efficienza e professionalità, è per noi motivo di grande orgoglio”, afferma Maurizio Cozzani, AD di Eurostands.

In occasione dell’edizione 2021 del FuoriSalone, che avrà luogo a Milano dal 4 al 19 settembre, scende in campo Eurostandsazienda leader nel settore fieristico e dell’architettura temporanea, mettendo a disposizione efficienza e professionalità. L’impresa brianzola, attiva da oltre 70 anni, ha infatti preso parte alla realizzazione di installazioni, 3 delle quali allestite all’interno della mostra INTERNI Creative Connections, che animeranno la manifestazione milanese: FreedomPuraDoppia Firma e Audi City Lab. La prima, situata nel Cortile d’Onore dell’Università degli Studi di Milano e progettata da MAD Architects, raffigura un gabbiano, simbolo di rinascita, ed è composta da 120 metri di profili e tubi metallici prodotti proprio da Eurostands. L’azienda si è occupata sia della costruzione sia dell’installazione dell’opera, che si erge con i suoi 6 metri di altezza e 8 di lunghezza su una pedana di 600 chiliFreedom, però, non è l’unica creazione presente nel Cortile d’Onore della Statale. Anche Pura, infatti, è collocata presso la medesima location: si tratta di un totem alto 6 metri, progettato dall’architetto Alessandro Zambelli per Guglielmi, composto da diverse lamiere e illuminato dall’interno. Un omaggio all’acqua, in tutte le sue forme, simbolo dell’intero ciclo vitale. Per dare forma a questa creazione, Eurostands si è occupata delle fasi di ingegnerizzazionecostruzionemontaggiologistica e installazione dell’opera in loco.

“Prendere parte a un evento così importante, mettendo in mostra la nostra professionalità ed efficienza, è per noi motivo di grande orgoglio – afferma Maurizio Cozzani, Amministratore Delegato di Eurostands – Ogni opera ha un significato preciso così come lo stesso FuoriSalone nella sua interezza, poiché rafforza l’idea di rinascita e, soprattutto, di ritorno alla convivialità. I nostri professionisti si sono messi nuovamente alla prova e hanno lavorato senza sosta: appuntamenti come il FuoriSalone devono essere le basi portanti di un futuro sempre più connesso capace di riportare le persone al centro attraverso manifestazioni ed eventi dal vivo”.

L’expertise di Eurostands emerge anche in altre due installazioni in mostra nel capoluogo lombardo: Doppia Firma e Audi City Lab. Nel primo caso si tratta di una mostra con le opere della Fondazione Cologni legate al tema del giardino e dell’outdoor, che torna per la quinta edizione, dal 5 al 12 settembre, nel Cortile d’onore di Palazzo Morando. Un’unione tra l’innovazione del design e la tradizione dei grandi maestri d’arte valorizzata attraverso le creazioni di artisti e artigiani del territorio che poggiano su 12 espositori e 10 basi in tubolare, rivestiti da lamiera, su progetto dello studio Salaris. Per concludere, ecco Audi City Lab, un progetto di rigenerazione urbana di Hines per recuperare lo storico Palazzo Pertusati, in via della Spiga, che accoglierà storie e personaggi che incarnano l’idea di progresso. Per questo hub temporaneo, che resterà per circa un mese, dal 5 al 27 settembre, Eurostands ha posato 800 mq tra controsoffitti e pedane e 300 mq di cartongesso, oltre agli arredi necessari per completare la location che ospiterà allestimenti a rotazione durante l’intero mese.

0 comments on “Fuorisalone, eurostands scende in campo in occasione della milano design week realizzando 4 opere di rilievo

Leave a Reply

%d bloggers like this: