Anteprima

Governo: Salvini, Draghi? ‘Ci siamo per votare quel che serve a italiani’

governo:-salvini,-draghi?-‘ci-siamo-per-votare-quel-che-serve-a-italiani’

Roma, 3 feb. (Adnkronos) – “Noi non abbiamo pregiudizi, non diciamo sì o no per simpatia o antipatia. Sicuramente aver mandato a casa Conte, Azzolina e Casalino è già un servizio al paese”. Così Matteo Salvini, in una diretta su Facebook. Il leader della Lega rimarca alcuni passaggi a suo dire “non felici” del discorso di Mattarella, “andare a votare non vuol dire contagiarsi -dice- lo hanno fatto domenica scorsa in Portogallo. Le elezioni sono state già fissate in Calabria per l’11 aprile, si usano i calabresi come cavie? In primavera voteremo i sindaci di numerosi comuni, com’è che il virus non è pericoloso se si vota a Roma o a Milano? Non usiamo la paura del contagio per bloccare la democrazia”.

“Cosa diciamo a Draghi? -incalza- Quando cade un governo l’alternativa è il voto. Detto questo, a differenza della sinistra noi non viviamo di rancore e rabbia. Noi ci siamo per votare qualcosa che serva agli italiani. per la Lega vengono prima dei temi”.

La via maestra “sono le elezioni”, da qui al voto Salvini snocciola l’elenco di cose da fare. “Se vuole il nostro sì -prosegue- Draghi deve dire sì al taglio delle tasse, a una riforma della giustizia degna di questo nome, un piano vaccinale come si deve, stop alle cartelle esattoriali, difendere quota 100 e sbloccare le infrastrutture. Su tutto questo vogliamo risposte”, dice Salvini.

0 comments on “Governo: Salvini, Draghi? ‘Ci siamo per votare quel che serve a italiani’

Leave a Reply

%d bloggers like this: