attualità

Fusilli con ragù di braciole: un piatto unico da leccarsi i baffi

fusilli-con-ragu-di-braciole:-un-piatto-unico-da-leccarsi-i-baffi


Il ragù di braciole è uno dei condimenti più famosi della tradizione culinaria barese;
sono involtini di carne, tradizionalmente di cavallo, con un ripieno di prezzemolo, aglio e pecorino, cotti molto lentamente nel sugo di pomodoro che formerà un ragù cremoso e saporito, perfetto per poi condire la pasta, in particolare le orecchiette.

Le orecchiette con ragù di braciole sono uno dei piatti di più noti della Puglia, il tipico “piatto della Domenica” che, con il loro inconfondibile ed irresistibile profumo, inondano le cucine del sud;
la ricetta ragù di braciole è molto semplice, noi l’abbiamo utilizzato per condire i fusilli, un tipo di pasta arricciata, sempre originaria dell’Italia meridionale.

Fusilli con ragù di braciole

Ingredienti per 4 porzioni

  • 400 g di fusilli o orecchiette
  • pecorino, grattugiato

Per le braciole

  • 8 fettine sottili di carne di cavallo, adatte per involtini,
  • oppure di carne bovina
  • pecorino, grattugiato o a scaglie
  • prezzemolo
  • aglio
  • pepe nero

Per il ragù

  • un litro di passata di pomodoro
  • 400 g di polpa di pomodoro
  • una cipolla
  • 2 foglie di alloro
  • mezzo bicchiere di vino bianco secco
  • olio extravergine d’oliva
  • sale

Fusilli con ragù di braciole

 

Preparazione

Stendete ogni fetta di carne ed insaporitela con un po’ di aglio schiacciato, oppure con quello in polvere;
disponete nella parte centrale della fetta di carne qualche fogliolina di prezzemolo, una macinata di pepe e del pecorino grattugiato o in scaglie sottili.
Richiudete le fettine avvolgendole su sé stesse, nel senso della lunghezza, partendo dalla parte più piccola della striscia di carne;
stringetele bene formando un involtino, fermatelo con uno stuzzicadenti o legatelo con dello spago da cucina.

In un tegame fate rosolare la cipolla tritata con un filo di olio, abbassate la fiamma ed aggiungete mezza tazzina d’acqua;
lasciate stufare la cipolla lentamente, unite le braciole e le foglie d’alloro;
alzate la fiamma e fate rosolare bene gli involtini da tutti i lati, per pochi minuti.

Sfumate con il vino bianco, una volta evaporato, unite la passata e la polpa di pomodoro, una presa di sale e due bicchieri di acqua;
lasciate cuocere le braciole lentamente, coprendole con un coperchio, a fuoco molto basso, per circa 4 ore, girandole di tanto in tanto, fino a che le il sugo si sarà addensato e la carne risulterà tenerissima.

Terminata la cottura, assaggiate il sugo e regolate di sale: il ragù di braciole è pronto!

Cuocete i fusilli in abbondate acqua bollente salata, scolateli al dente ed uniteli al ragù;
saltateli qualche minuto in padella con un’abbondante manciata di pecorino, i fusilli con ragù di braciole sono pronti per esser gustati, accompagnati da un buon vino rosso corposo.

Fusilli con ragù di braciole

 

ricette dal blog Caos&Cucina 

Continua a leggere Piuricette.it e iscriviti al gruppo Facebook Masterchef ricette e trucchi degli chef
e metti un like alla pagina Facebook    di PiuRicette.it

L’articolo Fusilli con ragù di braciole: un piatto unico da leccarsi i baffi proviene da Più Ricette – Blog di cucina con ricette facili e veloci.

0 comments on “Fusilli con ragù di braciole: un piatto unico da leccarsi i baffi

Leave a Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: