attualità roma

Il Covid-19 circolava già da molto tempo: la denuncia dei medici di base

Il dubbio non c’è più. È stato rimpiazzato da una certezza: il nuovo coronavirus che ha congelato il mondo circolava già molto prima che scattasse l’allarme. Quanto prima? Almeno un paio di mesi, forse di più. Lo testimoniano con la forza della loro esperienza diretta, maturata sul campo, i medici di famiglia. Quella tosse persistente, quelle polmoniti atipiche, la febbre alta e quel respiro affannato che hanno visto in tanti loro pazienti prima che l’epidemia si rivelasse in tutta la sua drammaticità era un segnale.

Che nessuno allora ha captato e interpretato correttamente. Né lo si poteva fare, anche perché del Covid-19 ancora non se ne sapeva nulla.
Ora, però, tutto sembra più chiaro. Mancano dati certi, validati secondo criteri scientifici, però tra i medici di medicina generale la convinzione che il virus circolasse già dalla fine dello scorso è anno è quasi assoluta. Tra i medici di base c’è chi racconta di un numero abnorme di pazienti colpiti da broncopolmonite, spesso bilaterale. Anche tre volte più della media tipica dell’influenza stagionale. E poi quelle schermografie così particolari che mostravano entrambi i polmoni in sofferenza o forti infiammazioni estese a un lobo intero.

0 comments on “Il Covid-19 circolava già da molto tempo: la denuncia dei medici di base

Leave a Reply

%d bloggers like this: