Gianni Ferorelli : Lo sapevate? La suffragista Alice Paul scrisse l’Equal Rights Amendment nel 1923

Questa maggioranza silenziosa portò il presidente Richard Nixon in carica nel 1968. Quasi immediatamente, Nixon iniziò a smantellare lo stato sociale che aveva alimentato tale risentimento. Ha abolito quante più parti possibile della Guerra alla povertà del presidente Lyndon B. Johnson e ha mostrato la sua resistenza ai piani di desegregazione della scuola obbligatoria come l’ autobus. D’altra parte, alcune delle politiche interne di Nixon sembrano oggi notevolmente liberali: ad esempio, propose un Piano di assistenza familiare che avrebbe garantito a ogni famiglia americana un reddito di 1.600 dollari l’anno (circa 10.000 dollari di oggi), e sollecitò il Congresso a passare un piano di assicurazione sanitaria completo che avrebbe garantito un’assistenza sanitaria a prezzi accessibili a tutti gli americani. In generale, tuttavia, le politiche di Nixon hanno favorito gli interessi delle persone della classe media che si sono sentite offese dalla Great Society degli anni ’60.

Nel corso degli anni ’70, alcune di queste persone hanno contribuito a formare un nuovo movimento politico noto come “Nuova destra”. Questo movimento, radicato nella Sun Belt suburbana, celebrava il libero mercato e lamentava il declino dei valori e dei ruoli sociali “tradizionali”. I conservatori della Nuova Destra si sono risentiti e hanno resistito a ciò che consideravano un’ingerenza del governo. Ad esempio, hanno combattuto contro le tasse elevate, le normative ambientali, i limiti di velocità delle autostrade, le politiche dei parchi nazionali in Occidente (la cosiddetta “Ribellione di Sagebrush”) e i piani di azione affermativa e di desegregazione scolastica. (Il loro anti-taxismo è emerso in particolare in California nel 1978, quando il referendum sulla Proposition 13 – “un grido primordiale del popolo contro il grande governo”, ha affermato il New York Times: ha cercato di limitare le dimensioni del governo limitando l’importo dell’imposta sulla proprietà che lo stato potrebbe riscuotere dai singoli proprietari di case.)

0 comments on “Gianni Ferorelli : Lo sapevate? La suffragista Alice Paul scrisse l’Equal Rights Amendment nel 1923

Leave a Reply

%d bloggers like this: