attualità Personal Trainer Redazione

8 SEMPLICI CONSIGLI PER GAMBE LEGGERE E IN SALUTE.

Sta arrivando la tanto sospirata estate e, anche se ancora non sappiamo cosa sarà delle nostre vacanze, con essa arriva anche il caldo.

Protagoniste indiscusse dell’estate sono le nostre gambe, messe a dura prova dal caldo: gonfiore, pesantezza, formicolii, ritenzione idrica. Tutti questi sintomi sono diffusissimi, ma nulla di preoccupante, solo conseguenza del caldo eccessivo.

Ma è solo colpa del caldo? Non solo.Mentre in inverno non ci facciamo caso perchè il freddo ci aiuta, sotto un certo punto di vista, in estate tutti questi sintomi si evidenziano. Infatti capita, spesso e soprattutto, a chi passa molto tempo in piedi. Le gambe infatti soffrono a causa della stasi venosa, cioè il ristagno di sangue nelle estremità inferiori. Complice il fatto che con il caldo le vene sono più dilatate, non hanno molta elasticità e non riescono a spingere tutto il sangue al cuore, di conseguenza la circolazione rallenta. Questo capita normalmente alla maggior parte delle persone e poi c’è quella percentuale di persone che soffre di veri e propri disturbi della circolazione, che sono tantissime donne e una percentuale inferiore uomini. Molto spesso però il gonfiore  non è solo una sensazione ma un problema visibile. Quindi diventa un problema estetico che può, però, avere risvolti negativi anche per quanto riguarda la salute, sfociando in patologie dell’apparato circolatorio.

I sintomi da insufficienza venosa possono essere variabili: ci sono persone che manifestano solo gonfiore alle gambe mentre per altre può arrivare addirittura a compromettere la qualità della vita.

Le cause possono essere tante: dal fattore ereditario, alla mancanza di attività fisica, alla scorretta alimentazione, alla cattiva postura(troppe ore in piedi/troppe ore seduti).

Ora tralasciando il caso clinico come me, affetta da insufficienza venosa cronica, vediamo invece chi manifesta questi problemi solo con l’arrivo del caldo.

Vi lascio qualche piccolo trucco/consiglio per soffrire meno delle conseguenze che il caldo causa alle nostre gambe.

1 MANTENERSI ATTIVI: si, anche con il caldo la regola da cui partire è sempre di mantenersi in movimento. Il movimento migliora la circolazione. Non servono allenamenti troppo stressanti, anche perchè con il caldo alcune persone risentono molto dell’abbassamento di pressione, bastano piccoli esercizi per mantenere le nostre gambe attive.

2 TENERE LE GAMBE SOLLEVATE: un consiglio che assolutamente mi sento di darvi è quello di dormire con un rialzo sotto il materasso. Non tutti durante il giorno hanno la possibilità di stendersi e stare almeno per un’ora con le gambe sollevate per favorire la circolazione. Io dalla notte dei tempi oramai dormo con un rialzo sotto il materasso(ATTENZIONE! NON SOTTO I PIEDI!). Basta un cuscino più duro oppure un vero e proprio rialzo rigido che deve essere posizionato sotto il materasso oppure sotto i piedi del letto. A parte la sensazione di leggerezza che si avverte , la mattina avrete caviglie e gambe come mai viste.

3 IDRATAZIONE: altra regola fondamentale è quella di bere la giusta quantità di acqua. Molte persone bevono pochissimo perchè credono che bere aumenti la ritenzione( credetemi ci sono persone che ancora credono a questi falsi miti!) Apportare la giusta quantità di liquidi(principalmente acqua. attenzione a tutte le bevande zuccherate non fanno tornare la pressione nella norma come molti credono ma scombussolano solo l’alimentazione!) fa rimanere idratato tutto il corpo evitando anche colpi di calore, favorisce la diuresi e quindi l’eliminazione dei liquidi in eccesso.

4 ABBIGLIAMENTO CORRETTO: prediligete indumenti morbidi e traspiranti. Infatti l’abbigliamento troppo aderente e stretto è nemico della circolazione. L’unico indumento aderente che va bene sono le calze a compressione graduata. Ma capisco che con il caldo eccessivo non sono comode da sentire addosso a meno che, come nel mio caso, non siate costrette a portarle anche in estate. Le calze a compressione graduata favoriscono il ritorno del sangue e dei liquidi evitando quindi il ristagno nelle estremità alleviando la sensazione di pesantezza e gonfiore. Ma in estate neanche chi è costretto a portarle riesce a sopportarle! Ad ogni modo sono un’ottima soluzione anche nei mesi più freddi per chi fa lavori che implicano lo stare molto in piedi o molto seduti. Per chi poi continua a praticare sport anche nei mesi caldi oggi alcune aziende hanno sviluppato dell’abbigliamento sportivo a compressione  e traspirante.

5 ALIMENTAZIONE: rischio ancora una volta di essere banale e ripetitiva ma va sempre bene ricordarlo: l’alimentazione è fondamentale per prenderci cura di noi stessi. Il cibo è il farmaco più potente per preservarci in salute. E anche nel caso di cattiva circolazione, gonfiore, ritenzione idrica dovuti a caldo eccessivo abbiamo molti alimenti che vengono in nostro aiuto. Una giusta e varia alimentazione, programmata per la persona, senza eccessi e senza restrizioni esagerate è un ottimo aiuto per contrastare i problemi circolatori.

6 CONTROLLO DEL PESO: questo consiglio va di pari passo con la giusta alimentazione e anche con l’idratazione. In estate siamo più propensi a “rilassarci” di più concedendoci qualche sgarro di troppo. Più gelati, più aperitivi, più cene fuori, meno movimento. Tutto questo va a peggiorare la nostra ricomposizione corporea che si manifesta con eccessivi gonfiori, rallentamento del metabolismo, ritenzione idrica eccessiva. Quindi mantenere il giusto equilibrio anche in estate ci può solo aiutare. Relax e Attenzione nella giusta misura!

7 MASSAGGI: il linfodrenaggio o comunque qualsiasi tipo di massaggio circolatorio aiutano a far defluire il sangue e tutti i liquidi verso il cuore e i vasi linfatici. La cosa fondamentale in questi casi è rivolgersi a professionisti. Possono aiutare anche gli automassaggi, ma anche in questi casi si deve imparare ad eseguirli bene. Altro aiuto possono essere gli elettrostimolatori che abbiano il programma per i massaggi. Io dal canto mio mi sono sempre trovata bene con il linfodrenaggio  e in alternativa utilizzo l’elettrostimolatore.

8 INTEGRAZIONE: e anche in questo caso l’integrazione può venirci in soccorso.

Per aiutare a bere di più utile sicuramente il BOLERO e il BEVI ZERO che danno sapore all’acqua ma non apportano zuccheri e calorie. Quindi ottimi per mantenerci idratati e anche in forma.  https://afnutrition.it/87-bevi-zero

Per aiutare ulteriormente a eliminare i liquidi in eccesso e alleviare la sensazione di gonfiore un drenante è ottimo. Costituito sempre da ingredienti naturali da abbinare alla giusta quantità di acqua. sul sito http://www.afnutrition.it trovate le caratteristiche. vi lascio di seguito il link:  https://afnutrition.it/33-drenanti

Per alleviare i sintomi delle gambe gonfie e combattere anche la fragilità capillare esistono integratori che offrono all’organismo sostanze capillaroprotettrici alleviando contemporaneamente la sensazione di pesantezza come la diosmina, la centella, la bromelina, il rusco, i semi d’uva, i bioflavonoidi, ecc..

Tutti questi ingredienti aiutano a ridurre il gonfiore, proteggono le pareti venose e le rendono più elastiche.  https://afnutrition.it/25-supplements

E’ risaputo oramai l’effetto benefico degli omega3 sul nostro organismo e anche in questo caso possono venire in nostro aiuto  perchè hanno un effetto benefico sulla circolazione sanguigna e antifiammatorio su tutto l’organismo.https://afnutrition.it/77-omega-3-6-9

La VIT.C migliora il tono venoso e aumenta la resistenza delle pareti dei vasi sanguigni https://afnutrition.it/78-vitamine

La VIT.E preserva il microcircolo dai danni provocati dai radicali liberi. 

Utile può essere un multivitaminico soprattutto se si mangia spesso fuori casa.

I minerali poi come potassio e magnesio aiutano a contrastare il ristagno di liquidi https://afnutrition.it/76-minerali

Ecco qua! questi sono i miei rimedi, che utilizzo oramai dalla notte dei tempi. Spero vi possano essere di aiuto.
Mi chiamo Federica Favale: Personal Trainer, Coach Online, FitModel, Titolare e Responsabile Commerciale dell’azienda AF Nutrition ( http://www.afnutrition.it ) , Blogger e Mamma.INSTAGRAM:federica_af_nutrition FACEBOOK: Federica Favale

Leave a Reply

%d bloggers like this: