GOSSIP

I soliti ignoti, Giulio Scarpati ospite detective ma al gioco del parente misterioso il web si infuria: «Vergognatevi»

i-soliti-ignoti,-giulio-scarpati-ospite-detective-ma-al-gioco-del-parente-misterioso-il-web-si-infuria:-«vergognatevi»

Amadeus anche ieri sera ha condotto, come ogni sera, un’altra puntata de I soliti ignoti che, come al solito, ha avuto un grandissimo seguito.

Il gioco serale piace tanto al pubblico italiano perché è un momento, prima del telegiornale serale, in cui è concesso non pensare a nulla tranne che a divertirsi e a passare un’oretta spensierati. Il pubblico da casa si cimenta sempre con il giochi che deve fare l’ospite vip che, per un’ora diventa un detective pronto a scoprire identità e parentele.

Sul web il pubblico commenta molto e qualche volta critica anche come è accaduto ieri sera. Vediamo cosa è accaduto.

Al gioco del parente misterioso il web insorge “vergognatevi”

Ieri, l’ospite vip che doveva giocare per devolvere la vincita al Centro Astalli, la sede italiana del Servizio dei Gesuiti per i Rifugiati è stato il bravissimo attore, Giulio Scarpati che ha recitato tantissimi ruoli ma che al pubblico è rimasto nel cuore per il ruolo di Lele ne Un medico in famiglia accanto al bravissimo e amatissimo Lino Banfi, che impersonava Nonno Libero.

Giulio Scarpati ha giocato benissimo, sbagliando solo una volta, quando doveva indovinare l’identità dell’ignoto numero due.

Però, nonostante questo errore, è arrivato al gioco finale con 218mila euro.

Poi è arrivato il momento del parente misterioso, Bianca, la figlia di uno dei concorrenti.

Per Giulio Scarpati, come per tutte le persone che stavano seguendo il gioco, è risultato difficile associare Bianca ad un ignoto e per questo si è servito di tutto gli aiuti dimezzando il montepremi e portandolo a 87.200 euro. Però ha, comunque, sbagliato.

A quel punto il popolo del web si è scatenato con commenti del tipo: «Vergogna, era impossibile», o anche: «Anche stasera era impossibile indovinare il parente misterioso. Ma perché?» e, anche: «Il parente misterioso assomigliava a tutti, tranne che al padre”.

Amadeus festeggia lo scudetto dell’Inter rispettando le normative anticovid

Anche Amadeus ha voluto festeggiare lo scudetto dell’Inter ma lo ha fatto rispettando in pieno le normative anticovid. Infatti, domenica, per festeggiare l’evento , insieme al figlio e alla moglie Giovanna Civitillo, è andato in macchina per le strade della città di Milano strombazzando il clacson e facendo sventolare dal finestrino la bandiera dell’Inter ma non è assolutamente sceso dalla macchina nè è andato in piazza come tantissime altre persone.

0 comments on “I soliti ignoti, Giulio Scarpati ospite detective ma al gioco del parente misterioso il web si infuria: «Vergognatevi»

Leave a Reply

%d bloggers like this: