heather-parisi-nella-bufera,-scrive-un-post-sulla-variante-delta-e-il-virologo-roberto-burioni-la-asfalta

Heather Parisi nella bufera, scrive un post sulla Variante Delta e il virologo Roberto Burioni la asfalta

Heather Parisi è sempre molto attiva sui social e, da quando è iniziato il covid, vivendo in Cina da tantissimi anni, spesso raccontava cosa stava accadendo quando ancora in Italia la situazione non era esplosa.

Poi, da quando è stato messo in campo il vaccino, ha fatto conoscere a tutti il suo pensiero assolutamente no vax e, molto spesso, sui social ha spiegato e raccontato la sua idea. Anche qualche giorno fa, ha fatto la stessa cosa ma questa volta è intervenuto il virologo Roberto Burioni che, con un altro post, l’ha ridicolizzata. Vediamo cosa è accaduto.

Il post di Heather Parisi

Heather Parisi, che è sempre stata molto diretta nel dire che lei mai farà il vaccino, qualche tempo fa scrisse questo post: “Case farmaceutiche e scienza sono concordi che i vaccini non evitano di prendere/trasmettere il virus ma solo di alleviare i sintomi. Non è un atto di responsabilità per gli altri ma una protezione per sé e deve essere frutto di una libera scelta“.

E poi aveva anche scritto: “Nella società di oggi ci si indigna, ci si commuove, ci si appassiona solo a comando.”

E, ancora: “Basta che la Tv e i media mainstream schiocchino le dita e subito la claque parte con i fischi, le lacrime o gli applausi a seconda di quello che dice il cartello del gobbista.”

E poi: “Un minuto prima e un minuto dopo, il silenzio. Come se prima e dopo, l’ingiustizia, la tragedia, la gioia non fossero mai esistite e non esistessero più.”

Infine ha concluso così: “colui che non segue la claque, viene tacciato di insensibilità e menefreghismo. Perché questa non è più una società di individui, unici ma una società di cloni. Milioni di cloni che si indignano, si commuovono e applaudono all’unisono. Milioni di voci tutte uguali e perfettamente sintonizzate, ma tristemente inutili e drammaticamente intercambiabili … È venuto il momento di chiedersi se la nostra società sia “ancora umana o sia diventata solamente umanoide”.

Invece ieri ha scritto così: “Un preprint paper by Oxford University Clinical Research Group pubblicato il 10 agosto su Lancet rileva che i vaccinati trasportano 251 (!!) volte il carico di virus Covid-19 nelle narici rispetto ai non vaccinati”.

E poi, ancora: “In pratica sono super diffusori presintomatici”. E poi ha concluso con l’hashtag #ConLaGaranziaperò.

La risposta di Roberto Burioni

Dopo questo post è intervenuto il virologo Roberto Burioni che, prendendola in giro, ha scritto così: “È bello scoprire di avere colleghe che sanno cantare e ballare molto bene“. E in tanti hanno commentato questo post dandogli man forte: “Con che coraggio parli di virus e vaccini se non sai fare nemmeno la spaccata? Dai su“. E poi c’è anche chi ha scritto: “L’abbiamo persa ai tempi de “le cicale non cicale mica”.

%d bloggers like this: