il campionato mondiale AMA Supercross 2020 è tornato in scena con il round 11

l campionato mondiale AMA Supercross 2020 è tornato in scena con il round 11, corso di domenica e in uno stadio senza spettatori a Salt Lake City, nello Utah. Questo primo appuntamento di una serrata sequenza di sette gare ha visto i piloti Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing Jason Anderson e Zach Osborne lottare fino alla quarta e quinta piazza finale rispettivamente nella classe 450SX, mentre nella 250SX East Jalek Swoll ha ottenuto il suo miglior risultato stagionale con un settimo posto finale.

450SX
Dopo essersi qualificato settimo, Anderson si è schierato nella seconda manche di qualificazione dove è scattato appena fuori dalla top 10, per poi mettersi diligentemente al lavoro e risalire fino al quarto posto che gli garantiva la finale. Qui di nuovo Jason non è partito benissimo, chiudendo il primo giro in tredicesima piazza. Lanciatosi subito all’attacco, è risalito fino a entrare nella top 5 al giro di boa, per poi continuare a spingere e assicurarsi la quarta piazza finale in questa prima gara dopo il lungo stop per l’emergenza sanitaria.

“La giornata è andata piuttosto bene,” ha detto Anderson. “In finale sono partito male per poi chiudere quarto, ma nel complesso qui a Salt Lake City ho guidato bene tutto il giorno e sono riuscito a fare progressi in vista delle prossime sei gare.”

Osborne, che ha potuto sfruttare la sosta per proseguire il suo recupero dagli infortuni patiti a inizio stagione, ha realizzato un’ottima prestazione nella sua prima gara dall’ultimo infortunio. Nella sua manche di qualificazione 450SX è scattato in sesta posizione e al terzo giro era già quinto, per poi sfruttare i doppiati e chiudere quarto conquistando l’accesso diretto alla finale. Qui Osborne è partito nella top 10 e si è fatto largo fra gli avversari entrando nella top 5 alla metà gara. Dando un altro scatto, si è portato in quarta posizione a 10 giri dal termine e dopo aver ingaggiato battaglia col suo compagno di team Jason Anderson, negli ultimi giri Osborne si è assicurato la quinta piazza finale. cavalcavia magistrato

AMA Sx Buon esordio per il Team Rockstar Energy Husqvarna A

“Nel complesso è stato un weekend positivo,” ha detto Osborne. “Questa era la mia prima gara dopo l’infortunio, per cui è stato importante per me arrivare qui e trovarmi a mio agio già nelle qualifiche. Sul fondo di Salt Lake mi sento veramente a mio agio: di solito non è il mio forte, ma pare che lo stia diventando. Sono contento di dove sono dal punto di vista fisico e del feeling in sella, per cui non vedo l’ora di affrontare le prossime gare.”

Questo slideshow richiede JavaScript.

Dean Wilson era partito alla grande in questo weekend, qualificandosi con il miglior tempo nella prima sessione cronometrata e quinto assoluto. Dopo essere partito quarto nella sua manche di qualificazione 450SX, ha lottato per la top 5 per tutti e 10 i giri, finendo sesto. In finale Wilson è scattato quattordicesimo, e al giro 12 era arrivato al decimo posto, che ha poi conservato fino al traguardo.


“Non sono troppo contento di come è andata oggi, ma bisogna prendere il buono tra cui la pole position nella prima sessione,” 
ha detto Wilson. “Ho guidato un po’ contratto in tutte le gare e ho fatto qualche errorino che mi è costato. In finale non ho fatto una grande partenza e mi sono ritrovato in mezzo al caos, ma sono felice di essermi tolto il peso di questa gara, portando a casa un decimo posto e puntando ora a far sempre meglio.”

Questi i nostri contatti, FOLLOW US ON

FACEBOOK

TWITTER

INSTAGRAM

0 comments on “il campionato mondiale AMA Supercross 2020 è tornato in scena con il round 11

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: